A Bari il debutto italiano del nuovo centro di lavoro Juaristi

 

JUARISTI presenterà per la prima volta in Italia, in occasione della fiera MECSPE di Bari, il nuovo centro multifunzione TH3-MT. Si tratta di un macchina in grado di eseguire molteplici tecniche di lavorazione meccanica con elevata produttività e risultati precisi che ha ricevuto numerosi elogi da parte dei produttori ed esperti del settore sin dal suo lancio sul mercato due mesi fa.

Il nuovo sviluppo ha comportato un progresso tanto importante nel campo dei centri di lavorazione meccanica che ha persino portato il team del ministero tedesco dei trasporti e delle infrastrutture digitali a scegliere JUARISTI tra oltre 2200 espositori in occasione della recente fiera EMO.
Il nuovo centro di lavoro è uno sviluppo della serie TH, i centri multifunzione a 5 assi JUARISTI, che questa volta integra una tavola per tornitura e una testa speciale con un design ottimizzato proprio per le operazioni di tornitura. Il centro include un pacchetto di automazione completo e presenta un design completamente rinnovato per migliorare la propria ergonomia, prolungarne la vita utile e ottimizzare la gestione degli scarti e dell’olio da taglio.

JUARISTI TH3-MT mantiene i principali vantaggi delle soluzioni della serie TH: elevata dinamica (fino a 40 m/min di avanzamento rapido con accelerazioni di 3m/s2) e compatibilità con gli utensili di ultima generazione ad elevato avanzamento e grande capacità di asportazione trucioli. Grazie al design simmetrico con una testa centrale alla colonna, presenta un ottimo comportamento in termini di precisione e offre un’elevata capacità di taglio.
La più grande novità risiede nell’integrazione di una nuova testa speciale per lavorazioni a
tornire ed una tavola di tornitura. La nuova testa sviluppata da JUARISTI, denominata ACD8, è un modello universale che consente la lavorazione meccanica a 5 assi e raggiunge velocità fino a 8.000 min-1, con elevata potenza (60 kW) e coppia (1.600 Nm).

Nuova gamma di teste universali

Un altro tra gli sviluppi più recenti che verranno presentati dall’azienda sarà la nuova gamma di teste universali a 5 assi, componenti multifunzione di elevata precisione che rappresentano un importante progresso nella produttività.
La prima di queste teste, l’ACD7, si distingue per il doppio asse di rotazione continua (orizzontale e a 45º) e per ottenere movimenti di riposizionamento molto rapidi (da 0 a 180 o in 7 secondi). In termini di resa e prestazioni, si distingue per una velocità di rotazione fino a 6.000 min-1.
L’altra grande novità, l’ACD8, è un’innovazione che integra tutta la tecnologia dell’ACD7, ma consente anche operazioni di tornitura con la stessa testa. Dispone di un asse di rotazione continua a 45° con un sistema a doppio pignone e raggiunge velocità del mandrino fino a 8.000 min-1.
Mediante una sostituzione automatica dell’accessorio per la tornitura, la testa consente operazioni di tornitura impegnative grazie alla sua elevata robustezza.
In entrambi i modelli, dato il rapido tempo di posizionamento e la capacità di interpolazione con il resto degli assi, si ottiene una notevole riduzione del tempo necessario alla sostituzione dell’utensile, aumentando significativamente la produttività.

Software di gestione integrale

JUARISTI mostrerà inoltre ai propri clienti e partner italiani il suo nuovo concetto di intelligenza della macchina mediante il software “My JUARISTI”. Si tratta di un sistema che l’azienda ha iniziato a implementare nelle proprie macchine da oltre un anno e ha ricevuto una risposta molto positiva dai propri utenti. Combina le ultime tecnologie sviluppate nel dipartimento di Innovazione dell’azienda per consentire all’utente la gestione produttiva delle risorse e la manutenzione predittiva delle macchine. Garantisce inoltre l’adattabilità degli utensili alle esigenze di ciascun componente per ottenere i migliori risultati.
“My JUARISTI” racchiude un’ampia gamma di soluzioni tecnologiche in un’unica interfaccia molto intuitiva. Sono guidate dal sistema SUPERVISOR, che unifica l’attività di tutti i team produttivi e ne facilita la gestione semplice e diretta dai sistemi di integrazione (ERP) del cliente. Questa soluzione è accompagnata da OSASUN, software progettato per garantire una corretta manutenzione. OSASUN consente il monitoraggio, l’autodiagnosi e la manutenzione predittiva della macchina.
“My JUARISTI” include inoltre il sistema di controllo adattivo. La sua funzione è quella di adattare le prestazioni della macchina alle condizioni esistenti, aumentando la potenza in situazioni favorevoli e riducendola in condizioni avverse. Parallelamente, e attraverso l’utilizzo di sensori a tecnologia avanzata, monitora e corregge i possibili squilibri generati nelle operazioni di tornitura. Infine, l’implementazione della tecnologia GPS consente una maggiore precisione nelle macchine, determinando un drastico miglioramento del trattamento di parti complesse. “My JUARISTI” comprende quindi una serie di sistemi volti a migliorare la produttività delle macchine e, di conseguenza, la redditività per il cliente.

L’articolo A Bari il debutto italiano del nuovo centro di lavoro Juaristi sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
A Bari il debutto italiano del nuovo centro di lavoro Juaristi

Condividi: