Una piattaforma collaborativa per aumentare l’efficienza delle risorse produttive

Una piattaforma produttiva collaborativa per aumentare l’efficienza delle risorse produttive

L’industria manifatturiera moderna si trova a competere in un contesto globale e in rapida evoluzione. Il mercato è caratterizzato da una crescente globalizzazione e dalla necessità di personalizzazione, questo comporta un’inevitabile fluttuazione e instabilità della domanda di prodotti.

Se prima l’utilizzo efficiente delle risorse risultava importante, ora è addirittura fondamentale: le richieste di una continua variazione dei piani produttivi obbligano a ottimizzare le risorse per sopravvivere.

Uno dei settori che più vive questa evoluzione produttiva è l’industria della lamiera. La variabilità della domanda e l’aumento della richiesta di personalizzazione spingono a produrre lotti di dimensioni sempre inferiori, aumentando la varietà di prodotti. In questo contesto uno dei fattori principali da considerare, per ottenere un utilizzo efficiente delle risorse, è lo spreco di materiali. Infatti, si stima che più del 15% del materiale lavorato durante il taglio sia solitamente scartato, implicando costi significativi.

Il problema della riduzione degli scarti è già un tema centrale per la ricerca e per i diversi produttori dei macchinari di taglio. Infatti, è spesso possibile combinare diversi ordini in un’unica lavorazione in modo da ridurre tempi e materiali di scarto. Il processo di “nesting” permette di ottimizzare la disposizione dei componenti da tagliare, così da definire il percorso di taglio per minimizzare il materiale di scarto.

La rivoluzione dell’industria 4.0, grazie alle moderne tecnologie, permette di compiere un ulteriore passo in avanti. Il cloud manufacturing offre la possibilità di realizzare una rete di fabbriche “smart”, creando una connessione in larga scala di impianti produttivi. L’obiettivo è quello di rendere possibile l’accesso, tramite il cloud, a diverse risorse e servizi di produzione. L’idea proposta dagli autori dello studio è quella di utilizzare la tecnologia per creare una piattaforma utile per aggregare diversi fornitori di servizi, distribuiti sul territorio e capaci di rispondere alle domande dei clienti, assicurando la massima efficienza.

Una piattaforma produttiva collaborativa

Il “Cloud Manufacturing” è definito come innovativo paradigma per la produzione basato su nuove tecnologie. Questo approccio innovativo è già stato proposto in diversi settori industriali e per varie applicazioni: pianificazione della produzione, monitoraggio, controllo, gestione e progettazione. L’intento è quello di fornire servizi a richiesta, per i diversi utenti, utilizzando Internet come canale di comunicazione.

La tecnologia Cloud, grazie alla quale servizi digitali sono forniti da server esterni, permette di fare da tramite tra i clienti e i produttori che dispongono dei macchinari per la lavorazione della lamiera. Gli autori dell’articolo propongono l’utilizzo di una piattaforma produttiva collaborativa per aumentare l’utilizzo e l’efficienza delle risorse produttive…

L’articolo Una piattaforma collaborativa per aumentare l’efficienza delle risorse produttive sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Una piattaforma collaborativa per aumentare l’efficienza delle risorse produttive

Condividi: