Fuori di Design by Materioteca, vetrina collettiva di talenti

Materioteca

L’iniziativa Fuori di Design by Materioteca è una vetrina collettiva di talenti giunta alla sua nona edizione e si svolge in via Tortona 26 in occasione della Milano Design Week dal 5 al 10 settembre 2021, dalle 11:30 alle 19:30.

Quest’anno ha come filo conduttore «Il Rinascimento plastico», o su come rimodellare e conferire valore ai materiali poveri. La selezione porta alla ribalta un piccolo ma denso gruppo di esempi, con prodotti veri, fatti e finiti, che sedurranno il visitatore. Il collettivo resterà fruibile durante l’intera durata della Milano Design Week, dal 5 al 10 settembre 2021. Orario continuato 11:30 – 19:30

Designer e loro opere

Cycled è una azienda artigianale veneziana, fondata dai fratelli Silvio e Luca Potente, che conferisce una seconda vita ai copertoni usati delle biciclette. L’up-cycling (ri-utilizzo creativo e funzionale) degli pneumatici usati riduce l’unico impatto ambientale nella vita di una bicicletta. I tubolari delle biciclette da corsa diventano così inedite cinture, mentre gli inserti di battistrada di cicli da passeggio animano cinturini di orologi, cover per smartphone, portachiavi e braccialetti, oltre a trasformarsi anche loro in splendide cinture. I fratelli Potente, irriducibili romantici, hanno anche pensato di consentire agli appassionati di convertire i copertoni delle loro biciclette in magnifici accessori d’abbigliamento.

Direct3D è una azienda italiana che ha sviluppato una variante della tecnologia FDM che permette di stampare direttamente da granulo (invece che da filo). La gamma dei materiali in granulo è molto maggiore di quella in filo e include una vasta offerta di plastiche riciclate e biopolimeri di nuova generazione. Il sistema brevettato da Direct3D permette di fare l’upgrade di stampanti esistenti, aumentandone la produttività e diminuendo il costo di produzione. Durante la manifestazione Direct3D stamperà i materiali di Krill Design contenenti bucce di arancia.

Krill Design, dinamica start-up milanese nata nel 2018, ha saputo emulare la natura, dove non esistono i rifiuti perché ogni residuo diventa materia prima facendone un business d’avanguardia. Il modello inedito sviluppato da Krill Design è basato sull’individuazione di uno scarto omogeneo, la sua trasformazione in una materia prima stampabile in 3D e la successiva produzione di oggetti di design. Il tutto a kilometro zero. A luglio 2021 è stato lanciato su Kickstarter un crowdfunding (con ottimi risultati) per produrre la lampada Ohmie, ottenuta in stampa digitale da bucce d’arancia e biopolimero. Due arance per ogni lampada. La texture a buccia d’arancia, il colore e l’aroma sottile evocano i biscotti della nonna e il profumo delle arance mature.

Tekoa Milano Ana Pace, docente universitario, traduttrice, designer, con questo marchio crea oggetti dalla forte personalità, culturalmente ibridi, stilisticamente contaminati. Nelle sue borse, pezzi unici fatti a mano, Design ed Essere si fondono in un connubio poetico ma anche pratico. Stili e culture, colori e materiali recuperati, come broccati e tappezzerie, gobelin dipinti a mano, raso, seta, chiavi, borchie, anelli e altre minuterie, si combinano in accostamenti sorprendenti ma al contempo armoniosi, dando vita a una collezione morbida e versatile, insieme di creazioni esclusive da indossare in ogni occasione, dalla spiaggia al cocktail party.

TrialSystem nasce come rivestimento pali per la segnaletica interattiva. La struttura brevettata ricopre i pali esistenti o diventa autoportante. Grazie alla tecnologia, permette a Comuni, enti o aziende di comunicare con gli smartphone degli utenti in modo innovativo e dinamico, via NFC e/o QRCode. Gli elementi che compongono il sistema sono interamente prodotti con materie plastiche riciclate resistenti alle intemperie e alla salsedine. Per la sua valenza ambientale unita alla intelligente soluzione del problema della “giungla” urbana di sostegni, TrialSystem® ha ricevuto una serie di riconoscimenti in ambito internazionale, oltreché nazionale. In memoria del suo creatore Davide Noti che ha perso la sua battaglia alla fine del 2020.

Wayfordesign La collezione di bijoux ingegnosamente naif, lineare ed essenziale di Wayfordesign nasce dall’estro e dalla passione di Davide Golzio, maker e designer. Coniugano inventiva, visioni futuriste, linee essenziali e ricerca del colore impiegando i materiali innovativi della stampa 3D e scarti riciclati. Si rivolge a tutte le persone curiose, aperte e contente di pensare fuori dagli schemi.

Gli organizzatori

Materioteca, l’attività senza scopo di lucro congiunta di Plastic Consult S.r.l. e Plast Image, è una struttura di mediazione che collega il mondo della creatività con quello della tecnologia dei materiali. Negli anni è diventata un network di know-how e di talenti, un laboratorio di idee, dove nascono nuove collaborazioni, proposte e iniziative.

L’articolo Fuori di Design by Materioteca, vetrina collettiva di talenti sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Fuori di Design by Materioteca, vetrina collettiva di talenti

Condividi: