Proteus, il primo materiale che non si può tagliare

Il primo materiale che non si può tagliare. A crearlo un team di ricerca internazionale, guidato dalla Durham University, nel Regno Unito, e dal Fraunhofer Institute for Machine Tools and Forming Technology IWU di Chemnitz, in Germania, che si è ispirato alla pelle dura cellulare del pompelmo e ai gusci dei molluschi resistenti alle rotture.

Il materiale – battezzato Proteus (Proteo) dal nome del dio greco che cambia forma – potrebbe trovare applicazione nelle industrie della sicurezza e della salute.

Il sistema del materiale è dinamico con una struttura interna in evoluzione che crea movimento ad alta velocità nei punti in cui interagisce con gli utensili da taglio.

Proteus, il primo materiale che non si può tagliare
Credit Durham University

Leggero e resistente, Proteus possiede una struttura di alluminio cellulare avvolta da sfere di ceramica che ha un effetto doppiamente distruttivo sugli utensili da taglio. Nei test infatti il materiale non è stato tagliato né da smerigliatrici angolari, né da trapani, né da getti d’acqua ad alta pressione. Quando viene a contatto con una smerigliatrice angolare o una punta, la connessione vibrazionale a incastro creata dalle sfere di ceramica all’interno dell’alloggiamento blocca il disco di taglio o la punta del trapano. La ceramica inoltre si frammenta in particelle sottili, che riempiono la struttura cellulare del materiale e si induriscono all’aumentare della velocità dell’utensile da taglio.

Essenzialmente – hanno spiegato gli scienziati – tagliare questo materiale è come tagliare una gelatina piena di pepite: se si attraversa la gelatina, si colpiscono le pepite e il materiale vibra in modo tale da distruggere il disco da taglio o la punta del trapano. Anche i getti d’acqua sono inefficaci, perché le superfici curve delle sfere in ceramica allargano il getto per ridurre sostanzialmente la sua velocità e indebolire la sua capacità di taglio.

Secondo i ricercatori, Proteus potrebbe essere impiegato anche per fabbricare lucchetti per bici, armature leggere e dispositivi di protezione per le persone che lavorano con utensili da taglio.

Leggi l’articolo originale

 

 

 

 

 

 

L’articolo Proteus, il primo materiale che non si può tagliare sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Proteus, il primo materiale che non si può tagliare

Condividi: