Archives Aprile 2019

Atag e Geartec, insieme per crescere nel tempo

Atag e Geartec, insieme per crescere nel tempo

Atag e Geartec sono due realtà italiane che, un giorno, si sono incontrate, conosciute, piaciute e hanno deciso di creare un futuro comune, unendo le forze e le conoscenze. Atag, 77 anni di Storia nel mondo della gomma, era presente all’ultima edizione di MECSPE per presentare le sue soluzioni e le svariate applicazoni; Geartec, invece, è una realtà giovane, ma con un forte know how che si deve all’esperienza del titolare e direttore generale. Allo stand c’erano Federico Spagnolo, Presidente del Consiglio di Amministrazione ATAG, e Giancarlo Piatti, Direttore Generale Geartec; con loro abbiamo potuto fare scambiare due chiacchiere.

Federico Spagnolo

“E’ il know how il grande valore di queste due aziende”, sostengono Spagnolo e Piatti. “La conoscenza della lavorazione meccanica e della materia prima sono essenziali: la plastica la devi conoscere bene, devi sapere esattamente come si comporta nelle diverse applicazioni, per non incappare in spiacevoli sorprese e fallimenti.” “E’ stata la necessità di integrazione delle forze e delle conscenze la prima molla che ha spinto e favorito la partnership tra Atag e Geartec, due realtà che hanno voglia di crescere insieme e durare nel tempo.”

Atag vanta ad oggi 110 dipendenti, un fatturato di 21/22 milioni all’anno e un mercato in

Giancarlo Piatti

crescita di dodici punti percentuali. Geartec ha sofferto invece un piccolo calo nell’ultimo anno, ma oggi vede una timida ripresa che genera un moderato ma deciso ottimismo. Con questa partnership si punta alla crescita sul mercato estero dell’export e all’incremento della rete di vendita.

Gli investimenti nella tecnologia e nelle materie prime sono sempre presenti: c’è stata l’integrazione della fabbricazione additiva, nuove linee di estrusori e macchine a 5 assi.

“Il nostro target – afferma Spagnolo – è di livello medo – alto; si tratta di aziende che hanno la possibilità di fare investimenti nelle nostre soluzioni. D’altra parte noi siamo sicuri di poter risolvere il problema: lo facciamo da ben 70 anni!” “Un altro dei nostri punti di forza è che siamo sempre presenti col cliente, dalla progettazione al post-vendita.”

 

 

L’articolo Atag e Geartec, insieme per crescere nel tempo sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Atag e Geartec, insieme per crescere nel tempo

Condividi:

Nuove unità cuscinetto a sfere conformi alle specifiche JIS

Nuove unità cuscinetto a sfere conformi alle specifiche JIS

Nuove unità cuscinetto a sfere SKF conformi alle specifiche JIS per il mercato europeo

Una nuova gamma di unità cuscinetto a sfere conforme ai Japanese Industrial Standards (JIS) è stata lanciata per offrire agli utilizzatori prestazioni ottimizzate in molti settori applicativi, tra i quali la movimentazione materiali, le macchine per agricoltura e l’industria alimentare.

SKF ha lanciato sul mercato europeo una nuova gamma concorrenziale di unità cuscinetto a sfere conforme alle specifiche JIS, basata sulla serie UC conforme ai JIS per il mercato asiatico che è stata introdotta recentemente dall’azienda riscuotendo notevoli consensi. La nuova gamma UC ha come dotazione di serie un sistema di tenute con design di provata efficienza, caratteristiche tecniche superiori realizzate attraverso speciali lavorazioni meccaniche ed è disponibile con due diverse tipologie di sistema di fissaggio. Sarà commercializzata attraverso la rete di distribuzione globale di SKF, che offrirà anche servizi di assistenza completa post-vendita.

Ideale per i nastri trasportatori di materiale

I cuscinetti serie UC offrono maggiore protezione contro l’ingresso di agenti contaminanti e i lavaggi rispetto a prodotti simili della concorrenza. La gamma UC è ideale per i nastri trasportatori di materiale, grazie al robusto sistema di fissaggio e al sistema di tenute che garantisce una elevata resistenza contro gli agenti contaminanti, una maggiore durata di esercizio e una ridotta attività di manutenzione. Queste unità cuscinetto sono eccellenti anche per altre applicazioni, tra cui sistemi di trattamento dell’aria, confezionatrici e attrezzature per il fitness.

Tenuta a singolo labbro lato corpi volventi

Il sistema di tenute di provata efficienza delle unità a sfere della gamma UC è formato da una tenuta a singolo labbro lato corpi volventi, integrata con un lamierino esterno montato sull’anello interno del cuscinetto. In questo modo si aumenta al massimo l’efficienza delle tenute e si garantiscono elevati livelli di protezione contro l’ingresso degli agenti contaminanti. Inoltre, le unità sono dotate di un sistema di fissaggio con viti di pressione posizionate a 120 gradi tra di loro (*), il quale risulta essere fondamentale per le applicazioni che richiedono una altissima precisione dell’equilibratura dell’albero ad elevata velocità di rotazione, oppure in quelle in cui le vibrazioni possono costituire una criticità significativa.

Base di appoggio piena per ridurre i depositi di agenti contaminanti

Diversamente da alcuni prodotti della concorrenza, i supporti per le unità della gamma UC hanno la base di appoggio piena, al fine di ridurre al minimo i depositi di agenti contaminanti. Ciò è particolarmente importante per le applicazioni per cui è richiesto un elevato grado di pulizia. Inoltre, per assicurare la conformità alle normative che riguardano la la salute e la sicurezza e/o per migliorare la protezione contro l’ingresso di agenti contaminanti in ambienti di lavoro particolarmente gravosi, sono disponibili unità della serie UC flangiate con supporti tenditori e dotate di coperchi di protezione di estremità in polipropilene opzionali.

Supporti sono disponibili in molteplici varianti

I supporti sono disponibili in molteplici varianti, tra cui supporti ritti, supporti ritti a base corta, supporti flangiati (flangia quadrata, ovale o rotonda con due, tre e quattro fori per i bulloni di fissaggio) e tenditori (per le applicazioni di moto lineare). Oltre alle varianti della serie UC con foro cilindrico e viti di pressione a 120 gradi (*), è disponibile anche una variante con foro conico e bussola di trazione.

La nuova gamma SKF UC conforme ai JIS è stata introdotta lo scorso febbraio, con piena disponibilità su tutta la gamma, sia a magazzino sia a fronte di ordini speciali.

(*) Per diametri fino a 65mm (62 gradi per diametri di maggiori dimensioni)

 

L’articolo Nuove unità cuscinetto a sfere conformi alle specifiche JIS sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Nuove unità cuscinetto a sfere conformi alle specifiche JIS

Condividi:

Giunto a 3 vie: un “rompicapo” progressivo

Giunto a 3 vie: un “rompicapo” progressivo

Ecco come è stato possibile realizzare e finire un giunto tridimensionale direttamente su pressa grazie a uno stampo progressivo progettato in maniera molto raffinata.

L’apparenza inganna

In questo approfondimento raccontiamo in che modo è stato sviluppato e costruito lo stampo per la produzione di un “giunto a 3 vie angolari”, cioè di un componente metallico in lamiera che viene posto ai 4 angoli inferiori degli armadi elettrici industriali con funzioni di sostegno, di contenimento e di irrobustimento della struttura. Pur trattandosi di un componente semplice dal punto di vista geometrico, tutt’altro che banale è risultata la progettazione dello stampo progressivo in grado di realizzarlo “finito” su pressa, cioè senza la necessità di lavorazioni meccaniche successive. Questa fu la richiesta che venne posta nel settembre 2017 alla SIM Meccanica S.r.l. di Ternate (VA), realtà all’avanguardia che produce stampi progressivi, transfer e di imbutitura destinati a clienti operanti in diversi settori applicativi quali l’elettrodomestico, l’automotive e la domotica.

 

L’articolo Giunto a 3 vie: un “rompicapo” progressivo sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Giunto a 3 vie: un “rompicapo” progressivo

Condividi: