Archives: 30 Dicembre 2020

Ecologia e sostenibilità in carpenteria

Ecologia e sostenibilità in carpenteria

ecologia e sostenibilità in carpenteria

Nella lavorazione dei metalli come in altre industrie la scelta dei materiali e dei processi insieme a una diversa gestione di componenti e trattamenti può rivelarsi vincente nella corsa alla riduzione degli impatti ambientali e al risparmio energetico e altrettanto importanti sono le tecnologie digitali.

Quali sono i trend e gli accorgimenti che le imprese trasformatrici di metallo stanno adottando per incrementare ecologia e sosteniibilità?

La scelta dei macchinari giora un ruolo fondamentale per definire i consumi energetici di un’azienda. Tuttavia nel bilancio non bisogna includere solo i consumi derivati dal loro utilizzo ma, per ragionare in ottica green, sarebbe corretto considerare anche il consumo energetico e di risorse impiegato per la loro produzione.

Come il retrofitting delle macchine utensili si configura come un prezioso alleato nel perseguimento di politiche green e come esso svolge anche un importante ruolo nell’incremento della sicurezza sul lavoro?

Quali sono le tecnologie che, se implementate in azienda, contribuiscono a rendere l’impresa più rispettosa dell’ambiente?

Per approfondimenti su tutte queste tematiche richiedi il focus “Ecologia e sostenibilità”

L’articolo Ecologia e sostenibilità in carpenteria sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Ecologia e sostenibilità in carpenteria

Condividi:

Una molecola mostra la scomposizione dei materiali polimerici

Una molecola mostra la scomposizione dei materiali polimerici

Una molecola mostra la scomposizione dei materiali polimerici

Capire l’influenza delle forze esterne sulla forza e la stabilità dei materiali polimerici è fondamentale per valutarli e migliorare le loro prestazioni. Quando sono sottoposti a stress meccanico, i deboli legami che tengono unite alcune catene polimeriche vengono superati e uno inevitabilmente si rompe, generando un radicale libero (una molecola con un elettrone spaiato, che è naturalmente instabile e molto reattivo, chiamato in questo caso “meccanoradicale“). Stimando la quantità di meccanoradicali liberi prodotti, si può dedurre la resistenza di un materiale dalla quantità di stress.

Lo studio nel dettaglio: l’importanza della diarilacetonitrile nella scomposizione dei materiali polimerici

I ricercatori del Tokyo Institute of Technology hanno studiato questo fenomeno usando una piccola molecola chiamata diarilacetonitrile (H-DAAN) per catturare i radicali liberi. “Secondo la nostra teoria, reagendo con i radicali liberi, H-DAAN avrebbe emesso una luce fluorescente distintiva, che avremmo poi misurato per stimare l’entità della degradazione del polimero – spiega il professor Hideyuki Otsuka – Maggiore è la forza esercitata sul polimero, più meccanoradicali sono prodotti e più reagiscono con H-DAAN. Questa velocità di reazione più elevata si traduce in una luce fluorescente più intensa, i cui cambiamenti possono essere facilmente misurati“.

Come i ricercatori avevano previsto, quando, in presenza di H-DAAN, il polistirene è stato sottoposto a stress meccanico, è comparsa una fluorescenza gialla visibile.

Più importante ancora è la chiara correlazione che abbiamo trovato tra l’intensità della fluorescenza e la quantità di radicali DAAN generati dal polistirene, come avevamo previsto – prosegue Otsuka – Ciò significa che è possibile stimare la quantità di radicali DAAN generati semplicemente misurando l’intensità della fluorescenza“.

Questa scoperta ha implicazioni di ampia portata: essendo in grado di quantificare visivamente come i materiali rispondono a diversi stimoli esterni, gli scienziati possono testare quanto siano adatti i materiali polimerici per i diversi usi, a seconda dello stress meccanico che dovranno subire, migliorando così le prestazioni e la specificità dei materiali.

 

L’articolo Una molecola mostra la scomposizione dei materiali polimerici sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Una molecola mostra la scomposizione dei materiali polimerici

Condividi:

Come monitorare le performance aziendali

Come monitorare le performance aziendali

monitorare performance aziendali

Le piccole organizzazioni lavorano tanto e bene, spesso pianificano i propri obiettivi e li raggiungono con successo, ma di frequente non hanno l’abitudine di misurarsi con regolarità per comprendere se stanno procedendo verso la direzione corretta e se possono migliorare, innalzare o correggere i traguardi che si sono dati. Come monitorare quindi le performance aziendali in modo da garantire continuità nei risultati?

Pochi e semplici indicatori per avere tutto sotto controllo

Il problema di fondo ruota attorno al fatto che non esiste una situazione radicata e sistematica all’interno di molte piccole aziende che induce all’abitudine di monitorare l’andamento di determinate performance con costanza e frequenza. Le aziende moderne e attrezzate, che hanno sostenuto anche investimenti strutturali e in beni strumentali importanti dovrebbero avere l’abitudine di produrre una reportistica strutturata al fine di comprendere, attraverso degli indicatori, come stanno operando. Si tratta di capire, specie per una piccolissima organizzazione, quali elementi si vogliono tenere sotto controllo e cercare alcuni riferimenti che possono essere comparabili nella maniera più omogenea possibile e con costante frequenza nel tempo per aumentarne la performance. Tutto questo dovrà essere messo in opera in maniera tale da porre degli elementi tangibili che possano essere di ausilio a coloro che devono effettuare delle scelte, anche solamente su determinate tematiche aziendali. Gli indicatori pertanto devono aiutare soprattutto chi ha già un’esperienza pluriennale, al fine di poter approvare o confutare le “sensazioni” di chi ha funzioni di governance all’interno di una piccola azienda.

Per scoprire come monitorare le performance aziendali richiedi l’articolo completo

L’articolo Come monitorare le performance aziendali sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Come monitorare le performance aziendali

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi