Webinar gratuito: come analizzare fenomeni fluidodinamici con la simulazione

Webinar gratuito: come analizzare fenomeni fluidodinamici con la simulazione

Mercoledì 11 aprile alle 14.30 Comsol terrà un webinar gratuito dedicato allo studio dei fenomeni fluidodinamici con la simulazione multifisica, in collaborazione con Emerson Automation Solutions – Isolation Valve. Per registrarvi è sufficiente fare clic qui.

Studio approfondito della dinamica dei fluidi

Investigare le perdite di pressione, gli eventuali ricircoli in regime laminare o turbolento, le prestazioni di scambiatori di calore e di macchine rotanti come pompe o mixer… sono molte le situazioni che, in diversi ambiti, richiedono uno studio approfondito della dinamica dei fluidi, spesso anche in relazione con altri fenomeni. Durante il webinar, organizzato in collaborazione con Emerson Automation Solutions – Isolation Valves, scopriremo come utilizzare gli strumenti offerti da Comsol Multiphysics per simulare la fluidodinamica e la sua interazione con altri fenomeni fisici (meccanica strutturale, chimica, convezione termica…). Mostreremo inoltre come impostare gli accoppiamenti multifisici nell’interfaccia del software. È previsto un intervento di Emerson Automation Solutions – Isolation Valves, che descriverà la propria esperienza di simulazione con COMSOL® nell’ambito della valutazione del coefficiente di flusso di valvole industriali per i settori Power, Oil & Gas e Process. Il webinar si concluderà con una live demo: i nostri tecnici realizzeranno un modello in tempo reale e risponderanno alle vostre domande in diretta. Vi sarà sufficiente collegarvi tramite il vostro computer per seguire l’evento comodamente dalla vostra postazione.

 

 

L’articolo Webinar gratuito: come analizzare fenomeni fluidodinamici con la simulazione sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Webinar gratuito: come analizzare fenomeni fluidodinamici con la simulazione

Condividi:

Amada Miyachi Europe a Mecspe 2018 presenta attrezzature di produzione avanzata per applicazioni di automazione

Amada Miyachi Europe a Mecspe 2018 presenta attrezzature di produzione avanzata per applicazioni di automazione

Nel corso di MecSpe 2018, che si terrà alla Fiera di Parma dal 22 al 24 marzo, Amada Miyachi Europe presenterà una gamma di attrezzature ideali per soddisfare le esigenze tecnologiche e di automazione per l’industria 4.0.

Le apparecchiature di Amada Miyachi Europe saranno esposte presso METASALD S.r.l. al Padiglione 8 Stand A24. Ci sarà la possibilità di vedere il sistema MecGregor PA20P per micro saldature ad arco; l’Active Welding System 3 (AWS3) per Saldatura a Resistenza; e il New Horizon Hot Bar System a lama calda per Heat Staking, Reflow soldering, Heat Seal & ACF Bonding (Rivettatura a Caldo, Saldatura a Stagno e Incollaggio a Caldo).

Il sistema programmabile MecGregor PA20P esposto è un’unità a uscita singola, ideale sia per l’uso in laboratorio che per produzione di grandi serie, a torcia singola, in configurazione max 20A. L’unità può essere dotata anche di controllo per il gas di protezione. Il PA20P è una scelta eccellente per applicazioni di saldatura ad arco pulsato come giunzioni filo-pin, consolidamento di trefoli e giunzioni filo-componente.

Viene esposto anche il sistema AWS3, per Saldatura a Resistenza che integra, in un unico pannello, la gestione del processo sia a livello elettrico sia meccanico, e il monitoraggio della qualità attraverso l’analisi dei risultati. L’AWS3 può essere utilizzato da solo su un tavolo di saldatura, o integrato in una linea di produzione. Dell’AWS3 fanno parte l’inverter ISQ e le ben note teste di saldatura motorizzate, MFP800, anche in versione MFP800-Z, come pinze di saldatura motorizzate. Il sistema AWS3 può essere utilizzato anche in combinazione con unità di compattatura. È stabile, preciso e veloce.

I visitatori dello stand possono altresì vedere il sistema New Horizon per Heat-Seal Bonding (Incollaggio a Caldo) modello MHSB, un’unità standard, ma flessibile, per creare connessioni di alta qualità nelle applicazioni p. e. di Incollaggio a Caldo. L’unità New Horizon è progettata per un’elevata ergonomia e la gestione – opzionale di varie modalità di movimentazione del prodotto, tra cui slitte lineari e tavole rotanti.

Personalizzabili per soddisfare requisiti specifici, questi sistemi sono caratterizzati da una configurazione di sistema intuitiva, con moduli Plug and Play opzionali, montati sulla robusta struttura del telaio. Con un rapporto prezzo-performance ideale, i sistemi sono offerti sia con il controllo di processo a calore constante, sia a impulsi, mediante l’alimentatore Uniflow-4 Power Supply.

L’articolo Amada Miyachi Europe a Mecspe 2018 presenta attrezzature di produzione avanzata per applicazioni di automazione sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
Amada Miyachi Europe a Mecspe 2018 presenta attrezzature di produzione avanzata per applicazioni di automazione

Condividi:

HAIMER: sistema di sicurezza anti-estrazione Safe-Lock™

HAIMER: sistema di sicurezza anti-estrazione Safe-Lock™

Daniel Rautenbach (a destra), Amministratore Delegato della Glätzer GmbH e il Direttore dell’azienda Ingo Schulten utilizzano sempre più frequentemente la tecnologia di calettamento HAIMER con e senza Safe-LockTM: “Per noi passare al Safe-LockTM è stato ovvio come usare un motore d’avviamento elettrico al posto della manovella.”
Picture: Haimer

Il sistema HAIMER Safe-Lock™ consente un bloccaggio sicuro dell’utensile. Grazie ad elementi trascinatori all’interno del mandrino e scanalature sul codolo dell’utensile avviene un bloccaggio per forma oltre che per attrito. In questo modo si evita in maniera efficace che le frese a codolo si sfilino dal mandrino. La produttività viene incrementata grazie al raggiungimento di velocità più alte e viene allungata la vita dell’utensile. Di fatto Safe-Lock™ è divenuto uno standard nel serraggio dell’utensile e nelle lavorazioni di fresatura.

Negli ultimi 10 anni dall’introduzione del sistema Safe-Lock™ è stato confermato più volte che questa forma di serraggio dell’utensile è decisamente superiore ai codoli Weldon e ai mandrini a forte serraggio. Questo dato viene confermato dall’ampio numero dei licenziatari, tra i quali i maggiori produttori di utensili e di mandrini, per esempio Walter, Widia, Sandvik, Coromant, Seco Tools, Sumitomo, Kennametal, Helical, Emuge Franken, Data Flute, Niagara, OSG e Mapal. Nell’anno 2017 anche Iscar e Ingersoll hanno deciso di offrire utensili con il codolo Safe-Lock™. Inoltre, è stata incrementata l’offerta su mandrini per calettamento, su pinze e mandrini idraulici ad espansione.

Dopo l’introduzione di Kennametal di mandrini idraulici con Safe-Lock™, anche Mapal è all’opera per introdurre sul mercato una propria versione di mandrini ad espansione idraulica con Safe-Lock™- Andreas Haimer, Amministratore Delegato della HAIMER GmbH, spiega: “Siamo orgogliosi del fatto che Safe-Lock™ sia divenuto uno standard nell’asportazione pesante e nella sgrossatura, conquistando nuovi campi di applicazione. Come ad esempio, nella fresatura trocoidale. Siamo contenti di avere nuovi partner licenziatari che ampliano l’offerta di articoli con Safe-Lock™, rendendolo accessibile a più operatori”.

Un successo nell’industria aeronautica e aerospaziale
Il Safe-Lock™ è stato creato per rispondere alle esigenze dell’asportazione pesante di trucioli, che sono all’ordine del giorno nell’industria aeronautica e aerospaziale e tra i produttori di energia. Materiali innovativi, quali ad esempio diverse leghe di titanio, non sono solo leggeri, ma anche stabili, resistenti a corrosioni e difficili da lavorare. Questo influenza non solo i tipi di macchine e i processi, ma anche gli utensili e i mandrini in uso. Molti semilavorati sono fresati dal pieno, tuttavia spesso viene asportato fino al 90% del materiale.

Per ottimizzare il processo dal punto di vista qualitativo e del rendimento al fine di ottenere un elevato volume di asportazione trucioli, vengono scelti coppie e forze di avanzamento elevate e un basso numero di giri. Nella fresatura ad alte prestazioni (High Performance Cutting, HPC), di contro, si riscontrano alte forze di avanzamento. In combinazione con elevate forze di taglio e di avanzamento avviene un micromovimento dell’utensile nel mandrino, con il rischio che l’utensile fuoriesca dal mandrino. Questo riguarda specialmente i mandrini che offrono un elevato runout ed un serraggio preciso, come per esempio i mandrini per calettamento, i mandrini a forte serraggio e i mandrini ad espansione idraulica. Per questo il Safe-Lock™ è molto diffuso nell’industria aerospaziale.

Alexander Steurer, Direttore della programmazione CNC di semilavorati Stator presso la MTU Aero Engines AG di Monaco di Baviera, spiega perché ha deciso di optare per il sistema di Haimer: “Mediante l’introduzione della tecnologia Safe-Lock™ e della tecnologia del calettamento di HAIMER possiamo garantire la sicurezza del processo in lavorazioni critiche di fresatura di materiali termostabili. Questo è un presupposto fondamentale per garantire dei cicli produttivi continui con un determinato grado di automatizzazione. La combinazione di sicurezza anti-estrazione ed elevata concentricità consente un’asportazione di metalli a vibrazioni ridotte e, di conseguenza, un’asportazione di trucioli efficiente. Grazie all’incremento delle profondità di taglio e degli avanzamenti può essere aumentato sensibilmente il volume di asportazione. L’usura degli utensili viene ridotta fino al 50% grazie alle eccellenti caratteristiche di concentricità. La concentricità ottimale di meno di 3 μm, il design simmetrico del Safe-Lock™ e la semplicità della regolazione della lunghezza sono stati per la MTU dei validi motivi per giustificare il passaggio al sistema Haimer, anziché continuare a lavorare con gli utensili whistle notch e weldon. In questi ultimi non avviene lo sfilamento dell’utensile, ma risultano mediocri in termini di concentricità e bilanciatura a causa della distribuzione asimmetrica della superficie”.

Con Safe-Lock™ una maggiore produttività
Il Safe-Lock™ ha successo non solo nel settore aeronautico e aerospaziale. Daniel Rautenbach opera con l’azienda Glätzer GmbH nel settore automotive. L’Amministratore delegato della ditta specializzata nella lavorazione CNC di Solingen afferma:” Nel nostro settore la qualità perfetta e la puntualità nelle consegne sono i presupposti basilari per poter presentare delle offerte. Quello che conta in fin dei conti è il prezzo.” Di conseguenza, quello che ha valore nella sua produzione è la qualità senza compromessi. In sostanza, è l’efficienza che fa la differenza tra profitto e perdita.

Durante la lavorazione di un freno a disco in ghisa per camion del modello EN-GJS-800-2 in cui era prevista la fresatura dei profili concavi, verso la metà del 2013 i responsabili della produzione si sono avvicinati al sistema HAIMER Safe-Lock™.

Il Direttore dell’azienda Ingo Schulten afferma: “In questa lavorazione il contatto della fresa al semilavorato non è solo puntuale, ma copre circa il 30 / 40 per cento dell’utensile. Le elevate forze generate rischiano di far fuoriuscire l’utensile dal mandrino.” I mandrini Weldon utilizzati tenevano fissato l’utensile al mandrino, ma la vite laterale compromette la concentricità dell’utensile. “ La vita dell’utensile era molto variabile e le frese spesso si spezzavano”, racconta il Direttore dell’azienda.

Test effettuati con frese con Safe-Lock™ hanno convinto lui e gli altri collaboratori della produzione presso l’azienda Glätzer. “Per noi passare al Safe-Lock™ è stato ovvio come usare un motore d’avviamento elettrico al posto della manovella” mostra entusiasta il signor Schulten. “Ora possiamo seguire parametri di taglio produttivi e la vita dell’utensile si è allungata del 40% circa.”

Vantaggi della lavorazione ad alte velocità
Il Safe-Lock™ si afferma in diversi settori nell’ambito della lavorazione ad alte velocità con frese elicoidali e nella fresatura trocoidale. In quest’ultima l’angolo di applicazione dell’utensile e la velocità di taglio vengono calcolati e ottimizzati per tutta la lavorazione mediante il sistema CAM. In questo modo è possibile fresare più velocemente fino a 3 volte e più in profondità, anche materiali duri e difficili da lavorare.

Tuttavia in questo modo aumenta il rischio dello sfilamento dell’utensile. Anche se nella fresatura trocoidale solo uno strato sottile viene asportato, spesso il tagliente dell’utensile per tutta la sua lunghezza viene utilizzato nell’intero processo. Ne conseguono forze assiali che costringono l’operatore ad utilizzare una forma sicura di serraggio dell’utensile.

Un mandrino per calettamento con Safe-Lock™ rappresenta in questo caso una soluzione ideale, perché offre maggiore sicurezza rispetto ad un mandrino weldon, è più facile da montare e consente un serraggio ad alta precisione.

Le ottime proprietà di bilanciatura e di concentricità in collegamento con la sicurezza del serraggio consentono una vita dell’utensile ottimale e un tasso di asportazione elevato.

Serraggio dell’utensile sicuro ed efficiente
Il principio del Safe-Lock™ è il seguente: nel codolo dell’utensile vengono eseguite delle scanalature a forma elicoidale, che presentano la stessa torsione dell’utensile. In combinazione con elementi trascinatori realizzati in maniera particolare tramite elettroerosione all’interno del mandrino (mandrino per calettamento, mandrino portapinze e mandrino idraulico ad espansione), le scanalature impediscono che l’utensile in lavorazioni impegnative giri a vuoto, o addirittura, fuoriesca dal mandrino. Con questo sistema si evitano elevati costi di scarti di produzione. La combinazione della sicurezza anti-estrazione e dell’elevata concentricità consente un’asportazione a vibrazioni ridotte con un elevata concentricità, e di conseguenza, un’asportazione efficiente dei trucioli.

In questo modo si può incrementare notevolmente il volume di asportazione del metallo, aumentando in maniera significativa sia la profondità di taglio che gli avanzamenti. Al contempo l’usura dell’utensile viene ridotta.

L’articolo HAIMER: sistema di sicurezza anti-estrazione Safe-Lock™ sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
HAIMER: sistema di sicurezza anti-estrazione Safe-Lock™

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi