Protolabs, torna il premio “Cool Idea”

In concomitanza con la Milano Design Week, lo specialista della produzione digitale Protolabs ha riproposto ancora una volta il suo programma di premi annuali per trasformare le idee più originali in realtà.

Il riconoscimento “Cool Idea” offre ai candidati di tutta Europa la possibilità di vincere l’aiuto di Protolabs per far decollare i progetti più brillanti.

Protolabs, con i suoi impianti di stampa 3D, lavorazione CNC e stampaggio ad iniezione, metterà anche per il 2019 fino a 50.000 sterline (o 58.000 euro) in servizi di prototipazione e fabbricazione.

Un riconoscimento “globale”

Ray Faulkner, uno dei massimi esperti di design presso Protolabs, ha ricordato che il premio è stato originariamente istituito dalla società nel 2011 per gli Stati Uniti e ha avuto un enorme successo nell’aiutare inventori, imprenditori e piccole attività a realizzare nuovi prodotti all’avanguardia. “Ogni giorno emergono grandi idee di prodotto, ma troppe di queste idee vengono scartate perché le risorse per lo sviluppo sono scarse – ha spiegato Faulkner. Il nostro premio ‘Cool Idea’ aiuterà a trasformare questi concetti ispiratori in prodotti reali. Il premio può essere utilizzato per costruire prototipi o anche una prima tiratura di produzione e consegna a ingegneri e inventori un’enorme opportunità per mostrare all’industria quanto sia grande il loro valore. Per ‘Cool Idea’ intendiamo tutte quelle soluzioni in grado di rendere la vita più facile, più sicura, più sana, meno frustrante o più divertente, per il singolo individuo o per l’intera comunità“.

I premi europei saranno assegnati indipendentemente da quelli americani e verranno suddivisi in quattro sessioni trimestrali per aiutare a sostenere il maggior numero possibile di innovatori.

I periodi di candidatura saranno così suddivisi:

  • 1 aprile – 31 maggio;
  • 1 luglio – 31 agosto;
  • 1 ottobre – 30 novembre.

Di seguito invece l’elenco dei giudici per i premi europei:

  • John Tumelty, ex direttore generale di Protolabs Europe;
  • Johannes Gartner, proprietario di www.3printr.com e www.3druck.com;
  • Catherine Moal, caporedattore di Alliancy Le Mag;
  • Luca Scarcella, giornalista e content editor de La Stampa (giudice ad interim per il secondo trimestre 2019).

Tra i vincitori passati, anche una realtà italiana, 2045 Tech, che ha vinto la quarta edizione del premio con Floome, il primo etilometro per smartphone attendibile e utilizzabile da tutti, in tutto il mondo. Il premio si è concretizzato con la realizzazione e fornitura di mille pezzi dei sette diversi componenti che formano Floome, oltre alla consulenza sui migliori materiali da utilizzare e sulla meccanica interna. “Senza Protolabs non avremmo potuto presentare Floome come prodotto finito già in produzione al primo Angel Investor, evento che ci ha poi permesso di finanziare l’attività, guadagnando almeno 4 mesi sul time-to-market del prodotto rispetto allo stampaggio a iniezione tradizionale”, hanno commentato Fabio Penzo e Marco Barbetta, fondatori di 2045 Tech.

Per ulteriori informazioni sui criteri di partecipazione ai premi, sulle norme e sui regolamenti aggiuntivi: https://www.protolabs.it/chi-siamo/cool-idea-award.

L’articolo Protolabs, torna il premio “Cool Idea” sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Protolabs, torna il premio “Cool Idea”

Condividi: