La filettatura con Punch Tap: fra arte e tecnologia

L’evoluzione nella tecnologia di filettatura dei fori, rispettando criteri di qualità, efficacia ed efficienza, ha portato allo sviluppo di un utensile e di una strategia per la maschiatura dei filetti che… fa la differenza!

La filettatura è una lavorazione comune? Certamente è molto diffusa, ma non per questo è banale. Se viti e fori filettati fanno parte della quotidianità, va però sottolineato che c’è filettatura e filettatura, con caratteristiche e grado di complessità diversi. Ma non basta: l’“arte del filettare” deve essere accompagnata dalla competitività, dalla sensibilità verso ciò che chiede il mercato. Tutto ciò vale sia per chi fa produzione, e deve fornire pezzi filettati, sia per chi deve fornire gli “strumenti” (o le tecnologie) per filettare, che devono mettere il proprio cliente in grado di affrontare le sfide del comparto.

Lo studio e la ricerca sulle tecnologie di filettatura devono portare a soluzioni che non solo soddisfino le esigenze attuali, ma introducano anche nuovi standard, arrivando a garantire massima efficienza in una lavorazione apparentemente semplice e/o routinaria. Precisione e produttività sono il focus delle moderne lavorazioni, e lo saranno anche per quelle future.

Se il filetto è interno…

Claudio Bordiga, amministratore delegato.

Nel campo della produzione di filetti qualcosa di nuovo e innovativo c’è e riguarda il modo in cui è stato risolto il compito della produzione della parte interna, riuscendo ad aumentare in modo estremo la produttività: è Punch Tap.

Punch Tap di Emuge–Franken, nota anche come filettatura elicoidale, è una vera e propria tecnologia brevettata. Nata e sviluppata grazie agli studi congiunti fra Audi ed Euge–Franken è stata presentata per la prima volta al pubblico nel 2014. Si tratta di una soluzione altamente innovativa, che nasce dall’aver messo in discussione tutte le conoscenze pregresse, focalizzandosi sulle necessità di un settore esigente come quello dell’automotive, dove qualità e cadenza produttiva della filettatura interna di parti del motore sono fondamentali.

«La nostra tecnologia Punch Tap è un processo di maschiatura a rullare elicoidale, che permette di entrare in una nuova dimensione di produttività nella realizzazione di filettature interne – spiega Claudio Bordiga, amministratore delegato della filiale italiana di Emuge–Franken. La drastica riduzione del percorso utensile offre enormi potenziali nel risparmio di tempo ed energia, soprattutto se la produzione è in serie. Noi riteniamo che Punch Tap sia a tutti gli effetti una nuova tecnologia per la maschiatura di filetti, una tecnologia che nasce da lontano, dalle conoscenze accumulate in un secolo di esperienza, dalla passione e dal continuo ascolto delle necessità dei clienti, necessità che facciamo nostre e a cui vogliamo dare sempre soddisfazione. E non dimentichiamo la creatività, senza la quale non si va da nessuna parte: questa creatività ha generato un’estesa varietà di prodotti e servizi, orientati al risparmio di tempo e denaro, per dare un vantaggio competitivo ai nostri clienti. Questa è la filosofia di Emuge–Franken che seguiamo oggi e seguiremo anche domani».

La soluzione presentata nel 2014 è costantemente cresciuta, confermandosi un prodotto, e una tecnologia, dove la riduzione del percorso utensile e del tempo di lavorazione sono solo due motivi, fra i molti, che stanno decretando il successo di Punch Tap.

#td_uid_1_6154947f927fc .td-doubleSlider-2 .td-item1 {
background: url(https://www.meccanicanews.com/files/2021/09/filettatura-4-80×60.jpg) 0 0 no-repeat;
}
#td_uid_1_6154947f927fc .td-doubleSlider-2 .td-item2 {
background: url(https://www.meccanicanews.com/files/2021/09/filettatura-5-80×60.jpg) 0 0 no-repeat;
}

… ecco Punch Tap

Cos’è Punch Tap? Definirlo un utensile, è riduttivo, perché con Punch Tap è stata studiata e sviluppata una nuova concezione, un nuovo modo per generare filetti interni, sfruttando un utensile completamente innovativo: grazie a una cinematica completamente nuova, con un percorso utensile notevolmente più breve, Punch Tap consente un risparmio di tempo fino al 75% rispetto alla classica filettatura.

Punch Tap è frutto dell’esigenza di ridurre i tempi ciclo nella filettatura interna di grandi serie di fori su materiali quali le leghe di alluminio, una situazione tipica del settore automobilistico dove, nei motori, si devono filettare 200 e più fori: ridurre il tempo ciclo, mantenendo il livello qualitativo, ha una valenza assolutamente non trascurabile. Fra competitività e crisi più o meno ricorrenti, per il settore automotive è ormai imperativo trovare soluzioni che permettano di ridurre i tempi di processo, privilegiando tecnologie ad alta efficienza, pur nel rispetto dello standard qualitativo richiesto.

«Il risparmio di tempo è legato all’innovativa cinematica, realizzata da una sequenza di movimenti resi possibili perché l’utensile non ha un profilo di filettatura continua sulla circonferenza, ma solo due file di denti: questi sono disposti sfalsati di 180° e corrono in elica su tutta la profondità utile di utilizzo», spiega Bordiga.

Particolarità di Punch Tap.

Punch Tap al lavoro

Di fatto Punch Tap è un utensile con una geometria particolare che sposa un’innovativa concezione del moto dell’utensile per creare la filettatura interna.

L’innovativa cinematica fa sì che, anziché filettare generando filetto per filetto, con un movimento rotatorio, Punch Tap entri a tuffo elicoidale nel preforo, posizionandosi alla profondità di lavoro, e da qui, con un movimento sincrono di avanzamento e rotazione, viene prodotta la filettatura tramite rullatura: la particolare cinematica velocizza il processo di filettatura grazie al ridotto percorso dell’utensile.

Dai test di resistenza, effettuati dalla Technische Universität di Dortmund, risulta che, al carico statico, già a partire da filettature profonde 2xD, non ci sono problemi di stabilità, mentre i test a carico dinamico indicano una resistenza solo leggermente inferiore rispetto ad una normale filettatura rullata.

Le filettature a oggi eseguibili vanno da M3 a M10, mentre le profondità di filettatura 3xD sono standard, pur essendo possibili profondità fino a 5xD; i materiali lavorati sono essenzialmente le leghe di alluminio.

Gli utensili Punch Tap sono realizzati in uno speciale acciaio super-rapido (HSSE-PM) e lavorano con adduzione interna del lubrorefrigerante, sia normale che minimale (MQL), in base alla specifica applicazione.

#td_uid_2_6154947f93c63 .td-doubleSlider-2 .td-item1 {
background: url(https://www.meccanicanews.com/files/2021/09/filettatura-8-80×60.jpg) 0 0 no-repeat;
}
#td_uid_2_6154947f93c63 .td-doubleSlider-2 .td-item2 {
background: url(https://www.meccanicanews.com/files/2021/09/filettatura-9-80×60.png) 0 0 no-repeat;
}
#td_uid_2_6154947f93c63 .td-doubleSlider-2 .td-item3 {
background: url(https://www.meccanicanews.com/files/2021/09/filettatura-10-80×60.png) 0 0 no-repeat;
}

Emuge-Franken nel mondo e in Italia

Emuge, casa tedesca con alle spalle oltre 100 anni di storia, ha, fin dalla prima produzione, focalizzato la propria attività, sugli utensili per filettare, ponendo il massimo impegno sulla precisione e sull’innovazione. Anche oggi il focus non è cambiato: sviluppare tecnologie d’avanguardia nella tecnica di filettatura, foratura, controllo, serraggio e fresatura con i suoi marchi, Emuge e Franken.

L’obiettivo che Emuge–Franken si pone è ambizioso: ottimizzare i processi produttivi dei propri clienti, creando più efficienza. Grazie all’impegno e alla competenza dell’R&D e ai più moderni metodi di produzione, questo è possibile in tutti gli ambiti, dall’ingegneria meccanica alla biotecnologia, come dimostra il magazzino, con oltre 40 mila articoli standard, sempre aggiornati, a garanzia di una risposta di prim’ordine alle crescenti esigenze dei vari mercati. Accanto ai prodotti standard, il team di specialisti è in grado di sviluppare anche soluzioni customizzate, configurando l’utensile secondo specifiche necessità, anche le più esigenti. Il mercato italiano è seguito da Emuge–Franken Srl, che, in 20 anni di attività, è ormai un riferimento per il mondo nazionale della filettatura.

Emuge Franken, la sede.

I plus di Punch Tap

Punch Tap consente un risparmio di tempo fino al 75% rispetto alla classica filettatura.

• Tecnologia di filettatura di nuova concezione, con un percorso utensile innovativo, ridotto del 90%
• Tempo ciclo drasticamente ridotto, fino al 75%
• Elevata qualità della filettatura, come dimostrato da prove di resistenza sia al carico statico che a quello dinamico
• Ottime performance in maschiature di serie su materiali non ferrosi e leghe di alluminio in particolare
• Integrazione e supporto diretto coi principali controlli numerici
• Tecnologia in costante sviluppo, grazie alla stretta collaborazione con costruttori di macchine utensili e di controlli numerici

di Daniela Tommasi

L’articolo La filettatura con Punch Tap: fra arte e tecnologia sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
La filettatura con Punch Tap: fra arte e tecnologia

Condividi: