MiR rivoluziona la logistica con due potenti robot

MiR, il pioniere mondiale nel mercato dei robot mobili autonomi (AMR), presenta oggi i suoi robot più potenti per il trasporto di pallet e altre merci pesanti all’interno di impianti di produzione, magazzini e centri logistici. I robot MiR600 e MiR1350, che possono sollevare rispettivamente fino a 600 kg e 1350 kg sono progettati per svolgere compiti di movimentazione dei materiali in ambienti industriali gravosi in modo sicuro ed efficiente.

I primi AMR di classe IP52 ideali per operare negli ambienti difficili

I MiR600 e MiR1350, sono i primi robot mobili autonomi classificati IP52 (Ingress Protection52-rated), il che significa che tutti i loro componenti sono protetti e possono resistere alla polvere e alle gocce d’acqua. Grazie a queste caratteristiche il MiR600 e il MiR1350 sono in grado di funzionare senza alcun problema in ambienti che hanno condizioni particolari e gravose, diventando un nuovo punto di riferimento per una logistica industriale sempre più fluida, sicura e veloce.

“Grazie all’integrazione degli AMR negli ambienti produttivi, i tempi fermo non sono più plausibili” ha affermato Nielsen. “I nostri nuovi AMR sono di grado industriale, progettati per una lunga durata con una facile manutenzione grazie alla semplicità di accesso ai componenti e cablaggi”.

I nuovi AMR ottimizzano tutta la logistica in entrata, in produzione e in uscita

I MiR600 e MiR1350 sono ideali per il trasporto autonomo di carichi pesanti di materiali e merci in:

  • aree di carico
  • aree di produzione e assemblaggio
  • magazzini
  • aree di consegna del materiale

Come gli altri AMR di MiR (MiR100, MiR200, MiR250, MiR500 e MiR1000), i MIR600 e MIR1350 viaggiano in modo fluido e sicuro tra le persone e altri mezzi di trasporto negli ambienti dinamici di produzione e logistica. Sensori, telecamere 3D e la più recente tecnologia di scansione laser assicurano una visione a 360 gradi per garantire la massima precisione nella navigazione e nelle operazioni. I nuovi AMR sono progettati per essere conformi ai più recenti standard di sicurezza del settore, come la specifica ISO 3691-4.

“Molte aziende ora integrano i nostri robot mobili come alternativa ai carrelli elevatori con manovratore, che rappresentano sia un costo maggiore che un pericolo durante il loro utilizzo”, ha commentato Nielsen. “Il trasporto con gli AMR è ottimizzato e i dipendenti possono così svolgere attività che creano più valore a sostegno dei processi di produzione, aumentando in modo significativo la sicurezza nelle aree produttive”.

Soluzioni pronte all’uso per soddisfare la domanda di scalabilità e adattabilità

Le soluzioni logistiche a prova di futuro devono integrarsi perfettamente nei processi operativi e adattarsi facilmente a nuovi ambienti e flussi di lavoro. Gli AMR di MiR sono altamente flessibili e possono essere implementati con diversi moduli top per applicazioni personalizzate.

Mentre molte aziende chiedono piattaforme robotiche adattabili, altre cercano soluzioni flessibili e pronte all’uso che possano essere inserite in vari tipi di flussi lavorativi e negli ambienti più disparati. Per facilitare l’implementazione, MiR offre una serie di moduli top di sollevamento per MiR600 e MiR1350. Questi moduli top consentono agli AMR di sollevare e abbassare pallet e carrelli per una facile integrazione e scalabilità nell’intera value chain.

Source: Meccanica e Automazione
MiR rivoluziona la logistica con due potenti robot

Condividi: