CRP Technology, nuovo accordo in Germania e Austria

CRP Technology, nuovo accordo in Germania e Austria

CRP Technology ha siglato un accordo con LSS Laser-Sinter-Service per la rivendita in Germania e Austria dei suoi materiali rinforzati con fibra di carbonio Windform XT 2.0 e Windform SP. Si tratta del completamento di un rapporto in vigore da diversi anni. “Conosciamo LSS da molto tempo – spiega l’Ingegner Franco Cevolini, CEO e Direttore Tecnico di CRP Technology – . E’ un nostro fornitore di tecnologia per l’Additive Manufacturing. Non solo ci affidiamo a LSS per l’attività di manutenzione, ma con i loro esperti abbiamo messo a punto aggiornamenti hardware e software sulle stampanti del nostro parco macchine. Ora vogliamo entrare nel mercato tedesco e austriaco con un distributore ufficiale per i nostri materiali compositi caricati con fibra di carbonio, e abbiamo pensato di affidare a loro questo incarico”. Hermann Hanning, Direttore Tecnico di LSS, dichiara: “Questa collaborazione, che definisco “strategica”, è la conseguenza logica di un rapporto lavorativo duraturo. Siamo entusiasti di poter finalmente offrire una soluzione top chiavi in mano.” In base all’accordo siglato, LSS non si limiterà al ruolo di rivenditore, ma sarà in grado di fornire il supporto tecnico adeguato, in base alle esigenze del cliente: dal set-up iniziale all’assistenza durante l’utilizzo del materiale.

Windform XT 2.0

Windform XT 2.0 è un materiale composito a base poliammidica caricato con fibre di carbonio, famoso tra i professionisti della stampa 3D per le sue caratteristiche meccaniche. È particolarmente adatto alle applicazioni ad alta prestazione proprie di settori come il motorsport, l’avio, l’aerospaziale e UAV. Windform XT 2.0 è un materiale di nuova generazione che sostituisce la formula precedente del Windform XT nella famiglia dei materiali Windform. Windform XT 2.0 presenta miglioramenti nelle proprietà meccaniche di assoluto rilievo: +8% sul carico di rottura, +22% sul modulo elastico e +46% sull’allungamento alla rottura. Questo materiale consente di realizzare prototipi accurati, affidabili e durevoli ed è perfetto per applicazioni funzionali.

Windform SP

Windform SP è un materiale composito a base poliammidica caricato con fibre di carbonio, di colore nero intenso. Windform SP presenta ottime caratteristiche meccaniche, molto simili a quelle del Windform XT 2.0, con l’aggiunta di caratteristiche di resistenza al danneggiamento, agli urti, alle vibrazioni e deformazioni. Il materiale presenta elevati valori di allungamento alla rottura e di resilienza, oltre ad elevate proprietà termiche e resistenza alle alte temperature. Windform SP è altresì un materiale con ottime caratteristiche meccaniche per unità di densità. Windform SP è un materiale waterproof, resistente pertanto all’assorbimento di liquidi ed umidità.

 

L’articolo CRP Technology, nuovo accordo in Germania e Austria sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
CRP Technology, nuovo accordo in Germania e Austria

Condividi:

DUO-LOCK, nuovi utensili per la fresa di precisione in metallo duro

DUO-LOCK, nuovi utensili per la fresa di precisione in metallo duro

Il sistema di fresatura di precisione modulare DUO-LOCK, sviluppato da Haimer® e Kennametal un anno fa, è stato ampliato con una nuova e innovativa linea di utensili.

DUO-LOCK è una fresa di precisione modulare che offre elevate prestazioni grazie alle proprietà del metallo duro. Utilizza una superficie di posizionamento proprietaria a doppio cono simile a quella del sistema KM™ o KM4X™ di Kennametal, che promette di “non superare” i valori oscillazione radiali di 5 μm (0.0002”) e una ripetibilità di accoppiamento dell’asse Z di 10 μm (0.0004”) o superiore. E poiché viene assicurata una ripetibilità tra utensili di 50 μm (0.002”), non c’è necessità di regolare l’offset o di eseguire il preset offline quando si cambia utensile. È anche estremamente rigida, con un sistema di aggancio “intelligente” che assorbe il 25% di coppia in più rispetto alla migliore concorrenza. Il risultato è che DUO-LOCK può operare fresature di cavità a larghezza piena 1x D e fresatura laterale fino al 50% dell’impegno radiale lungo tutta la sua lunghezza di taglio 1,5 x D, anche lavorando con titanio e altre leghe ad alta resistenza.

Thilo Mueller, responsabile Kennametal per le frese di precisione in metallo duro, spiega che già al momento del suo rilascio il sistema DUO-LOCK offriva oltre 400 articoli e che diverse piccole aggiunte sono state già fatte questa primavera. La nuova estensione della gamma, tuttavia, più che raddoppia la quantità di punte disponibili. “Alla IMTS dello scorso anno abbiamo presentato una prima serie di frese di precisione HARVI, che comprendeva le geometrie HARVI I, HARVI II, e HARVI III con diametri compresi tra 0,625” (16 mm) a 1,25” (32 mm)”, racconta Mueller. “La nuova offerta si basa su questi prodotti, aggiungendo altre misure e nuovi stili dell’utensile. In questo modo cresce la versatilità del sistema DUO-LOCK, offrendo a un numero ancora maggiore di clienti la possibilità di sfruttare la sua forza e la sua precisione, che sono state ampiamente dimostrate”.
kenna 2
Grazie alle seguenti caratteristiche, DUO-LOCK HARVI copre praticamente qualsiasi applicazione in cui si utilizzino frese in metallo duro:
-Il design a elica variabile di HARVI elimina le vibrazioni anche lavorando i materiali più difficili.
-L’angolo asimmetrico della scanalatura permette una velocità di avanzamento superiore rispetto alle frese tradizionali.
-La scanalatura eccentrica offre una maggiore stabilità al bordo con un conseguente allungamento della vita dell’utensile.
-DUO- LOCK HARVI ha un nucleo conico che garantisce rigidità anche nelle operazioni di taglio più difficili.
-Angoli di spoglia assiali e radiali appositamente progettati riducono la pressione dell’utensile.
-Sgrossatura e finitura possono essere eseguite con lo stesso utensile, o con sgrossatori e finitori dedicati utilizzati nella stessa interfaccia.

HARVI e le sue declinazioni. A seconda della geometria e delle dimensioni dell’utensile, sono disponibili versioni di HARVI da 4 a 6 scanalature, realizzate con vari tipi di metallo a micrograna rivestiti in PVD e caratterizzati da diversi gradi di durezza. Tra questi citiamo il KCSM15, progettato per lavorare titanio e altre leghe ad alta temperatura di grado aerospaziale; il KCPM15, adatto per acciaio, acciaio inossidabile e ghisa; e il KC643M multistrato, grado adatto per il taglio a umido di una vasta gamma di materiali. Tutti i tipi possono adatti a lavorare di metalli fino a 52 HRC, e sono ideali per ridurre la profondità di intaglio, l’usura dei bordi e l’abrasione quando si lavorano materiali difficili.

Le novità introdotte. Innanzitutto le frese di precisione modulari DUO-LOCK sono adesso disponibili in dimensioni molto più piccole, a partire da 0,375” (10 mm). Sono stati aggiunti alla linea anche utensili per smussatura e arrotondamento, oltre ad un vasto assortimento di nuove geometrie.
Per esempio sono stati introdotti diversi nuovi sgrossatori a forma di “pannocchia”. Uno ha un profilo ondulato che crea trucioli piccoli consentendone una migliore evacuazione durante i procedimenti di asportazione di metalli pesanti. Uno sgrossatore con estremità emisferica sfrutta la stessa geometria, ma è stato progettato per la profilatura 3D nella produzione di stampi e applicazioni simili. E una versione adatta ad applicazioni nel settore Aerospace è caratterizzata da una geometria unica che riduce le forze di taglio durante la lavorazione di leghe ad alta temperatura, e da raggi d’angolo che riducono la formazione di truciolo.

HARVI III. Per le operazioni di finitura, Kennametal ha sviluppato un utensile con sei scanalature e un angolo dell’elica di 45 gradi, simile a quello della versione HARVI III per il settore aerospaziale, ma modificato per migliorare le prestazioni con acciaio e acciaio inossidabile. Un’altra serie presenta da 9 a 19 scanalature (a seconda del diametro), un bordo di taglio a forma di W e scanalature a spaziatura variabile, eliminando le vibrazioni e migliorando la finitura superficiale di leghe aerospaziali ad alta temperatura, anche a velocità di avanzamento elevate. Infine, Kennametal ha sviluppato le frese di precisione ad alta capacità MaxiMet™ a 2 o 3 scanalature, in grado di eseguire una sgrossatura rapida dell’alluminio, pur generando pareti quadre e superfici lisce durante le operazioni di finitura grazie ad un lato dedicato alla sfaccettatura di precisione nelle zone d’angolo.

Una “famiglia” allargata. Kennametal sta inoltre espandendo la sua offerta di portautensili con diversi gambi lunghi in acciaio diritti e conici che possono essere adattati alle specifiche esigenze del cliente e che si aggiungono al vasto assortimento di portautensili già esistenti con flange HSK, PSC, CAT, DIN e BT. “Con la famiglia HARVI e i nostri nuovi sgrossatori, finitori e l’estensione della serie MaxiMet ci consideriamo davvero ben posizionati per soddisfare le esigenze dei nostri clienti”, afferma Mueller.

Source: Meccanica e Automazione
DUO-LOCK, nuovi utensili per la fresa di precisione in metallo duro

Condividi:

Da Moog pompe a pistoni radiali con pressione di esercizio fino a 350 bar

Da Moog pompe a pistoni radiali con pressione di esercizio fino a 350 bar

Moog (NYSE: MOG.A and MOG.B) – leader mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte prestazioni per il motion control – lancia una nuova serie di pompe a pistoni radiali RKP ad alta pressione. Con una pressione di esercizio fino a 350 bar e un limite di picco di 420 bar, l’ultima generazione di RKP è ideale per numerose applicazioni, tra cui le presse, le macchine per la formatura dei metalli e l’industria pesante.
Le RKP Moog sono pompe a cilindrata variabile che coniugano alte prestazioni e massima affidabilità con un’efficienza fino al 90%. Il loro design robusto, che presenta le parti scorrevoli sottoposte a trattamenti termici ed un’architettura che permette di mantenere il cuscinetto non soggetto al carico, è garanzia di una lunga durata di esercizio e interventi di manutenzione minimi.
La pompa a pistoni radiali Moog è disponibile in numerose cilindrate: 19, 32, 63, 80, 140 e 250 cm³.Nella serie ad alta pressione, la nuova taglia da 140 cm 3 colma il divario in precedenza presente tra la taglia 80 cm 3 e 250 cm 3 . L’intera gamma, compresa la nuova 140 cm 3 , è anche disponibile nella serie media pressione ( 280bar ).

“In qualità di leader mondiale, Moog pone la massima attenzione all’evoluzione delle esigenze dei clienti e degli end user. Ci impegniamo ad arricchire la nostra gamma di prodotti per rispondere al meglio ad ogni necessità e applicazione. Con l’introduzione sul mercato della serie RKP ad alta pressione e la nuova cilindrata, il nostro obiettivo è facilitare il processo di scelta della pompa più adatta” afferma il Dott. Dirk Becher, Engineering Manager di Moog.
Altamente versatili, le pompe Moog RKP sono progettate per numerose applicazioni. Una vasta selezione di compensatori di pressione e opzioni di controllo forniscono, infatti, la flessibilità
necessaria per configurare le pompe in base ad ogni applicazione specifica. La possibilità di lavorare a zero velocità senza limitazioni in tempo e pressione di lavoro le rende perfette per essere utilizzate come servopompe SCP (speed controlled pump) in cicli che richiedono lunghi tempi di mantenimento in pressione.

Le RKP garantiscono, inoltre, bassi livelli di vibrazioni e ridotte emissioni di rumore. Tutti i modelli RKP, infine, sono certificati ATEX per l'utilizzo in ambienti esposti al rischio di
esplosione.

Source: Meccanica e Automazione
Da Moog pompe a pistoni radiali con pressione di esercizio fino a 350 bar

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi