Archives Marzo 2019

Servomech: clindri, martinetti e servoattuatori

Servomech: clindri, martinetti e servoattuatori

Servomech sarà presente a MecSpe (Pad. 5 – Stand H17) con le ultime novità e i vantaggi delle sue soluzioni elettromeccaniche come alternativa ai cilindri idraulici e pneumatici. Come ad esempio i cilindri elettromeccanici Servomech ad elevate prestazioni: elevate velocità lineari associate ad alti carichi, controllo preciso e accurato di posizione, velocità e forza, consumi energetici ridotti e minori costi di installazione. La vera alternativa all’utilizzo dei cilindri idraulici. Tra le novità anche i martinetti meccanici con vite a ricircolo di sfere.Alto rendimento, elevata velocità lineare, funzionamento continuo, consumi energetici ridotti: i martinetti meccanici Servomech con vite a sfere coniugano al meglio le richieste di prestazioni elevate, maggiore produttività degli impianti e costi competitivi. Segnaliamo anche i servoattuatori elettromeccanici, ideali per la sostituzione di cilindri pneumatici in applicazioni con elevate dinamiche di funzionamento, elevata precisione e ripetibilità di posizionamento, affidabilità nel tempo. A MecSpe verrà presentata la nuova serie di servoattuatori lineari con interfaccia motore personalizzata. Oltre alle versioni motorizzate con motore parallelo o in linea, da oggi è possibile coniugare la meccanica ad elevate prestazioni di Servomech con i servomotori dei principali brand in commercio.

L’articolo Servomech: clindri, martinetti e servoattuatori sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Servomech: clindri, martinetti e servoattuatori

Condividi:

A MecSpe i robot mobili di MiR per fabbrica connessa e Industria 4.0

A MecSpe i robot mobili di MiR per fabbrica connessa e Industria 4.0

Automatizzare i trasporti interni non è mai stato così semplice. I visitatori di MecSpe (Parma 28-30 Marzo) lo potranno scoprire allo stand di Mobile Industrial Robots. MiR, che per la prima volta si presenta in Italia con un proprio stand, sarà presente in fiera nel Salone Motek (Padiglione 5 – stand I55) con due dei suoi robot mobili autonomi, il MiR200 e il MiR500. I robot mobili autonomi di MiR permettono di automatizzare il trasporto interno delle aziende, ottimizzando i flussi di lavoro e liberando il personale per attività di maggior valore, contribuendo così ad aumentare la produttività e riducendo i costi. Secondo Thomas Visti, CEO di MiR, la robotica collaborativa mobile sarà uno dei trend fondamentali per il 2019. Afferma Visti: “La IFR (Federazione Internazionale di Robotica) ha rilevato che le vendite di robot di servizio professionali sono aumentate dell’85% dal 2016 al 2017 e sono state vendute 109.500 unità, per un valore totale di 6,6 miliardi di dollari. Inoltre nel 2017 il 63% dei robot di servizio per uso professionale era di uso logistico come i robot mobili autonomi. La loro popolarità è aumentata costantemente, tanto che l’IFR stima che le vendite saliranno a 600.000 unità tra il 2018 e il 2021.”

In servizio in ogni settore

I robot di servizio trovano oggi applicazione in ogni settore, dalla logistica al food & beverage, all’automotive. MiR, con i suoi robot mobili autonomi, contribuisce a questa espansione. “Anche il mercato italiano sta crescendo e ci sono segnali positivi, specialmente nell’ambito dell’ammodernamento degli impianti e delle linee di produzione.” Commenta Davide Boaglio, Area Sales Manager per l’Italia. “Il settore della robotica è in forte crescita e molte aziende hanno recepito le normative di Industria 4.0. L’automazione del trasporto interno è un passo obbligatorio per quelle organizzazioni che desiderano crescere. L’Italia è, ad oggi, tra i Paesi che utilizzano maggiormente tecnologie automatizzate nell’industria, e ne abbiamo già avuto conferma: le implementazioni del nuovo MiR500, dal suo lancio ad automatica  lo scorso giugno, hanno già superato le aspettative.” Durante la fiera si potrà vedere in azione il MiR500, il più potente robot mobile nel mercato, in grado di raccogliere, trasportare e caricare automaticamente pallet fino a 500 kg. Come tutti i robot MiR si muove in sicurezza anche in ambienti dinamici dove si possono incontrare ostacoli. Il MiR200 invece può trasportare carichi fino a 200kg e, inoltre, grazie alla soluzione MiRHook, il modulo top progettato da MiR anch’esso in mostra durante la fiera, il robot è in grado di trainare carrelli e forche a pallet in modo da aumentare il proprio carino fino a 500kg.

L’articolo A MecSpe i robot mobili di MiR per fabbrica connessa e Industria 4.0 sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
A MecSpe i robot mobili di MiR per fabbrica connessa e Industria 4.0

Condividi:

A MecSpe Elmec 3D spiega la produzione con la stampa 3D

A MecSpe Elmec 3D spiega la produzione con la stampa 3D

Elmec 3D, business unit per la stampa 3D di Elmec Informatica, sarà presente alla diciottesima edizione di MecSpe. Presso lo stand J14 nel padiglione 6, Elmec 3D mostrerà le e novità in tema di prototipazione e produzione con la manifattura additiva permettendo ai visitatori di toccare con mano il nuovo arrivo nel laboratorio: la nuova stampante 3D Multi Jet Fusion 580 di HP. Un team di ingegneri specializzati sarà a disposizione durante tutto l’evento per rispondere a tutte le domande e mostrare l’efficacia nella produzione in 3D garantita dalla stampante. Sarà, inoltre, possibile toccare con mano gli oggetti più complessi realizzati da Elmec per diversi settori (occhiali, riproduzione di cervello umano utilizzato per esercitare i chirurghi, sellino utilizzato dalla campionessa di canottaggio Sara Bertolasi, componentistica tecnica). Verranno presentate poi  case histories di aziende che si sono affidate a Elmec per trovare la soluzione migliore per i propri business utilizzando la manifattura additiva. Al seguente link è possibile richiedere il proprio biglietto di ingresso con un posto auto gratuito: https://bit.ly/2UaIddI

L’articolo A MecSpe Elmec 3D spiega la produzione con la stampa 3D sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
A MecSpe Elmec 3D spiega la produzione con la stampa 3D

Condividi: