EMO Hannover 2019 – Automazione e semplicità di integrazione per FANUC

Grazie alla sua gamma completa di soluzioni robotizzate, macchine utensili e sistemi CNC che comunicano tra loro senza soluzione di continuità, FANUC si conferma ancora una volta essere lo specialista dell’automazione di fabbrica.

Protagonista assoluto dello stand FANUC in EMO è FIELD (FANUC Intelligent Edge Link and Drive), la piattaforma per l’Industrial Internet of Things. FIELD collega tra loro le soluzioni FANUC e di terze parti per assicurare l’accesso rapido e centralizzato a tutti i dati relativi alla produzione. In questo modo, le aziende entrano in possesso degli strumenti necessari per prendere decisioni strategiche ponderate, trasformando di fatto l’intero sistema produttivo in una vera e propria Smart Factory.

Diversamente da altre soluzioni IIoT, FIELD è un sistema “edge-heavy”. Ciò significa che i dati vengono raccolti e processati alla sorgente, direttamente in produzione, senza passare dal cloud; il vantaggio è che gli operatori possono così accedere a dati e statistiche molto più accurati in tempo reale. FIELD è caratterizzato da un’architettura scalabile, che ben si adatta a celle multiple presenti in fabbrica, e abilita il passaggio alla Produzione Intelligente, con notevoli benefici in termini di incremento dell’efficienza.

FIELD è compatibile con diverse applicazioni, comprese quelle di terze parti progettate da software house, system integrator e end-user. A fine 2019 verrà lanciato l’App Store FIELD, dove saranno disponibili applicazioni come PMA e ZDT.

Il software PMA ((Production Monitoring and Analytics) serve a monitorare l’andamento della produzione e le prestazioni delle macchine collegate nel sistema FIELD; le macchine che non raggiungono gli obiettivi di efficienza vengono segnalate in modo intuitivo, così come i trend relativi ai guasti. ZDT (Zero Down Time), invece, tiene sotto controllo costantemente l’operatività delle macchine ed identifica subito eventuali problemi (come variazioni nella coppia o disturbi) informando gli operatori quando è necessario effettuare interventi di manutenzione preventiva.

Le macchine, i dispositivi e i robot FANUC presenti allo stand in EMO saranno tutti collegati al sistema FIELD, consentendo così ai visitatori di vederne il funzionamento dal vivo e da vicino.

FANUC_Robonano_alpha-NTiADebutto europeo anche per la nuova ROBONANO α-NTiA, il centro di tornitura di altissima precisione sviluppato da FANUC per soddisfare i requisiti stringenti dei crescenti mercati globali dei dispostivi ottici e medicali, oltre che per i settori aerospace e automotive, grazie alla sua capacità di lavorare con precisione pezzi fino a 0,1 nm.

Integrare i robot in produzione è questione di pochi istanti grazie al pacchetto software QSSR (Quick and Simple Start-up of Robotization).

Inoltre Fanuc introduce nuove funzioni intelligenti nei CNC che consentono di monitorare le condizioni operative e segnalare eventuali anomalie prima del guasto.

 

Source: Meccanica e Automazione
EMO Hannover 2019 – Automazione e semplicità di integrazione per FANUC

Condividi: