Pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità

In un momento di incertezza economica e sociale come quello che sta affrontando il nostro Paese, Dierre Group non molla e continua a dimostrare il suo impegno concreto per migliorare le proprie performance.

L’azienda ha infatti pubblicato il 1° Bilancio di Sostenibilità: frutto di una particolare attenzione all’impact investing, il documento rispecchia fedelmente la politica di responsabilità etica e sociale che è stata così ufficializzata in un’ottica di totale trasparenza e condivisione.

Un passo importante per un percorso di impegno e di attenzione verso le tematiche di sostenibilità, verso i clienti, l’ambiente che ci circonda, le persone e il territorio, per comprendere e quindi gestire al meglio gli impatti rendendo il proprio business sempre più competitivo.

“Quest’anno, per la prima volta e in maniera volontaria, abbiamo iniziato un percorso di comunicazione e di rendicontazione relativo ai risultati e agli impatti economici, sociali e ambientali del Gruppo Dierre per l’anno 2019, redatto secondo linee guida riconosciute a livello internazionale” afferma il Presidente di Dierre Group Giuseppe Rubbiani nella lettera introduttiva agli Stakeholders, concludendo che “questo documento rappresenta il primo passo di un percorso di impegno e di attenzione verso le tematiche di sostenibilità, verso i nostri clienti, l’ambiente, le nostre persone e il territorio, per comprendere e quindi gestire i nostri impatti e rendere il nostro business sempre più competitivo.”

Dierre Group in questo modo punta ad un target di crescita sociale ed economica possibile solo integrando il concetto di sostenibilità nelle attività di business, per un futuro più sicuro per tutti noi.

MECSPE: Dierre tra le aziende più green
Da un’indagine dell’Osservatorio MECSPE è emerso che le aziende sono maggiormente sensibili al tema della sostenibilità, che diventa oggi sempre più determinante nelle scelte aziendali. Il 34% delle aziende coinvolte afferma di aver accresciuto il proprio impegno verso le nuove politiche ambientali, il 32% è consapevole dell’importanza di questo aspetto e si impegna a considerarlo in futuro mentre un 15% ritiene la sostenibilità un importante vantaggio competitivo soprattutto verso l’estero. C’è ancora un 19% che crede sia un elemento marginale e si limita ad applicare le norme di legge. In questo scenario, MECSPE, in collaborazione con Tecniche Nuove, ha creato il percorso virtuale e reale “Io faccio di più” volto a premiare le aziende espositrici che si distinguono maggiormente per l’adozione di una politica eco-friendly. Tra le aziende più virtuose MECSPE ha selezionato anche Dierre.

I temi materiali per il Gruppo Dierre

Conformemente a quanto previsto dagli standard di rendicontazione GRI Sustainability Reporting Standards, nel corso del 2019 il Gruppo Dierre ha effettuato una prima analisi al fine di individuare le tematiche materiali, vale a dire gli aspetti maggiormente significativi che riflettono i principali impatti economici, ambientali e sociali e che influiscono sul business aziendale, sulle valutazioni e le decisioni degli stakeholder. Il processo di identificazione delle tematiche si è svolto sulla base di un’analisi di benchmark volta ad individuare i trend in atto nel contesto di riferimento e presso i principali peers e competitors, a cui è seguita un’analisi interna che ha visto il coinvolgimento delle principali funzioni aziendali e ha portato alla definizione degli aspetti da rendicontare all’interno del presente Bilancio di Sostenibilità. Sono stati identificati 14 temi materiali, riportati di seguito, suddivisi per macro-ambito:

RESPONSABILITÀ DI PRODOTTO: Qualità e sicurezza di prodotto  Innovazione, ricerca e sviluppo  Marketing responsabile  Identità del brand

RESPONSABILITÀ SOCIALE:  Gestione della catena di fornitura

RESPONSABILITÀ VERSO LE PERSONE:  Salute e sicurezza dei dipendenti  Gestione e sviluppo delle risorse umane  Diritti dei lavoratori

ETICA E COMPLIANCE:  Etica, integrità e trasparenza  Compliance  Creazione di valore

RESPONSABILITÀ AMBIENTALE:  Consumi energetici  Emissioni e cambiamento climatico  Rifiuti e packaging

Responsabilità di prodotto

In Dierre esperienza, creatività progettuale e spinta alla ricerca convergono in un’unica grande realtà per dare vita a soluzioni personalizzate per applicazioni industriali efficienti e sicure.

Dierre vanta una gamma di oltre 200 profili in lega di alluminio estruso di alta qualità per resistere nel tempo e rispondere ad ogni tipo di esigenza. Da un’attenta ricerca in campo meccanico e da una rigorosa cura dei dettagli, nascono Protezioni perimetrali e modulari di diverse dimensioni e colore, progettate per adattarsi ai bisogni più complessi a garanzia di una totale sicurezza. I conveyor lines Dierre, caratterizzati da velocità, durevolezza e possibilità di personalizzazione, rappresentano la soluzione adatta per le esigenze di movimentazione industriale anche in spazi particolarmente ridotti. Sintesi, azienda specializzata nel settore delle insonorizzazioni industriali e nella costruzione di sistemi di protezione e postazioni operatore per il settore “machinery” e dell’impiantistica industriale, amplia l’offerta del Gruppo Dierre con prodotti innovativi e da design ricercato. Le guide lineari di Dierre vengono progettate per facilitare l’automazione di macchine e processi produttivi industriali e consentono spostamenti precisi e silenziosi con il minimo attrito. Dall’anima più tecnologica del Gruppo nascono robot cartesiani e robot antropomorfi di alta precisione, che trovano applicazione in processi come dispensazione, avvitatura, manipolazione, fresatura e saldatura, consentendo di incrementare le prestazioni e l’affidabilità delle macchine.

Qualità e sicurezza 

Il Gruppo Dierre presta grande attenzione alla qualità e sicurezza dei suoi prodotti. Nel corso del 2019 è stato avviato un percorso di redazione e formalizzaione delle procedure in ambito di controllo sulla qualità e sicurezza dei prodotti, con l’obiettivo di rispondere ai requisiti richiesti dalla norma UNI EN ISO 9001. A tal fine, il Gruppo ha in programma la predisposizione, fra le altre, della Politica della qualità e delle procedure di valutazione e selezione dei fornitori. Già oggi, comunque, le procedure di controllo sui prodotti sono regolari e costanti. L’azienda, al fine di garantire una ancora maggiore efficienza di processo, ha dedicato a tale scopo specifiche figure professionali. In particolare il Gruppo segue le indicazioni della Direttiva Macchine che fornisce delle linee guida relativamente agli elementi che devono essere verificati per quanto riguarda la sicurezza di prodotto. Già dalla fase di accettazione, e per alcuni pezzi dalla fase di progettazione, viene effettuato un controllo a campione attraverso un check funzionale e di sicurezza volto a valutare la conformità dei prodotti. Su richiesta del cliente vengono svolti controlli da parte di laboratori esterni specializzati. L’attenzione che il Gruppo presta alla qualità dei propri prodotti trova conferma nei dati relativi ai reclami ricevuti dai clienti.

Responsabilità verso le persone

Il Gruppo Dierre considera i propri dipendenti e collaboratori come una preziosa risorsa per la continua crescita ed innovazione del proprio business. Al 31 dicembre 2019 il Gruppo conta 280 dipendenti e 16 collaboratori esterni, per un totale della forza lavoro pari a 296. Le donne rappresentano il 16% dei dipendenti. I lavoratori appartenenti a categorie protette sono 41, il 15% dei dipendenti del Gruppo. Nel corso del 2019 il Gruppo non ha registrato casi di discriminazione nell’ambiente di lavoro. Il Gruppo si impegna a curare la formazione di tutto il personale dipendente e di favorirne la partecipazione a corsi di aggiornamento e a programmi formativi affinché le capacità e le legittime aspirazioni dei singoli trovino realizzazione in concomitanza con il raggiungimento degli obiettivi aziendali. La salvaguardia dell’integrità morale e fisica del dipendente è condizione necessaria per lo svolgimento dell’attività lavorativa. Il Gruppo Dierre si adopera per garantire la tutela della salute e la sicurezza dei propri dipendenti e collaboratori e si impegna, inoltre, a consolidare e a diffondere la cultura della sicurezza, sviluppando la consapevolezza dei rischi e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutto il personale.

Responsabilità ambientale

L’attenzione verso la tutela dell’ambiente rappresenta una tematica di prioritaria importanza per il Gruppo. Il Gruppo Dierre ha mostrato il suo impegno per questa causa avviando con successo un progetto per la produzione di energia rinnovabile. Nel 2019 il Gruppo ha infatti partecipato al bando per accedere al finanziamento del Fondo Energia per l’Emilia Romagna che ha lo scopo di fornire incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti, compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile. Il progetto d’investimento ha ad oggetto la realizzazione di 3 impianti di generazione da fonte rinnovabile in grado di coprire parte dei consumi, contribuendo alla riduzione di CO2 e dei costi energetici. Il piano si è posto come obiettivo la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra attraverso la produzione di energia pulita, con un risparmio stimato pari a 74,21 tonnellate di CO2 (fonte Ecoinvent), corrispondente ad una produzione complessiva di 143.705 kWh/anno.

Responsabilità sociale

Il Gruppo si impegna a sviluppare rapporti di correttezza e di trasparenza con i propri fornitori. In particolare, sono assicurati agli stessi pari dignità ed opportunità, criteri e sistemi di monitoraggio costante della qualità delle prestazioni e dei beni/servizi forniti e contratti di fornitura improntati all’equità, soprattutto con riferimento ai termini di pagamento e all’onerosità degli adempimenti amministrativi. Nel processo di selezione dei fornitori, il Gruppo tiene conto della professionalità e struttura imprenditoriale dei fornitori, della qualità, del prezzo, delle modalità di svolgimento del prodotto/servizio e di consegna. Il Gruppo valuta inoltre la capacità del fornitore di far fronte agli obblighi di riservatezza nonché il rispetto di criteri di responsabilità sociale ed ambientale. Dierre ha infatti adottato una procedura per la qualificazione e la valutazione dei fornitori di beni e servizi, le cui attività possono risultare critiche per il Gruppo da un punto di vista degli impatti ambientali, definendo le modalità e le responsabilità per la gestione degli stessi.

Le fiere di settore: spazio di comunicazione e incontro

Per il Gruppo Dierre, le fiere di settore sono un importante momento di promozione e di contatto con la propria clientela. Nel 2019 Dierre ha partecipato a MOTEK – la fiera internazionale nei settori dell’automazione, della produzione e dell’assemblaggio, della tecnologia di alimentazione e del flusso dei materiali – e a MECSPE, appuntamento dedicato alle innovazioni per l’industria manifatturiera.

L’articolo Pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità

Condividi: