MiSE: finanziamenti per marchi europei e internazionali

Grazie al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), le micro e Pmi potranno beneficiare di un sostegno economico per tutte le spese relative a marchi europei e internazionali.

Il MiSE, operando da sempre per sostenere lo sviluppo del sistema produttivo, ha deciso di approfondire la questione relativa alla tutela della proprietà intellettuale (marchi, brevetti e disegni industriali) apportando strumenti finanziari e normativi, e concedendo alle imprese di investire in know how durante il 2020: fino all’esaurimento delle risorse, le micro e PMI potranno presentare la richiesta di accesso agli incentivi per acquistare servizi finalizzati alla tutela della proprietà intellettuale.

A dicembre 2019 il MiSE ha pubblicato cinque bandi destinati alle imprese, alle università e agli enti pubblici di ricerca, per la valorizzazione di brevetti, marchi, disegni o per il trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo (università ed EPR). Nel mese di febbraio abbiamo parlato di brevetti, mentre questo mese approfondiremo il tema dei marchi.

Il Bando Marchi+3

La materia non è nuova, se si considera che già nel 2009, 2015 e 2017 erano state stipulate convenzioni tra la Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e Unioncamere, per realizzare tre interventi di sostegno (Marchi+1, Marchi+2 e Marchi+3) destinati alle micro, piccole e medie imprese finalizzati alla concessione di agevolazioni finanziarie per la registrazione di marchi in Ue (marchi europei) ed extra Ue (marchi internazionali).

Le risorse di Marchi+3 però sono terminate già nel marzo del 2019, e il MiSE è stato costretto a sospendere la procedura di acquisizione del protocollo per la presentazione delle domande di agevolazione. La dotazione finanziaria è stata nuovamente incrementata con atto integrativo, a giugno 2019 (Decreto Crescita), con formalizzazione nell’ottobre 2019 e bando a dicembre dello stesso anno: sarà quindi possibile richiedere nuovamente il beneficio. Le domande già presentate entro marzo 2019, che non hanno trovato copertura finanziaria con le risorse precedentemente stanziate, saranno immediatamente avviate all’esame istruttorio da parte del soggetto gestore, ovvero Unioncamere. Le nuove domande, invece, potranno essere presentate da fine marzo. Infatti, dalle ore 9:00 del 30 marzo 2020 verranno riaperti i termini per l’attribuzione del numero di protocollo, e il form online sarà nuovamente operativo sul sito www.marchipiu3.it.

 

 

www.semprepresenti.it

L’articolo MiSE: finanziamenti per marchi europei e internazionali sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
MiSE: finanziamenti per marchi europei e internazionali

Condividi: