igus punta sull’innovazione 

igus accelera con l’innovazione. Il Gruppo, specializzato in motion plastics, apre nuovi orizzonti in termini di sostenibilità e continua a puntare sull’innovazione dei prodotti. Grazie all’impegno in quest’area, igus ha introdotto di recente 168 novità in tribopolimero, tra nuovi prodotti, estensioni di gamma e nuove proposte digitali. Nella mission aziendale, i prodotti in plastica esenti da lubrificazione non solo devono presentare il minor impatto ambientale durante l’utilizzo, ma devono anche risultare da un processo di produzione a emissioni zero, con successivo riciclo. Il nuovo edificio aziendale, attualmente in costruzione, sarà clima-neutrale. Questa caratteristica si applicherà all’intera fabbrica entro il 2025. Per compensare e ridurre ulteriormente le sue emissioni, igus investe nelle tecnologie più avanzate, per esempio per i sistemi di estrazione e i filtri; un criterio che è stato determinante anche per il recente acquisto di numerose macchine di stampaggio a iniezione, ultra silenziose, con un risparmio energetico fino al 40%. Con il programma “chainge”, l’azienda procede con le attività legate al riciclo meccanico. igus punta anche sulle nuove tipologie di riciclo chimico. il Gruppo ha aumentato, infatti, il proprio investimento in Mura Technology per un totale di 5 milioni di euro. La tecnologia HydroPRS di Mura permette di riconvertire i rifiuti in plastica in petrolio. Nel 2020 gli investimenti sono aumentati del 29%.

Buona parte degli investimenti nella digitalizzazione è stata destinata agli shop online e agli strumenti che igus mette a disposizione sul Web. Tutti gli shop sono stati rinnovati e propongono più informazioni utili per i clienti. I nuovi strumenti online per la configurazione e il calcolo della durata utile di ingranaggi, rulli, moduli lineari e motori passo passo, sono accessibili gratuitamente su Internet, senza necessità di registrazione. Al tempo stesso, igus ha ampliato il proprio stock presso i vari magazzini nel mondo. Oltre agli Stati Uniti con 23 mila componenti singoli e all’Europa con 88 mila codici, ora anche la Cina conta 21 mila articoli, disponibili in 24-48 ore, che possono essere forniti da igus sotto forma di innumerevoli varianti. Molti clienti apprezzano la possibilità di configurare un sistema online e di ordinarlo sul Web, con tempi di consegna ridotti. In tutto il mondo, le vendite online sono aumentate del 30%. L’aumento del livello di stock per le materie prime e l’incremento del numero di macchine iniziato nel terzo trimestre del 2020 permettono a igus di garantire, oggi, consegne veloci in un periodo di rapida ripresa economica.

«Politica, tecnologia, mobilità, intrattenimento, clima, salute… Il mondo sta cambiando rapidamente», commenta Frank Blase, Ceo di igus. «Il nostro Gruppo vuole plasmare attivamente questo processo. Per questo sono orgoglioso dell’impegno e dell’attitudine al cambiamento e al miglioramento che dimostrano i colleghi igus in questo periodo».

L’articolo igus punta sull’innovazione  sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
igus punta sull’innovazione 

Condividi: