Trafilamento dei fluidi e sistemi di tenuta

In tutti i componenti oleoidraulici è presente il fenomeno dei trafilamenti, per cui una parte del fluido abbandona i condotti e le cavità ad esso destinati, migrando in altre parti dell’impianto. Questo processo è evidentemente presente quando vi è discontinuità nella parte di tenuta, sia delle guarnizioni sia degli elementi metallici.

Occhio al trafilamento

La presenza del fenomeno del trafilamento deve essere conosciuto sia per poterne valutare gli effetti ai fini del funzionamento dei singoli componenti e dell’impianto, sia per poterlo prevenire, specialmente quando ciò comporta contaminazione dell’ambiente. Col termine di componenti accessori si indica una famiglia ampia di dispositivi che hanno la funzione di trasmettere la potenza oleodinamica all’interno di un circuito. Sono divisi in due gruppi: quelli dedicati alla regolazione del regime di flusso e quelli dedicati al collegamento delle varie parti del circuito. A quest’ultima fanno parte tubi flessibili, raccorderia, guarnizioni. Distinguiamo meglio tra trafilamenti interni ed esterni.

 

L’articolo Trafilamento dei fluidi e sistemi di tenuta sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Trafilamento dei fluidi e sistemi di tenuta

Condividi: