Tecnologia e gestione

La produzione del terzo millennio sta sottolineando l’importanza della gestione che, pur mettendo ancora al centro la fabbrica, ha un significato più ampio, dall’acquisizione ordine fino alla consegna.

Come affrontare il cambiamento

Il mondo manifatturiero, in Italia come nel resto del mondo, sta sempre più mettendo in risalto l’importanza dell’aspetto gestionale della produzione, allargando il concetto stesso di produzione che, pur mantenendo la centralità, coinvolge tutto l’ambito aziendale, dall’acquisizione ordine fino alla consegna.

Tutto ciò nasce dalla corrente visone del sistema impresa, così come sottolineato da Industria 4.0, dove vige la connessione e ogni area agisce coerentemente con le altre. Questo ha portato (e porta) a rendersi conto che la tecnologia da sola non basta per rispondere alle sfide del mercato, ma occorre una gestione sinergica di tutto ciò che ruota attorno al bene da produrre, oltre che alla produzione stessa.

Oggi il mercato è caratterizzato da momenti altalenanti, dove periodi di forte crescita si alternano con altri di decrescita e, proprio per questo, diventa indispensabile limitare, o eliminare, gli sprechi, ottimizzare i processi produttivi, in modo da garantire marginalità adeguate.

Va poi sottolineato come i cambiamenti del mercato siano sempre più spesso repentini, che richiedono flessibilità e assoluto rispetto dei termini di consegna, sempre più ristretti: senza un’adeguata gestione, è difficile riuscire a dare risposte soddisfacenti.

 

L’articolo Tecnologia e gestione sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Tecnologia e gestione

Condividi: