Tecnomax, macchinari per l’industria alimentare

Tecnomax

Tecnomax produce macchinari per l’industria alimentare: il management dell’azienda opera nel settore da diversi decenni. Un’esperienza che ha portato a realizzare soluzioni di grande efficacia per clienti di diversi segmenti, accomunate dalla scelta di componenti R+W.

L’azienda piacentina Tecnomax è conosciuta per le sue macchine destinate all’industria alimentare. Guidata da professionisti con decenni di esperienza nel settore, progetta e produce soluzioni innovative che uniscono la facilità di utilizzo, le ridotte necessità di manutenzione e i costi di esercizio contenuti a prestazioni eccellenti dal punto di vista della produttività e dell’affidabilità.

Soluzioni per il packaging

Particolarmente abili nello studio e nella concretizzazione di soluzioni innovative per il packaging, gli specialisti di Tecnomax forniscono impianti con un elevato livello di automazione, ideali per l’utilizzo in ambienti come le camere bianche, dove sono richiesti elevati standard di igiene.

Tecnomax

Le intuizioni spesso geniali in ambito progettuale forniscono alle soluzioni Tecnomax una marcia in più in termini di valore aggiunto apportato alla produzione: la competenza e l’esperienza dei tecnici si rivelano in questo aspetto, come anche nella capacità di selezionare fornitori di componentistica adeguata a garantire prodotti conformi ai più elevati standard.

Innovazioni continue, affidabilità costante

Da molti anni ormai Tecnomax ha rinnovato la maggior parte delle applicazioni che prevedevano cilindri pneumatici ad aria introducendo motori brushless, più efficienti e con necessità di manutenzione ridotte al minimo; per la trasmissione della potenza generata da questi motori l’azienda utilizza prevalentemente i giunti di R+W, multinazionale tedesca leader nella progettazione e produzione di giunti e alberi di trasmissione.

Fin dagli inizi della sua attività Tecnomax ha selezionato i prodotti R+W per le sue macchine: inizialmente questi giunti erano stati suggeriti da un distributore di componentistica, ma dopo averne apprezzato la qualità Tecnomax ha cercato un contatto diretto con questo fornitore per instaurare un rapporto di maggior collaborazione.

Consulenze su misura

Le aziende sono accomunate da una conoscenza approfondita della progettazione e realizzazione di macchinari, ciascuna con una specializzazione nel proprio ambito: il contatto diretto ha permesso a Tecnomax di usufruire della consulenza messa a disposizione da R+W per selezionare e scegliere i giunti più adatti a ogni situazione.

Il personale tecnico e commerciale di R+W ha potuto, ad esempio, suggerire a Tecnomax l’utilizzo di giunti elastomerici per alcune applicazioni in cui l’azienda aveva pensato di adottare i giunti a soffietto metallico: in queste applicazioni, infatti, la rigidità e la precisione garantite dai giunti a elastomero sono risultate più che sufficienti per le esigenze della produzione, assicurando inoltre una maggior rapidità di smontaggio in occasione della manutenzione (non dei giunti, che non ne hanno alcun bisogno, ma delle parti motrice e condotta che, per quanto di rado, ogni tanto possono necessitare di una revisione).

Giunti per dosatrici

Fra i macchinari prodotti da Tecnomax, le dosatrici per prodotti semiliquidi densi sono particolarmente apprezzate: dotate di motore brushless, garantiscono un ottimo e affidabile funzionamento meccanico anche grazie al giunto elastomerico R+W interposto fra il gruppo motore-riduttore e l’applicazione (solitamente una vite senza fine o una corona dentata).

L’elemento elastomerico dei giunti è disponibile con diversi gradi di durezza shore, rendendo possibile l’adozione di questi giunti anche per applicazioni dove le temperature raggiunte dal processo sono elevate, come le riempitrici che saldano anche il coperchio della confezione.

Tecnomax

Gamma completa, prodotti versatili

Un esempio concreto della sinergica collaborazione fra produttore e fornitore è data da un’innovativa macchina passo-passo realizzata da Tecnomax per il riempimento e la chiusura di vasetti di vetro.

Tecnomax ha potuto trovare nel catalogo R+W tutti i tipi di giunti elastomerici necessari al funzionamento della macchina, dal giunto di dimensioni maggiori che trasmette il movimento al nastro trasportatore per la movimentazione dei barattoli, al piccolo giunto che presiede al posizionamento del leggerissimo coperchio in alluminio sull’imboccatura del barattolo.

Per le altre parti del macchinario le competenze progettuali di Tecnomax hanno invece trovato un utile complemento nella versatilità dei prodotti R+W: con minimi adattamenti è stato possibile concepire la macchina in modo che tutti gli altri giunti richiesti dal processo di riempimento e chiusura dei barattoli fossero uguali, consentendo di semplificare gli ordinativi e la gestione del magazzino.

Automazioni all’avanguardia

Versatilità e ampiezza della gamma sono caratteristiche che accomunano la produzione di R+W e di Tecnomax. Il produttore di Piacenza offe un’ampia varietà di linee automatizzate dalle prestazioni veramente notevoli: dalla confezionatrice lineare in grado di lavorare oltre 3 tonnellate di prodotto all’ora, alla linea per ovetti di cioccolato che grazie ai particolari accorgimenti costruttivi è in grado di riempire, chiudere, capovolgere e avviare al confezionamento questi prodotti dolciari fragili, assicurandone una movimentazione sufficientemente veloce a garantire l’economicità del ciclo produttivo e  nel contempo una delicatezza nei passaggi che minimizza il rischio di rotture.

Macchinari con prestazioni eccellenti ma molto diversi fra loro, per ciascuno dei quali Tecnomax è stata in grado, con l’aiuto dei tecnici R+W, di identificare il giunto più adatto alle particolari caratteristiche della lavorazione.

Un sodalizio vincente

Tecnomax
Cristiano Schiavi

Le prestazioni dei giunti R+W sono un aspetto chiaramente fondamentale nel determinare la soddisfazione di Tecnomax, ma non l’unico: come spiega Cristiano Schiavi, responsabile della produzione di Tecnomax, “il personale è competente e disponibile, le spedizioni sono rapide e precise, la corrispondenza delle consegne a quanto ordinato è sempre perfetta e la flessibilità in questo senso è elevata: so di potermi rivolgere al fornitore anche se mi serve solo una parte di un mozzo di un giunto, certo che l’ordinativo sarà gestito con grande cura e professionalità”.

 

L’articolo Tecnomax, macchinari per l’industria alimentare sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Tecnomax, macchinari per l’industria alimentare

Condividi: