Archives: 30 Settembre 2020

Mitsubishi Electric a Milano Design City con Castrignano

Mitsubishi Electric a Milano Design City con Castrignano

Castrignano

Mitsubishi Electric partecipa a Milano Design City con Andrea Castrignano. Il 7 ottobre in programma un talk di approfondimento per presentare l’installazione commissionata dall’azienda giapponese in occasione della kermesse.

Mitsubishi Electric aderisce al progetto di Andrea Castrignano Art&Design che si inserisce all’interno dell’evento Milano Design City promosso e patrocinato dal Comune di Milano. Per l’occasione, è stato allestito uno spazio espositivo in cui l’arte si interseca con il design e gli oggetti della vita di tutti i giorni grazie all’incontro fra prodotti di aziende riconosciute per la loro eccellenza e le opere di artisti che meglio interpretano il nostro tempo. Il confine fra mondo del design e arte contemporanea è sempre più sottile: gli oggetti hanno un valore che va oltre la loro funzione, le riflessioni che si celano dietro le opere d’arte e i materiali utilizzati si avvicinano e si intrecciano con il mondo del design, diventando parte di un unico confronto intellettuale. Da queste riflessioni è nato “Art&Design” il progetto di Andrea Castrignano per Milano Design City, in programma nel capoluogo meneghino a partire dal prossimo 28 settembre e fino al 10 ottobre. Uno shoowroom in cui a ogni realtà imprenditoriale è abbinato un artista che, ispirandosi alla vision e ai principi dell’azienda e utilizzando media diversi, realizzerà un’opera d’arte.

Azienda adottata

Lo scultore Michelangelo Galliani ha deciso di “adottare” l’azienda Mitsubishi Electric. L’artista emiliano si esprime attraverso la poetica del frammento, catturando le energie sprigionate dalla natura e sviscerando le potenzialità espressive di materiali diversi in composite soluzioni plastiche dagli umori surreali. Oggi Galliani, rappresentato dalla galleria Cris Contini Contemporary, interpreta la scultura come un progetto di design in cui le opere devono essere formalmente “funzionali” al racconto. Tutti gli elementi del suo stile si trovano nell’opera che lo scultore ha realizzato per omaggiare le origini giapponesi dell’azienda. Un’installazione caratterizzata da due parti che creano un equilibrio perfetto e armonioso nel contesto in cui si stagliano. Il susseguirsi delle quattro stagioni posizionate sullo sfondo, riflettono il ciclo della vita e confluiscono in un blocco di marmo centrale su cui poggia una katana, la nobile spada a lama curva e a taglio singolo utilizzata dai samurai. Anche lo spazio che ospita l’esposizione è stato realizzato creando un connubio tra diverse forme artistiche, per l’occasione infatti Andrea Castrignano ha personalizzato due climatizzatori di ultima generazione di Mitsubishi Electric mediante l’applicazione di pellicole decorative removibili: per armonizzare e mimetizzare due oggetti della realtà quotidiana in elementi decorativi unici.

Progetto illustrato

Il prossimo 7 ottobre Andrea Castrignano, l’artista e Mitsubishi Electric illustreranno il loro progetto e l’opera realizzata nel corso di un talk dedicato che rappresenterà un vero e proprio dialogo aperto su design, arte e applicazioni reali. Raffaella Fusetti, Marketing Communication Manager di Mitsubishi Electric divisione Climatizzazione, ha dichiarato: “la filosofia di Michelangelo Galliani, attenta al frammento e alle potenzialità di ogni materiale, si sposa appieno con i nostri prodotti e l’attenzione ai dettagli tipica della cultura giapponese. Nelle nostre soluzioni c’è un preciso studio di ogni particolare per creare soluzioni esteticamente eleganti in grado di garantire il massimo comfort, poiché come ci fa notare Galliani, le idee apparentemente più semplici, sono le più difficili da realizzare”.

 

L’articolo Mitsubishi Electric a Milano Design City con Castrignano sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Mitsubishi Electric a Milano Design City con Castrignano

Condividi:

LIVE, DIGITALE E INTERATTIVO

LIVE, DIGITALE E INTERATTIVO

Quattro giorni, in tutto il mondo e più di 20 presentazioni dal vivo in quattro lingue: dal 6 al 9 ottobre 2020 DMG MORI fa il suo ingresso nel palcoscenico digitale. Con l’anteprima del DMG MORI DIGITAL EVENT, il produttore di macchine utensili offre ai visitatori una piattaforma interattiva per sperimentare gli ultimi sviluppi dal vivo e virtualmente. DMG MORI sottolinea così il suo orientamento digitale. Il 6 ottobre inizia il DMG MORI DIGITAL EVENT con uno spettacolo pirotecnico virtuale di tendenze e innovazioni, oltre a prodotti e soluzioni in tedesco. Christian Thönes, presidente del consiglio di amministrazione di DMG MORI AKTIEN-GESELLSCHAFT, aprirà l’evento con il suo discorso introduttivo. Il 7 ottobre sono in programma le presentazioni dal vivo in inglese, seguite dalle presentazioni per il Giappone e gli Stati Uniti nei giorni successivi. Gli argomenti principali includono soluzioni di automazione personalizzate, digitalizzazione, additive manufacturing – anche per la tecnologia medicale – e soluzioni e prodotti d’assistenza con opzioni di finanziamento orientate al cliente. I visitatori possono aspettarsi uno showroom virtuale unico nel suo genere: è possibile esaminare in dettaglio un totale di 17 macchine high-tech e soluzioni di automazione, in particolare l’anteprima mondiale DMF 200 | 8 e Robo2Go Milling come innovazione nell’automazione settore.

 

Presentazioni virtuali dal vivo con forum di discussione 

“Live, digitale e interattivo – ma anche tipico di DMG MORI. Useremo la nostra esperienza ed entreremo nel mondo digitale – approfittando dei vantaggi che questa nuova piattaforma virtuale ci offre “, sottolinea Irene Bader, Direttore DMG MORI Global Marketing. In qualità di fornitore di soluzioni integrate a 360°, DMG MORI si concentra costantemente sull’ulteriore sviluppo delle tendenze digitali nella costruzione di macchine utensili. In futuro, ciò includerà anche la presentazione di nuovi prodotti e soluzioni, come dimostrato in modo impressionante dal DMG MORI DIGITAL EVENT e dal suo palcoscenico digitale. Sull’innovativa piattaforma virtuale, cuore dell’evento, DMG MORI presenterà le sue innovazioni e visioni nei principali argomenti d’interesse. DMG MORI presenterà i suoi ultimi sviluppi tramite oltre 20 presentazioni live al giorno. Nell’ampio e futuro campo dell’automazione, verranno dimostrate interessanti intuizioni sulla, produttiva e di facile utilizzo, movimentazione pezzi e pallet, nonché soluzioni chiavi in ​​mano di DMG MORI. Un altro focus è l’area della digitalizzazione, sia per il presente che per il futuro, con i prodotti come Digital Manufacturing Package, TULIP e Planning and Control. Durante le presentazioni dal vivo, i partecipanti avranno l’opportunità di discutere i rispettivi argomenti in diretta tramite una chat con gli esperti.

 

  • Kickoff: Discorso di apertura di Christian Thönes, Presidente del consiglio d’amministrazione di DMG MORI AKTIENGESELLSCHAFT
  • Digitalizzazione: il flessibile ingresso nella digitalizzazione
  • Automazione: l’automazione più adatta per qualsiasi macchina 
  • ADDITIVE MANUFACTURING: competenza End-to-end dal disegno al pezzo finito 
  • DMG MORI Medical Excellence: Know-how della tecnologia medicale per soluzioni di produzione personalizzate
  • Service: Massima disponibilità, reale e digitale
Schermata 2020-09-30 alle 10.22.46
Un totale di 17 macchine high-tech e soluzioni di automazione possono essere esaminate in dettaglio nello showroom virtuale, in particolare l’anteprima mondiale DMF 200 | 8 e Robo2Go Milling, come innovazione nel settore dell’automazione.

 

Presentazione macchina in un mondo virtuale 

Per consentire ai visitatori durante il DMG MORI DIGITAL EVENT di sperimentare dal vivo le moderne tecnologie di produzione, DMG MORI ha creato un mondo virtuale in cui le soluzioni e i prodotti possono essere sperimentati digitalmente. Durante il Digital Event, i visitatori possono anche accedere allo showroom giapponese di Iga con un ulteriore click. I clienti sono invitati a fissare appuntamenti con i loro contatti personali ed esperti prima e durante il DMG MORI DIGITAL EVENT per esplorare insieme il nuovo mondo virtuale durante una sessione ONE-to-ONE. Lo showroom comprenderà 17 macchine utensili, comprese le soluzioni di automazione, che vengono mostrate in dettaglio come modelli 3D realistici. Inoltre, DMG MORI presenterà una soluzione di automazione sotto forma di Robo2Go, che viene ora utilizzata per la prima volta nel settore della fresatura – su una DMU 50 3rd Generation. In anteprima mondiale sarà presentata anche la macchina a montante mobile DMF 200|8. In futuro lo showroom virtuale DMG MORI verrà continuamente ampliato. 

 

  • 17 macchine high-tech e soluzioni di automazione 
  • Anteprima mondiale: DMF 200|8 – Concetto innovativo nella serie a montante mobile 
  • Innovazione: Robo2Go Milling – Eccezionale automazione di fresatura per la massima flessibilità applicativa con semplice programmazione 

 

Schermata 2020-09-30 alle 10.23.01

Anteprima mondiale 2020: nella lavorazione a 5 assi di pezzi lunghi, la DMF 200|8 continua la sua storia di successo tra le macchine a montante mobile.

 

Anteprima mondiale:

DMF 200|8 – Innovativo concetto nella serie a montante mobile 

Con la DMF 200|8, DMG MORI è riuscita a continuare la storia di successo delle macchine a montante mobile nella gamma a 5 assi, che comprende oltre 2.700 macchine installate per oltre 18 anni. Il concetto di macchina innovativo e stabile della DMF 200|8 – DMG MORI presenta l’anteprima mondiale direttamente nello showroom virtuale – garantisce la massima flessibilità e produttività in settori chiave come die & mould, aerospace o Job Shop, fino alla tecnologia medicale. Con una tavola rigida di 2.300 x 850 mm e corse fino a 2.000 x 800 x 850 mm, la DMF 200|8 offre agli utenti spazio sufficiente per lavorare in modo economico anche componenti strutturali lunghi o inserti di stampo. Il carico della tavola è di 2.000 kg. Durante lo sviluppo del nuovo concetto di macchina, l’area di lavoro della macchina è stata ottimizzata grazie all’innovativo cambio utensile, con un incremento di oltre il 50 percento rispetto al modello precedente. Un sistema modulare completo consente configurazioni orientate ad hoc e quindi soluzioni di produzione ottimali per ogni applicazione.

 

DMG MORI DIGITAL EVENT: mondo virtuale con interazione reale 

In un momento in cui gli eventi fisici difficilmente consentono opzioni di contatto personali, DMG MORI offre un’alternativa notevole con DMG MORI DIGITAL EVENT. In un mondo virtuale e con presentazioni dal vivo su misura per i mercati, il produttore di macchine utensili può raggiungere i suoi clienti globali in pochi giorni, in modo digitale e interattivo. Il DMG MORI DIGITAL EVENT si rivela una strada in più da percorrere.

Source: Meccanica e Automazione
LIVE, DIGITALE E INTERATTIVO

Condividi:

CLS continua il percorso d’innovazione puntando su soluzioni e consulenza di alto livello

CLS continua il percorso d’innovazione puntando su soluzioni e consulenza di alto livello

Un focus non più solo su prodotti efficienti e all’avanguardia, ma vere e proprie soluzioni complete e su misura per ogni ambito della logistica: è questo l’obiettivo perseguito da CLS (www.cls.it), azienda italiana dedicata al noleggio, alla vendita e all’assistenza di carrelli elevatori e mezzi e attrezzature per la logistica, che con una rinnovata vision aziendale improntata all’innovazione delinea la strada verso il futuro dei processi logistici.

Accelerate e rese ancora più urgenti dal contesto Covid, le esigenze delle aziende di ogni comparto e settore sono evolute e devono trarre vantaggio e supporto dalla digital transformation per poter sostenere e affrontare anche i periodi incerti, ottimizzando l’operatività e la produttività senza interruzioni, ove necessario.

Comprendendo appieno la trasformazione in atto e le relative necessità dei Clienti in un contesto sempre più dinamico e in evoluzione, CLS ha plasmato il proprio approccio di business portandolo a un livello consulenziale a tutto tondo. Una trasformazione che non mette da parte la forte esperienza da oltre 70 anni nelle macchine e attrezzature per la logistica, vendita e assistenza di carrelli elevatori, ma che le pone al servizio di un approccio orientato a soddisfare i bisogni dei Clienti, passati e futuri.

Direzione intrapresa in maniera chiara a partire dall’istituzione, nel 2019, della business unit dedicata all’automazione e alla digitalizzazione dei processi manutentivi. CLS iMation è la chiave di CLS per aprire la porta verso il futuro dell’automazione: il team di esperti di CLS mette a disposizione dei Clienti un approccio consulenziale di alto livello e una visione innovativa al servizio delle necessità attuali e future delle aziende di ogni settore, attraverso l’ideazione, lo sviluppo e la messa in opera di soluzioni per l’automazione dell’intralogistica realmente su misura. Un servizio che CLS ha portato con successo in Italia e che sta estendendo con convinzione in Europa proiettando sui mercati esteri la commercializzazione, la consulenza ed anche l’assistenza di sistemi automatici promossi dalla business unit.

Il percorso di costante impegno all’innovazione volto a supportare le esigenze concrete dell’Industria 4.0 è passato, nel corso dell’evoluzione di CLS, dalla digitalizzazione con sistemi di telemetria, alle macchine automatiche, all’utilizzo di collaborative robot, per poi sfruttare l’intelligenza artificiale che oggi guarda verso i sistemi di simulazione:

“Fino ad oggi abbiamo attinto al patrimonio tecnico e culturale di CLS per fornire macchine automatiche per la movimentazione di carichi – primo fra tutti attraverso l’Agilox. Abbiamo cominciato a studiare soluzioni per ottimizzare i processi dei clienti, oltre che automatizzarli. Ci siamo accorti però della necessità di ulteriori passi in avanti per dare ai clienti soluzioni efficienti nel loro complesso” commenta l’Ing. Michele Calabrese, responsabile di CLS iMation. “Dopo la fornitura di macchine automatiche per la movimentazione dei carichi, abbiamo pertanto introdotto i cobot per connettere le linee di produzione ai veicoli automatici, e oggi stiamo pensando ai robot in applicazioni di manipolazione logistica quando sono necessarie prestazioni elevate. Stiamo inoltre pensando di introdurre una soluzione per i magazzini automatici facile da installare in ambienti esistenti e flessibili nell’utilizzo”.

L’evoluzione ha coinvolto anche un cambiamento radicale nella gestione dei processi dell’assistenza tecnica, attraverso miglioramenti e aggiornamenti continui, coinvolgendo tutti i processi aziendali, e con l’obiettivo di rendere le soluzioni offerte non solo innovative, ma anche semplici.

Per riassumere, la missione di CLS sarà quella di aiutare i clienti a identificare il migliore approccio all’automazione dell’intralogistica attraverso l’offerta di soluzioni intelligenti, modulari, flessibili e scalabili, sempre all’avanguardia.

Una rinnovata vision che si riflette nel lancio del nuovo sito con l’intento di dare un nuovo volto a questa missione e supportare i clienti con una user experience all’altezza delle esigenze sempre più specifiche del business. In evidenza sono tutte le attività offerte, a partire dai servizi a valore aggiunto, alla consulenza, all’automazione che l’azienda ritiene oggi, e sempre di più in futuro, elementi che possano rappresentare il vero elemento differenziante tra CLS e i vendor concorrenti.

Chimico e farmaceutico, Automotive, Food & Beverage, Interporti e Industria, Riciclo e imballaggio, Industria manifatturiera, oltre che ovviamente Logistica e magazzino: qualunque sia il contesto e l’ambito applicativo, CLS offre un insieme di strumenti innovativi, che pur si integrano alle necessità pregresse dei Clienti.

Il lancio del nuovo sito CLS è un evento significativo perché rappresenta un importante traguardo, o meglio un doppio punto di partenza: da una parte, è un ulteriore passo nella trasformazione digitale che ha coinvolto CLS nell’ultimo lustro, dall’altra racconta quello che CLS vuole diventare nel prossimo futuro.

“Ci troviamo di fronte a una serie di sfide che ci stanno facendo ripensare come debba essere svolto al meglio il lavoro, ovvero in una maniera più efficiente, più rispettosa della salute delle persone e più attenta agli elementi legati alla sicurezza. Durante questo delicato periodo non abbiamo mai smesso di concentrarci sullo studio di nuove soluzioni, mettendo a disposizione dei nostri Clienti un approccio consulenziale innovativo che può realmente fare la differenza e fornire valore aggiunto. Continuiamo a seguire il ritmo dell’innovazione che inevitabilmente accelera anche l’esigenza di una sempre rinnovata capacità di risoluzione dei problemi. Sono tutte aree in cui CLS ha saputo sviluppare delle soluzioni innovative e creative e nelle quali noi sempre più ci concentreremo. Il nostro nuovo sito prende spunto proprio da questa visione.” conclude l’Ing. Paolo Vivani, Amministratore delegato di CLS.

Source: Meccanica e Automazione
CLS continua il percorso d’innovazione puntando su soluzioni e consulenza di alto livello

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi