Sistemi di test multiasse elettrici innovativi da Moog

I laboratori di test automobilistici conoscono Moog soprattutto per le servovalvole a lunga durata. Oggi però l’azienda, nel proprio catalogo, rende disponibili nuovi sistemi di test multiasse elettrici (EMATS), tra cui un’unità di controllo per test e attuatori idraulici, elettrici e ibridi.

«Gli ingegneri responsabili di applicazioni nel campo dell’automotive hanno bisogno di soluzioni per un’ampia gamma di test di fatica e di resistenza», afferma Craig Lukomski, responsabile della commercializzazione delle soluzioni per simulazione e test presso Moog. «Il nostro EMATS è pronto per l’applicazione e non necessita di olio idraulico, consuma energia soltanto durante l’esecuzione del test, pertanto la messa in funzione è più pulita e meno costosa rispetto agli altri sistemi idraulici».

I sistemi di test multiasse elettrici sono diventati sempre più comuni negli ultimi anni poiché i laboratori desiderano allontanarsi dall’infrastruttura complessa, dalla manutenzione più elevata e dai rischi di perdite. Moog ha sviluppato il proprio EMATS sfruttando in maniera modulare i componenti utilizzati per progettare e produrre i precedenti sistemi di test. EMATS usa attuatori elettrici a tenuta stagna con servomotori che offrono migliori prestazioni di controllo del movimento rispetto a design idraulici di dimensioni analoghe a risposta più lenta.

La nuova unità di controllo per test di Moog comprende due unità di acquisizione dati completamente integrate (DAQ) che gli operatori dei laboratori di test possono utilizzare per raccogliere o alcuni canali o decine di canali durante un test. Queste unità comprendono tutte le funzioni per gestire i segnali provenienti da un’ampia gamma di trasduttori.

«L’unità di controllo per test di Moog integra compensatori per i cicli di controllo per modificare automaticamente i segnali di comando durante un test, ottenendo una regolazione più semplice e veloce durante la configurazione e test più precisi», aggiunge Lukomski.

Per i banchi di test, l’attuazione è un componente fondamentale e la vita utile dell’attuatore è collegata all’uso e alla manutenzione. Per far fronte a questo requisito Moog può prolungare la vita utile dell’attuatore e ridurre le esigenze di manutenzione con quattro soluzioni:

  • Il servoattuatore idraulico Moog, che è la spina dorsale per il test di fatica o di durevolezza strutturale, per esempio di sospensioni automobilistiche.
  • L’unità pompa elettro-idrostatica Moog, o EPU, è il cuore di un sistema di attuazione idraulica ed elettrica che offre energia idraulica su comando e controllo dei servomotori elettrici per fornire alimentazione solo all’occorrenza.
  • L’attuatore elettromeccanico Moog (EMA) è un sistema plug-and-play durevole che genera forze fino a 36.287 kg (80.000 libbre) e velocità fino a 41 cm/sec (16 pollici/sec).
  • Il motore lineare Moog è un attuatore ad alte prestazioni che può fornire ingressi di 100 Hz.

«Possiamo mostrare ai responsabili di laboratorio in che modo queste tecnologie di attuazione lavorino in maniera continua grazie al nostro controller e all’EMATS», dice Lukomski. «Se un laboratorio di test conduce una prova di resistenza e fatica ed è in fase di ammodernamento o di espansione del laboratorio, oppure semplicemente non vuole rischiare l’obsolescenza delle proprie attrezzature, Moog ha la soluzione completa».

 

L’articolo Sistemi di test multiasse elettrici innovativi da Moog sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Sistemi di test multiasse elettrici innovativi da Moog

Condividi: