Moog: la Total Solution in risposta alle sfide del futuro

Moog in scena al MECSPE 2020: la Total Solution in risposta alle sfide del futuro

Moog partecipa a MECSPE 2020, in programma dal 29 al 31 a Fiere di Parma (Pad. 5 – H19). L’appuntamento, dedicato all’eccellenza della tecnologia applicata all’industria sarà l’occasione per Moog per illustrare il suo approccio integrato al Motion Control.

Oggi più che mai, per OEM, Integratori ed End User è indispensabile poter contare su soluzioni intelligenti, altamente integrate, più semplici da installare e sinonimo di massime prestazioni e minimi consumi. È così che accanto ai tradizionali requisiti di precisione, affidabilità e produttività, Moog focalizza la propria attenzione verso le nuove istanze del mercato, pronta a cogliere con entusiasmo ogni sfida. Qualsiasi sia l’ambito di applicazione, dalla produzione di materie plastiche, alla formatura dei metalli, robotica, tessile, generazione di energia, packaging, test & simulation e Formula 1®, gli ingegneri Moog partono dall’esigenza e lavorano a stretto contatto con la committenza per fornire il giusto mix di tecnologie per lo sviluppo di soluzioni uniche, adottando un approccio Technologically Neutral. Il tratto distintivo dell’Azienda risiede infatti nel suo orientamento proattivo e nella capacità di identificare il sistema più idoneo, sia esso elettrico, idraulico o ibrido per realizzare macchine di ultimissima generazione, in grado di assicurare performance superiori, riducendo contestualmente il rumore, i costi energetici e di esercizio. Il concept What moves your world si manifesta concretamente nella capacità di Moog di integrare i singoli componenti della propria Total Solution in sistemi di controllo completi e personalizzati, concepiti per gestire tutte le funzioni di processo.

Le servovalvole D936

MECSPE rappresenterà, di fatti, per l’Azienda, la vetrina ideale per presentare al pubblico l’intera gamma Moog tra cui spiccano, in particolare, le servovalvole D936, il sistema di Attuazione Elettro-Idrostatica (EAS) e una speciale demo che integra motori lineari, servomotori, servodrive e controllore MC600.

Servo proporzionale D936 con elettronica integrata.

Nello specifico, fiore all’occhiello dell’azienda nell’ambito delle soluzioni idrauliche, è proprio la progettazione produzione e vendita di valvole e servovalvole dalle elevate prestazioni. Un’ampia gamma che si arricchisce oggi del modello servo proporzionale D936 con elettronica integrata e opzione failsafe, ideale sostituto per i modelli tradizionali in virtù dei ridotti cambiamenti richiesti al sistema macchina pre-esistente. La valvola D936 garantisce un incremento della vita operativa degli impianti, riducendo altresì i tempi di fermo ed i costi di gestione. Inoltre, tra i numerosi vantaggi, si distinguono un’elevata resistenza alle vibrazioni (30 g sui 3 assi) e alle sollecitazioni termiche, con capacità di operare a temperature del fluido comprese tra -20°C e +80°C, un flusso nominale a 70 bar e pressione massima di 350 bar.

Il sistema di Attuazione Elettro-Idrostatica (EAS)

La nuova frontiera per le macchine del futuro è rappresentata dalle soluzioni ibride, come l’innovativo sistema di Attuazione Elettro-Idrostatica (EAS) firmato Moog, che associa i benefici della tecnologia elettroidraulica, quali robustezza ed alta affidabilità, resistenza alle alte forze e assenza di giochi meccanici, con quelli della tecnologia elettromeccanica, ovvero elevata efficienza energetica, pulizia, basse emissioni di rumore, assenza di centrale idraulica e semplicità di installazione e collaudo.

Ulteriori plus del sistema sono: un miglioramento della produttività, un utilizzo ridotto del 90% del fluido idraulico e un numero inferiore di componenti, a favore di una riduzione complessiva degli spazi di ingombro degli impianti. Il cuore del sistema è l’Unità Motore-Pompa Elettro-Idrostatica (EPU) che favorisce l’implementazione di un sistema di trasmissione decentralizzato.

Viti a ricircolo di sfere e a rulli satelliti

Innovazione, approccio customer-oriented e personalizzazione sono gli elementi cruciali alla base del successo Moog anche nella realizzazione di viti a ricircolo di sfere e a rulli satelliti, progettate e prodotte presso lo stabilimento Moog di Presezzo (BG). Grazie a costanti investimenti in macchinari di nuova generazione ed un’organizzazione dei processi intelligente ed efficiente, il sito garantisce un livello qualitativo e una flessibilità senza uguali. Le viti Moog, assimilabili ad organi di trasmissione, sono impiegate in macchine per l’automazione industriale ove sia richiesta silenziosità e alta capacità di carico, come l’industria pesante, il metal forming e la lavorazione della plastica.

“Siamo molto contenti che il MECSPE a breve aprirà di nuovo le sue porte: siamo infatti conviti che, oggi più che mai, anche alla luce dell’attuale scenario, sia importante per ripartire promuovere uno spazio di confronto e scambio con le altre realtà del settore.” Dichiara Fabrizio Brandi, Marketing Manager di Moog Italiana, che conclude: “Saremo dunque lieti di accogliere i visitatori presso il nostro stand, per illustrare le eccellenze della Total Solution Moog. Un momento di condivisione non solo per trasmettere il valore del nostro approccio e delle nostre innovazioni, ma anche per fare il punto sulle nuove tendenze e necessità che emergono in un mercato in profonda evoluzione verso un modello sostenibile e 4.0.”

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.moog.com/industrial e www.moog.it

 

L’articolo Moog: la Total Solution in risposta alle sfide del futuro sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Moog: la Total Solution in risposta alle sfide del futuro

Condividi: