Archives Maggio 2019

Si è sempre fatto così… non basta più

Si è sempre fatto così… non basta più

Da processi complessi a processi complicati: sono i secondi quelli idonei al cambiamento. Ma quali sono gli obiettivi? L’azienda manifatturiera sarà in grado di modificare le sue abitudini?

Un sistema è complesso quando è caratterizzato da una molteplicità di interdipendenze, con la conseguenza che non ammette un’unica risposta: una situazione complessa è caratterizzata da più variabili, difficili da individuare e gestire. Come conseguenza è praticamente impossibile prevederne in maniera certa gli sviluppi.

Se il sistema è complicato, pur presentando difficoltà intrinseche, ammetterà sempre una soluzione perché caratterizzato da legami lineari e, se così si può dire, smontabili.

Un processo produttivo è, per sua natura, complesso ma, per essere “risolto“, per rispondere adeguatamente alle esigenze del mercato, deve essere semplificato, riducendolo ad un insieme di sottosistemi complicati, cioè caratterizzati da legami lineari e quindi risolvibili.

Solo i processi complicati sono quelli idonei al cambiamento imposto dall’era moderna: quelli complessi potranno essere qua e là migliorati ma, nell’insieme, non daranno grandi risultati, soprattutto non daranno risultati certamente ripetibili in quanto troppo soggetti ad aleatorietà.

Il cambiamento è nell’aria

Perché cambiare? Perché il mondo si evolve, si evolve il mercato e si evolve la tecnologia. Uno sguardo alla situazione attuale dimostra come la produzione del terzo millennio sia di fatto caratterizzata da grandi cambiamenti, nella tipologia di prodotti di richiesti, ma anche come quantità e qualità, il che porta direttamente al modo in cui i beni verranno prodotti.

Lo sviluppo di nuove tecnologie, metodologie e l’applicazione corretta dell’automazione, in grado di riscuotere sempre più consensi, stanno portando grandi cambiamenti al sistema produttivo. L’automazione, che si basa sull’automazione delle informazioni, è alla base del paradigma di Industria 4.0 ed è quindi fondamentale nella moderna azienda manifatturiera.

Abbiamo sempre fatto così…” significa perdere in competitività, perché oggi non possiamo fare come ieri, pretendendo di ottenere risultati diversi da quelli di ieri: un nuovo concetto industriale implica dei cambiamenti, cambiamenti nell’approccio e nella mentalità.

 

L’articolo Si è sempre fatto così… non basta più sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Si è sempre fatto così… non basta più

Condividi:

Tecnologia e gestione

Tecnologia e gestione

La produzione del terzo millennio sta sottolineando l’importanza della gestione che, pur mettendo ancora al centro la fabbrica, ha un significato più ampio, dall’acquisizione ordine fino alla consegna.

Come affrontare il cambiamento

Il mondo manifatturiero, in Italia come nel resto del mondo, sta sempre più mettendo in risalto l’importanza dell’aspetto gestionale della produzione, allargando il concetto stesso di produzione che, pur mantenendo la centralità, coinvolge tutto l’ambito aziendale, dall’acquisizione ordine fino alla consegna.

Tutto ciò nasce dalla corrente visone del sistema impresa, così come sottolineato da Industria 4.0, dove vige la connessione e ogni area agisce coerentemente con le altre. Questo ha portato (e porta) a rendersi conto che la tecnologia da sola non basta per rispondere alle sfide del mercato, ma occorre una gestione sinergica di tutto ciò che ruota attorno al bene da produrre, oltre che alla produzione stessa.

Oggi il mercato è caratterizzato da momenti altalenanti, dove periodi di forte crescita si alternano con altri di decrescita e, proprio per questo, diventa indispensabile limitare, o eliminare, gli sprechi, ottimizzare i processi produttivi, in modo da garantire marginalità adeguate.

Va poi sottolineato come i cambiamenti del mercato siano sempre più spesso repentini, che richiedono flessibilità e assoluto rispetto dei termini di consegna, sempre più ristretti: senza un’adeguata gestione, è difficile riuscire a dare risposte soddisfacenti.

 

L’articolo Tecnologia e gestione sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Tecnologia e gestione

Condividi:

Economia – crescono le SRL nei trasporti e nel commercio

Economia – crescono le SRL nei trasporti e nel commercio

L’ “Osservatorio sui bilanci delle SRL” del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Dottori Commercialisti, su analisi del periodo 2015-2017, evidnzia una crescita delle SRL soprattutto nel settore dei trasporti (+8,3%) e del comemrcio (+8,1%).

a cura della redazione

A livello nazionale quello che emerge è che complessivamente le SRL italiane sono in salute: crescono gli addetti (+4,3%), il fatturato (+6,9%) e il valore aggiunto (+6,5%).  Lo studio, che ha riguardato 620.155 Srl, propone un’elaborazione dei principali indicatori economici per provincia, ed ha confermato il trend emerso nell’autunno scorso (erano 413 mila le srl monitorate a fine ottobre 2018). Tra i settori, ottime performance dei trasporti (+8,3%) e del commercio (+8,1% per il 2017), seguiti dal comparto dei servizi professionali, finanziari e assicurativi (+6,7%).

Nel dettaglio, la quota di Srl che chiudono il bilancio in utile passa dal 69,1% del 2016 al 70,3% del 2017 (+1,2 punti percentuali), un po’ meno rispetto a quanto rilevato ad ottobre 2018 (+72,8%).Il ROE (Return on Equity), ovvero l’indice di redditività del capitale proprio, sale dall’8,5% del 2016 al 10,1% del 2017 (+1,6 punti percentuali), in linea con quanto rilevato ad ottobre 2018, mentre il ROI (Return on Investment), ovvero l’indice di redditività del capitale investito, passa dal 9,1% del 2016 al 12,0% del 2017 (+2,9 punti percentuali), manifestando una tendenza migliore rispetto a quella rilevata in autunno.

Soprattutto in relazione al valore aggiunto, sono le medie e grandi imprese a trainare la crescita (+5,9% e +9,9% rispettivamente l’incremento nel 2017), mentre le piccole crescono di meno (+3,1%) e le micro sono in calo (-0,9%).

Una dinamica simile si riscontra per ciò che concerne le variazioni di fatturato, valore della produzione e numero di addetti. Dall’analisi geografica emerge una crescita particolarmente sostenuta degli addetti in Molise (+8,4%) ed Emilia-Romagna (+6,3%), con particolare attenzione alla provincia di Modena (+10,8%).

Per quanto riguarda il fatturato, invece, è il Nord-Est a far registrare i migliori risultati: in particolare, il Friuli Venezia Giulia (+9,1%), l’Emilia Romagna (+9%) e il Trentino Alto Adige (+8,6%) presentano tassi di crescita più significativi. Infine, in termini di valore aggiunto, le dinamiche più elevate si registrano in Trentino (+9,4%) Emilia Romagna (8,4%), Lazio (8,4%), Umbria (+8,4%), Veneto (+7,2%) e Lombardia (+7%). Al sud le regioni più dinamiche sono l’Abruzzo (+6,4%)e la Campania (+6,1%).

L’Osservatorio completo è disponibile cliccando qui

 

 

 

 

[Messaggio troncato]  Visualizza intero messaggio

Area degli allegati

Source: Meccanica e Automazione
Economia – crescono le SRL nei trasporti e nel commercio

Condividi: