Archives Ottobre 2019

Megadyne annuncia l’acquisizione di SATI Spa

Megadyne annuncia l’acquisizione di SATI Spa

Megadyne annuncia l’acquisizione di SATI Spa. Fondata nel 1974, Sati Spa si trova a Valsamoggia, Italia. La straordinaria crescita di Sati nel corso dei suoi 45 anni di attività, basata sulla qualità dei suoi prodotti e il livello dei suoi servizi, l’ha trasformata nel leader del mercato europeo dei componenti per i sistemi di trasmissione di potenza.

Questa operazione fa seguito all’acquisizione di Challenge PT, avvenuta nel Luglio 2018. Con la combinazione di Sati, Challenge e l’unità produttiva già esistente in Polonia, Megadyne diventa leader nell’offrire la gamma completa di cinghie e componenti per i sistemi di trasmissione di potenza, a vantaggio dei suoi clienti.

Ralph Schuck: «Sono molto lieto di dare il benvenuto a Sati nella famiglia Megadyne e AMMEGA. Non vediamo l’ora di unire le capacità, le competenze di management, la conoscenza del prodotto e del mercato delle famiglie Rambaldi e Cody, entrambe pioniere europee e punti di riferimento nel loro campo. Grazie alla combinazione di entrambe le società, rafforzeremo ulteriormente la posizione del nostro gruppo in Europa.»

Rambaldi di SATI: «L’intero team Sati è pronto ad iniziare questa nuova sfida e a far parte del gruppo Megadyne. Questo è un ulteriore momento decisivo nella storia di Sati. Con rinnovato entusiasmo continueremo a svilupparci: far parte di un gruppo più ampio, che beneficia di maggiori punti di forza finanziari e commerciali, consentirà a Sati e ai suoi dipendenti di crescere ulteriormente e di espandersi a livello internazionale.»

La famiglia Rambaldi e l’intero team Sati, con la loro decennale esperienza, continueranno il loro lavoro all’interno dell’azienda, garantendo continuità nel servizio ai clienti. Il centro logistico all’avanguardia e il controllo di qualità di Sati a Bologna, uniti agli hubs di Challenge nel Regno Unito, in Sudafrica, Cina e Australia, faranno di Megadyne un vero attore globale in questo campo.

L’articolo Megadyne annuncia l’acquisizione di SATI Spa sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Megadyne annuncia l’acquisizione di SATI Spa

Condividi:

Al via il Fall Technical Meeting AGMA 2019

Al via il Fall Technical Meeting AGMA 2019

Detroit, 14 ottobre 2019. Alle ore 13 John Cross, Chairman del Board of Directors, dà il via all’edizione 2019 del tradizionale Fall Technical Meeting AGMA. Si entra subito nel vivo, con la prima sessione tecnica dedicata a Application, Design and Rating, e le prime due presentazioni, di Gleason e Ferrari,  portano subito i partecipanti nel mondo delle trasmissioni per auto ibride ed elettriche.

Per saperne di più: www.agma.org

 

L’articolo Al via il Fall Technical Meeting AGMA 2019 sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Al via il Fall Technical Meeting AGMA 2019

Condividi:

Lavorazioni ancora più veloci e precise con le nuove funzioni dei CNC FANUC

Lavorazioni ancora più veloci e precise con le nuove funzioni dei CNC FANUC

Le lavorazioni meccaniche diventano “smart” grazie all’integrazione dell’intelligenza artificiale. FANUC, specialista dell’automazione industriale e leader globale nella fornitura di sistemi CNC, introduce una serie di novità che arricchiscono la sua ampia gamma di controlli numerici con prestazioni elevate per macchine complesse.

Le più recenti innovazioni software dei CNC FANUC consentono di ottenere risultati inediti nelle lavorazioni meccaniche di precisione.
Grazie alla funzione “Smart Feed Axis Acceleration/ Deceleration” è possibile determinare il momento di inerzia effettiva del pezzo in lavorazione durante l’operatività della macchina, e regolare quindi l’accelerazione ottimale del servomotore. Il vantaggio di poter eseguire elevati volumi di taglio diventa evidente a fine ciclo, quando il pezzo risulta notevolmente più leggero e sono consentite accelerazioni più elevate.
La funzione “Servo Learning Oscillation” è particolarmente utile quando si effettuano lavorazioni di tornitura, poiché permette di tornire in modo automatizzato e per cicli anche lunghi. Questa funzione permette all’utensile di oscillare, riducendo la dimensione dei trucioli ed evitando che questi rimangano impigliati nell’utensile; in questo modo viene facilitata l’evacuazione dei trucioli, e le lavorazioni non presidiate possono avvenire senza particolari controindicazioni.

Altre funzionalità sono dedicate al monitoraggio dell’efficienza operativa e all’ottimizzazione delle performance. “Edge Analysing Unit” è un tool rivoluzionario per monitorare l’operatività che può essere installato su qualsiasi macchina che monta un CNC FANUC, anche di fabbricazione non recente. Questo strumento attiva la registrazione sincrona dei dati sia dal controllo numerico che dai sensori presenti sulla macchina; successivamente, effettua l’analisi dei dati raccolti, li compara con dei valori target di riferimento e consente di implementare la programmazione di interventi di manutenzione predittiva basandosi sui risultati dell’analisi.
AI Servo Monitoring” analizza e valuta i dati di mandrini e assi di alimentazione alimentati da servoazionamenti. Grazie all’intelligenza artificiale, vengono individuate immediatamente le anomalie nei dati raccolti e viene notificato il superamento del valore di soglia. Gli operatori possono quindi programmare la manutenzione prima che avvengano guasti che possono provocare danni alla macchina. AI Servo Monitoring è una funzione specifica di MT_LINKi, il software di FANUC che raccoglie, analizza e rende disponibili in pagine grafiche personalizzate i dati relativi all’efficienza operativa delle macchine.

I CNC FANUC sono universalmente riconosciuti per la loro affidabilità e precisione. Assicurano le migliori prestazioni quando si tratta di finitura superficiale e precisione per le lavorazioni 5 assi, facendo affidamento su una eccezionale potenza di calcolo.
Fine Surface Technology” permette di aggiungere un decimale al comando relativo alla posizione degli assi, aumentando la risoluzione di 10 volte (0,1μm) e riducendo così in maniera significativa gli errori dovuti all’arrotondamento.
Fast Cycle Time Technology” sintetizza una serie di funzioni che contribuiscono ad accorciare il tempo ciclo e massimizzare la produttività. Consente infatti di impostare in una sola volta diversi parametri, abbreviando il tempo di esecuzione.
Smart Rigid Tapping” è dedicata alle lavorazioni di maschiatura. Dopo il taglio di un foro filettato, il mandrino viene rimosso dal foro con la massima potenza del motore. Prove pratiche effettuate da FANUC hanno dimostrato che questa funzione comporta una riduzione fino al 35% dei tempi di ciclo.

L’interfaccia utente iHMI è stata ulteriormente migliorata ed ora è disponibile anche per la nuova serie di controlli numerici 0i-F Plus. Sono state introdotte nuove funzioni per la preparazione della lavorazione (impostazione utensile, programmi e simulazioni), per la lavorazione stessa (facilità d’uso) e per l’ottimizzazione e il funzionamento quotidiano con Servo Viewer e Maintenance Manager.

Il nuovo CNC 0i-F Plus si distingue non soltanto per la nuova interfaccia utente, ma anche per le nuove funzioni disponibili di serie e per la semplicità di configurazione della macchina.  Anche la capacità di memoria è stata aumentata a 2 MB, a vantaggio sia dei costruttori di macchine che degli utenti finali.
Con già più di 1,3 milioni di unità installate in tutto il mondo, il CNC della serie 0i-F Plus sostituisce la storica serie 0i-F. Oltre ad aver integrato le funzioni “Fine Surface Technology” e “Fast Cycle Time Technology”, mette a disposizione degli utilizzatori diverse opzioni di personalizzazione. Tra queste FANUC Picture, utile per customizzare il design dell’interfaccia utente. “Macro Executor” offre la possibilità di integrare facilmente nuove funzionalità, come i cicli tecnologici. Con “C-Language Executor” è possibile personalizzare il CNC FANUC in modo molto flessibile. I parametri importanti per la lavorazione e il controllo del movimento possono essere inseriti in anticipo su un PC con l’aiuto di un menu che offre suggerimenti standard per alcuni parametri, e successivamente caricati facilmente nel sistema CNC.

Infine, FANUC ha aggiornato le sue unità di controllo, integrando i processori più recenti sul PANEL iH Pro con monitor LCD widescreen da 21,5”. L’unità PC e l’unità display possono ora essere posizionate separatamente sulla macchina, caratteristica che verrà sicuramente apprezzata dai costruttori di macchine. In questo modo, il display può essere montato sulla parte anteriore della macchina in modo da risparmiare spazio e risultare gradevole dal punto di vista estetico, mentre l’unità PC si trova nell’armadio elettrico. Un secondo display può quindi essere facilmente integrato nell’alloggiamento della macchina, ad esempio per essere utilizzato sul retro per il cambio utensile.

Con queste innovazioni FANUC dimostra l’evoluzione tecnologica dei suoi sistemi CNC da sempre rinomati per affidabilità e precisione, che offrono oggi nuove possibilità di controllo grazie all’integrazione dell’intelligenza artificiale.

Source: Meccanica e Automazione
Lavorazioni ancora più veloci e precise con le nuove funzioni dei CNC FANUC

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi