Emco-Heidenhain: una partnership vincente

Emco-Heidenhain: una partnership vincente

Continua il sodalizio tra Heidenhain ed Emco, che sceglie anche per il nuovo centro di fresatura verticale compatto Umill 750 il controllo TNC 640 in versione touch perché “assicura ottime prestazioni nell’esecuzione delle lavorazioni 5 assi in continuo”.

Perfetto supporto

I centri di lavoro Umill 1800 e Umill 1500 di Emco sono concepiti per eseguire lavorazioni a 5 assi in continuo che consentono di fresare, forare, filettare e tornire con un unico piazzamento. Progettati e prodotti interamente in Europa, questi centri sono caratterizzati da un sorprendente rapporto qualità-prezzo.

Con Umill 750, Emco amplia la gamma introducendo un centro di fresatura verticale compatto (corsa in X da 750 mm; 610 e 500 mm rispettivamente in Y e Z) che, in abbinata al controllo Heidenhain TNC 640, garantisce l’esecuzione di lavorazioni di alto livello sui 5 assi in continuo.

La struttura della macchina, combinazione ottimale di ghisa e acciaio elettrosaldato che assicurano massima stabilità e simmetria termica, le guide a rulli da 45 mm di lunghezza lungo gli assi X e Y e il motore ad azionamento diretto sull’asse Z permettono alla Umill di fresare di pezzi fino a 530 x 560 x 417 mm e fino a 400 kg grazie al supporto frontale della tavola, già parte dell’allestimento base.

Continuando la nostra partnership con Heidenhain, per la Umill 750 abbiamo scelto il controllo TNC 640 in versione touch che assicura ottime prestazioni nell’esecuzione delle lavorazioni 5 assi in continuo”, spiega Aldo Buriola, responsabile commerciale Emco per l’Italia.

Una delle caratteristiche della piccola 750 è proprio l’efficienza nella realizzazione veloce di profili estremamente precisi. Se questi risultati sono parte delle scelte strutturali e progettuali che definiscono la macchina, non si può trascurare il contributo del controllo. Per dirla con le parole di Buriola: “Un’ottima macchina non dà gli stessi risultati se il controllo non la supporta a dovere, e viceversa; se il controllo è ottimo e la macchina non è all’altezza non si può pretendere un risultato ottimale. Per una macchina come la Umill 750 è importante coniugare la massima velocità di esecuzione con l’ottenimento di profili e finiture superficiali fedeli alle specifiche di progetto. Il tempo di esecuzione blocco di soli 0,5 ms consente al controllo di eseguire i precalcoli con rapidità per sfruttare in modo ottimale le caratteristiche dinamiche della macchina”.

Come tutti i controlli TNC Heidenhain, la versione 640 assicura all’utensile movimento uniforme ottimizzato in velocità e accelerazione, parametri che garantiscono qualità superficiale e accuratezza del pezzo ottimali. Ulteriori miglioramenti si ottengono sfruttando funzioni specifiche quali la “Look Ahead“, grazie alla quale il CN identifica in anticipo le variazioni di direzione e adegua la velocità di traslazione all’andamento del profilo da eseguire. Oppure, il ciclo 32 per il controllo dei massimi scostamenti ammissibili che evita errori e danni al pezzo, o ADP (Advanced Dynamic Prediction) per ampliare il precalcolo del profilo di massimo avanzamento ammesso che ottimizza la distribuzione dei punti di traiettorie adiacenti. ADP è un supporto valido in particolare per programmi NC creati su sistemi CAM e vale la pena sottolineare come ADP si traduce, nella pratica, in un avanzamento utensile particolarmente simmetrico che migliora notevolmente la qualità superficiale, in particolare nella fresatura di finitura bidirezionale.

 

L’articolo Emco-Heidenhain: una partnership vincente sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Emco-Heidenhain: una partnership vincente

Condividi: