La Lean Philosophy e i 5 passi per la soddisfazione del cliente

La lean philosophy può portare numerosi vantaggi in qualsiasi tipologia di azienda.
Quando parliamo di lean philosophy teniamo sempre presente che non stiamo parlando di un semplice strumento da utilizzare, ma di una vera e propria filosofia da abbracciare, utile per condurci al cambiamento.

Le basi da cui partire: il significato profondo di lean

La filosofia lean mira innanzitutto alla soddisfazione del cliente: il cliente è il centro e il fine delle attività. La soddisfazione del cliente si ottiene passando per un’analisi concreta di ciò che il cliente realmente chiede, quindi una comprensione profonda del suo bisogno.
Teniamo presente che un vantaggio apportato dalla lean è quello di ridurre gli sprechi, ovvero tutto ciò che il cliente non è disposto a pagare, tenendo però saldo il valore all’interno dei processi produttivi.
Infatti “lean” in inglese significa “snello”, proprio perché l’obiettivo è quello di eliminare tutto ciò che è superfluo, sia in fase di produzione sia in ufficio.
In questo senso, se consideriamo l’eliminazione di ciò che è superfluo e fonte di spreco, sarà aumentata la qualità avendo maggior tempo da dedicare ai prodotti.

I benefici interni della lean philosophy

Quanto abbiamo visto finora ci porta a considerare inevitabilmente un altro vantaggio, ovvero il benessere dei dipendenti.
Non è da trascurare infatti che con l’applicazione della lean philosophy anche i dipendenti otterranno diversi benefici, che derivano proprio anche dall’obbiettivo della soddisfazione del cliente.
Il benessere dei dipendenti viene aumentato grazie a una migliore organizzazione che permette di abbattere lo stress da pianificazione, le ore di straordinario e le corse che non sono in realtà necessarie per arrivare in fondo alla filiera produttiva o al processo transazionale.

L’importanza del cliente

Abbiamo quindi visto come sia fondamentale concentrarsi sul cliente per far funzionare l’intera organizzazione: teniamo sempre presente l’importanza del cliente.
È naturale quindi che se riusciamo ad avere dei clienti soddisfatti, riusciremo poi a vedere il tornaconto in termini di fatturato: perché fare ciò che desidera il cliente è la vera soluzione per il successo.
Una volta raggiunti gli obiettivi primariamente fissati, è il momento di nuovi progetti ed obbiettivi: è il kaizen, il miglioramento continuo, che crea un circolo virtuoso per l’azienda.
Se vuoi capire quali passi fare per raggiungere il kaizen guarda l’estratto gratuito sulla roadmap per soddisfare il cliente.

Guarda il video

L’articolo La Lean Philosophy e i 5 passi per la soddisfazione del cliente sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
La Lean Philosophy e i 5 passi per la soddisfazione del cliente

Condividi: