NSK, scoperta altra merce contraffatta in Cina: i dettagli dell’operazione

Dopo il sequestro di 23.000 confezioni ed etichette NSK contraffatte nella provincia di Hebei, in Cina, un nuovo intervento delle autorità ha portato alla scoperta di altra merce del marchio contraffatta. In un’altra fabbrica appartenente allo stesso trasgressore sono state rinvenute oltre 90.000 confezioni di cuscinetti contraffatte e 10 lastre per la stampa di imitazioni di quattro grandi marche di cuscinetti (fra cui NSK).

In seguito alla scoperta, l’intero lotto di scatole è stato confiscato e trasferito nei magazzini del Market Supervisory Board (MSB), l’ente anti-contraffazione che si occupa del caso, in attesa della sentenza definitiva. Nel frattempo, gli agenti del MSB che hanno partecipato all’incursione hanno interrogato il trasgressore, colto in flagranza di reato. Il reo ha confessato le violazioni e denunciato il commerciante senza scrupoli che ha ordinato le confezioni contraffatte.

I macchinari e le attrezzature trovate nella fabbrica mostrano chiaramente su quali capacità possono contare i contraffattori. Sono state infatti rinvenute molte macchine da stampa, plastificatrici, fustellatrici, piegatrici e taglierine. Oltre alle 90.000 scatole contraffatte, gli agenti hanno trovato anche molte pile di confezioni non fustellate, per la maggior parte con logo NSK.

La risposta di NSK ai contraffattori

In virtù della sua reputazione di qualità, basata su oltre un secolo di eccellenza nell’ingegneria, NSK è finita nel mirino dei contraffattori. Tuttavia l’ufficio Global Aftermarket di NSK è sempre attivo nel proteggere l’immagine del gruppo in stretta collaborazione con le autorità locali in tutto il mondo. I contraffattori vengono perseguiti a norma di legge per proteggere NSK da azioni illegali sui mercati dei cuscinetti. I cuscinetti contraffatti non solo ingannano gli utilizzatori finali facendo credere loro di acquistare prodotti di qualità a prezzi inferiori, ma comportano rischi di cedimenti precoci e potenzialmente pericolosi.

Per maggiori informazioni sul mondo dei cuscinetti contraffatti, è disponibile il sito www.stopfakebearings.com, un canale di diffusione e una risorsa di informazioni per diventare dei consumatori più informati.

L’articolo NSK, scoperta altra merce contraffatta in Cina: i dettagli dell’operazione sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
NSK, scoperta altra merce contraffatta in Cina: i dettagli dell’operazione

Condividi: