hyperMILL® VIRTUAL Machining – Massima sicurezza nella lavorazione a 5 assi

Grazie a Optimizer, un modulo opzionale della soluzione con simulazione hyperMILL® VIRTUAL Machining, OPEN MIND consente di migliorare i programmi NC tenendo in considerazione la specifica cinematica della macchina. La lavorazione viene simulata sulla base di un “gemello” digitale, consentendo di controllare meglio la complessità derivante dalle numerose opzioni di serraggio e inclinazione nella lavorazione a 5 assi.

hyperMILL® VIRTUAL Machining Optimizer individua automaticamente nelle lavorazioni multiasse la migliore inclinazione sotto il profilo tecnico, che viene sottoposta a controllo collisioni e dotata di movimenti di avanzamento efficienti. In questo modo, è possibile prevenire errori che, ad esempio, possono verificarsi in caso di ottimizzazione manuale delle posizioni degli assi. A causa dell’elevata complessità è difficile riconoscere gli effetti su tutte le fasi di lavorazione successive e prendere decisioni per un’ottimizzazione generale. Optimizer di hyperMILL® VIRTUAL Machining analizza le sequenze di lavorazione complete con potenti algoritmi di ottimizzazione, prendendo in considerazione anche le limitazioni degli assi. Ciò consente di evitare dispendiosi riposizionamenti. Optimizer genera un’esecuzione della macchina efficiente e sicura.

Specifiche delle macchine automatiche

Un ulteriore importante vantaggio di Optimizer ha effetto quando si esegue la programmazione per centri di lavorazione molto differenti. Poiché l’adeguamento all’ultima macchina utilizzata, incluso il controllo collisioni, avviene automaticamente nel software di simulazione, i programmi CAM possono essere configurati in modo completamente indipendente dalla macchina. Ciò garantisce alle aziende una maggiore flessibilità nella gestione delle loro capacità di truciolatura.

Optimizer riconosce i limiti

Optimizer riconosce altresì possibili problemi: se, ad esempio, la macchina ha un movimento limitato dell’asse di rotazione, il software considera questo aspetto nelle inclinazioni e garantisce una lavorazione fluida. In caso di limitazione dell’asse, Optimizer interrompe il percorso utensile, esegue un morbido disimpegno e ruota l’asse per ovviare alla limitazione. Successivamente l’utensile affonda di nuovo dolcemente e riprende la lavorazione. Questo metodo consente, ad esempio, di eseguire anche una lavorazione a spirale in una macchina limitata. Anche le macchine con la testa a forcella possono essere impiegate per una lavorazione dinamica grazie a Optimizer.

Solo gli assi necessari

Il software di OPEN MIND ottimizza i movimenti di incremento e riconosce automaticamente se il posizionamento è più veloce ricorrendo a un asse di rotazione. In questa fase, gli assi di rotazione generano la traiettoria più breve e i movimenti degli assi lineari si riducono al minimo: il risultato è una maggiore velocità nei movimenti di avanzamento. Qualora un movimento a 3 assi non risulti possibile a causa delle collisioni rilevate, Optimizer di hyperMILL® VIRTUAL Machining provvede a modificare il movimento ricorrendo ad un quarto o quinto asse. Le diverse operazioni, che siano 2,5D, 3D oppure a 5 assi, vengono collegate in modo tale da ridurre i tempi morti. L’utensile si sposta, a prova di collisioni, lungo il pezzo in lavorazione senza il bisogno di raggiungere un piano di sicurezza elevato.

Source: Meccanica e Automazione
hyperMILL® VIRTUAL Machining – Massima sicurezza nella lavorazione a 5 assi

Condividi: