Te la do io l’Industria 4.0

Te la do io l’Industria 4.0

Il significato più intimo e autentico della quarta rivoluzione industriale sta nella gestione delle informazioni e nella «creazione di un flusso di dati continuo lungo tutte le fasi di vita di un prodotto, dalla progettazione alla realizzazione». Questo è il convincimento di Hexagon che per cogliere l’obiettivo sta procedendo nel segno di una sempre crescente integrazione fra le sue varie anime. Un esempio di come questa strategia si stia concretizzando è arrivato sia dalla più recente partecipazione alla biennale milanese delle macchine utensili Bimu sia dalle relazioni ascoltate in occasione dello user meeting di Vero Solutions del 18 ottobre a Caluso. È stata infatti annunciata la disponibilità a partire dalla fine di quest’anno di bracci di misura Hexagon – per i rilievi dimensionali e il controllo qualità – gestiti interamente da Visi. Ovvero, dalla piattaforma CAD-CAM tradizionalmente distribuita dalla software house di Strambino. Tanto per l’amministratore di Vero Solutions Marino Cignetti quanto per Levio Valetti, che è marketing & communications manager della multinazionale di origine svedese, si tratta di una svolta. Indica, hanno concordato i due in un colloquio con la rivista Stampi che ha coinvolto anche il general manager commercial operation del marchio scandinavo, Bruno Rolle, la chiara volontà di presentarsi al mercato come un unico fornitore di soluzioni. Una politica, questa, che interessa chiaramente anche altri fra i brand che Hexagon ha acquisito negli ultimi anni, come MSC Software o Q-Das. Tornando a Vero Solutions e Visi, il più stretto legame con la casa madre fa si che i progettisti possano eseguire direttamente in ambiente Visi le scansioni dei pezzi che stanno lavorando e lanciare eventuali correzioni. Senza il bisogno che i file siano fisicamente trasferiti da un luogo all’altro, in azienda, o che lo siano i sistemi metrologici stessi. Se un ulteriore goal di Industria 4.0 è ridurre le inefficienze, i vertici di Hexagon e Vero Solutions sono certi che sia alla portata, sebbene i benefici saranno calcolabili solamente a distanza di qualche mese dalle prime installazioni.

 

L’articolo Te la do io l’Industria 4.0 sembra essere il primo su Meccanica News.


Source: Stampi
Te la do io l’Industria 4.0

Condividi: