Archives: 12 Maggio 2021

LASIT apre una sede in Polonia – nasce LASIT Laser Polska

LASIT apre una sede in Polonia – nasce LASIT Laser Polska

A maggio 2021 LASIT aprirà ufficialmente la sua sede in Polonia.

Nel 2020 sono cambiate molte cose nelle nostre vite e nel nostro modo di lavorare. In un anno così particolare e complesso l’azienda LASIT ha deciso di riorganizzare e migliorare tutti i processi interni ed esterni. Grazie all’impegno di tutta la squadra l’anno difficile è stato superato per creare il clima giusto.

 

Il 2021 è iniziato con un bellissimo progetto, ovvero la decisione di aprire una sede LASIT all’estero.

Il piano di internazionalizzazione è iniziato così, con l’analisi di un nuovo mercato e un nuovo Paese in cui portare la conoscenza acquisita nel settore ed espandere la nostra mission.

 

Tra le diverse Nazioni Europee su cui si è concentrata l’attenzione, la Polonia ha occupato fin dall’inizio un posto particolare. Tutti i clienti LASIT, la crescita velocissima, la spinta inarrestabile di questa Nazione hanno spinto a guardare ad est.

E oggi, siamo convinti di avere fatto la scelta giusta. La Polonia è una Nazione bellissima con un potenziale enorme.

 

Durante l’avviamento di questo progetto, la gestione di relazioni e comunicazioni è stata interamente telematica. Un aspetto che ha rallentato molto il processo, sia di conoscenza sia di operatività. Dovendo rimandare anche più volte le nostre visite nel nuovo Paese e i potenziali clienti hanno avuto difficoltà a riceverci.

 

Ma tutto questo non ha fermato l’entusiasmo di raggiungere l’obiettivo.

 

LASIT ha sempre dimostrato una grande abilità ad accorciare le distanze, anche in pieno lock-down. La determinazione e l’abilità del team sono state fondamentali a organizzare ogni cosa e a predisporre le condizioni e il clima giusto per questo nuovo grande progetto.

 

La nuova sede in Polonia
La nuova sede in Polonia

Grazie a questa nuova sede l’azienda garantirà un servizio di altissima qualità a tutti i clienti: risposte immediate, interventi veloci e supporto costante, sono solo alcuni dei vantaggi di avere un team dedicato unicamente al territorio polacco.

 

Per LASIT questo rappresenta un grade passo avanti, il primo di quelli che vuole compiere nel prossimo futuro verso l’internazionalizzazione.

 

La sede di LASIT LASER Polska si troverà in una posizione strategica per i collegamenti con tutti i nostri clienti attuali e futuri. L’ufficio è a Tychy, vicino all’aeroporto e raggiungibile col treno.

 

Siamo felici di fare questa comunicazione a tutti i nostri clienti, a coloro che ci seguono e che hanno in qualche modo vissuto il nostro cambiamento e la nostra crescita.

È anche grazie a voi se abbiamo raggiunto questo obiettivo, il primo di una lunghissima serie.

Source: Meccanica e Automazione
LASIT apre una sede in Polonia – nasce LASIT Laser Polska

Condividi:

Il nuovo scanner 3D di GOM

Il nuovo scanner 3D di GOM

GOM Scan 1 è il sensore creato per aprire nuove possibilità nel mondo della metrologia. La scocca compatta racchiude la migliore tecnologia GOM per la proiezione di frange e la Blue Light Technology che lo rendono ideale per l’uso in ambito industriale e rappresentano le basi per ottenere accurate e dettagliate mesh 3D. Il sensore è dotato del software GOM Inspect Suite che permette di elaborare le mesh per qualsiasi tipo di progetto di stampa 3D, reverse engineering o analisi dimensionale. 

 

Uno scanner piccolo per sviluppare grandi idee 

GOM Scan 1 è potente, incredibilmente semplice da utilizzare e molto accurato. Questo sensore è stato pensato con una forma compatta ma è dotato delle tecnologie di misura più avanzate. Dalla Blue Light Technology di GOM al principio delle telecamere stereoscopiche, GOM Scan 1 è ideale per ottenere dati 3D di eccellente precisione. Il sensore è leggero ed è pensato per misurazioni semplici e veloci per componenti di piccole dimensioni e aree limitate. A completarne le prestazioni, il software GOM Inspect Suite è già installato per portare al livello successivo l’elaborazione delle mesh e supportare l’utente nel generare dati 3D in modo facile e veloce. GOM Scan 1 è disponibile con tre volumi di misura per campi visivi di 100, 200 o 400 mm che assicurano misurazioni accurate per oggetti di piccole e medie dimensioni. 

 

Uno scanner a proiezione di frange adatto a molteplici applicazioni 

Il nuovo sensore GOM Scan 1 in combinazione con GOM Inspect Suite supporta varie applicazioni tra cui il reverse engineering, la stampa e visualizzazione 3D. Il sensore cattura dati di alta qualità in tempi molto brevi, mentre le potenti funzioni di elaborazione delle mesh lo rendono ideale per riprodurre componenti, creare precisi modelli 3D e per lo sviluppo di nuovi prodotti. Indipendentemente dall’idea che vuoi sviluppare, GOM Scan 1 soddisfa gli standard di progettazione industriali per renderla realtà. 

Importa e allinea i dati CAD e i file delle mesh poligonali, crea confronti tra superfici, analisi dimensionali e genera report di misura: ora puoi fare tutto ciò con un solo sensore in modo semplice ed efficiente. 

 

Source: Meccanica e Automazione
Il nuovo scanner 3D di GOM

Condividi:

Gamma completa di raccorderia e adattatori

Gamma completa di raccorderia e adattatori

Rastelli Raccordi è stata fondata a Villanterio nel 1952 e oggi è una delle realtà più efficienti e prestigiose del settore contando tre centri di produzione siti in Villanterio (PV), Valera Fratta (LO) e Colognola ai Colli (VR) e nove filiali commerciali con deposito tra Italia (Torino-Padova-Bologna-Avellino), Francia, Germania, Spagna e Cina. Rastelli Raccordi offre una delle gamme più complete di raccorderia e adattatori in acciaio Zincato e acciaio Inox come i raccordi DIN 2353/ISO 8434-1 (24°), raccordi SAE J 514 (37°), raccordi per tubi flessibili trecciati-spiralati-termoplastici, adattatori BSP-BSPT-NPT-Metrici e raccordi serie GAS, oltre a produzioni speciali su disegno, dove la collaborazione con i propri clienti spesso permette di risolvere i problemi più gravosi.

Nel tempo sono stati sviluppati dei sistemi di tenuta collaudati come le ogive TD88 che vengono montate su tutti i raccordi DIN2353 e che garantiscono le massime prestazioni anche in applicazioni seriamente gravose, situazioni dove spesso c’è chi adotta sistemi particolari per parametrare le prestazioni; questo, in Rastelli Raccordi, si fa invece solo in situazioni davvero eccezionali con l’utilizzo delle ogive AR3C le quali, oltre ad essere rinforzate e avere un O.R. interna, montano una rondella in acciaio vulcanizzata con elastomero (NBR – VITON), che garantisce la tenuta tra l’anello e il corpo raccordo. Di recente introduzione c’è anche il sistema RR-FORM che utilizza una tecnologia per la deformazione del tubo eliminando l’uso delle ogive. A completamento vengono vantate le maggiori omologazioni e certificazioni come la ISO9001/2015 – ABS – DVGW – RINA – BUREAU VERITAS – DNV/GL – CCS – RMRS.

Con l’avvento della terza generazione la Rastelli Raccordi si sta preparando alle sfide future ristrutturando l’azienda in tutte le sue sfaccettature dal sistema informatico alla logistica e alla produzione; questa operazione, iniziata già nel 2020, sta incominciando a prendere forma e si prevede che il tutto sarà operativo già dall’anno in corso, così da ripartire tutti insieme nel modo più efficiente e performante.

 

 

 

 

L’articolo Gamma completa di raccorderia e adattatori sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Gamma completa di raccorderia e adattatori

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi