La simulazione contribuisce al progresso della stampa 3D industriale

La simulazione contribuisce al progresso della stampa 3D industriale

EuroLamec No Comment
Eurolamec News

La simulazione contribuisce al progresso della stampa 3D industriale

EOS e la start-up tedesca Additive Works hanno annunciato una partnership per il miglioramento dei processi di Additive Manufacturing (AM) con materiali metallici. La collaborazione tra le aziende è focalizzata sul software di pre-elaborazione Amphyon basato su simulazione: una soluzione che simula il processo di creazione AM prima che venga eseguito effettivamente, evidenziando e ottimizzando le possibili aree problematiche del componente da realizzare. Grazie al software intuitivo e facile da usare, è possibile aumentare la precisione della geometria, la qualità delle superfici, la produttività e la stabilità. In questo modo, le aziende possono ridurre tempo e costi nello sviluppo dei componenti realizzati tramite Additive Manufacturing.

Tecnologia matura, ma…

Nils Keller, CEO di Additive Works, ha dichiarato: “Anche se la tecnologia AM è di per sé molto matura, soprattutto per gli utenti inesperti può essere difficile prevedere se una parte verrà stampata in 3D come previsto. Quando un componente prodotto presenta problemi, ad esempio difetti della superficie, il risultato è uno spreco di tempo macchina e costosi materiali. La risposta a questo problema è Amphyon.” Non solo: “L’utilizzo di un software di simulazione è normale con i metodi di produzione tradizionali. Con Amphyon, la simulazione ora diventa una soluzione anche per la produzione additiva, a dimostrazione della sempre maggiore diffusione e dell’evoluzione dei requisiti della stampa 3D industriale per la produzione in serie.”

Sperimentare il componente in modalità virtuale prima di costruirlo

Amphyon aiuta a prevedere i possibili problemi del processo di creazione e automatizza i passaggi di pre-elaborazione basati sul know-how. In questo modo, le aziende possono ottimizzare i componenti fin dall’inizio, riducendo al minimo il rischio di difetti e assicurando il successo del processo di creazione. Per consentire un facile utilizzo, Amphyon offre assistenza in tutti i passaggi in base al principio “ASAP” (Assessment, Simulation, Adaption, Process), un nuovo flusso di lavoro per la preparazione di processi DMLS (Direct Metal Laser Sintering). Costituito da due diversi moduli software, Amphyon permette di gestire in particolare la valutazione delle parti nelle aree applicative, l’ottimizzazione del supporto e la simulazione dei processi. In fase di valutazione, un modulo di analisi esamina la geometria della parte e ne valuta tutti i possibili orientamenti durante la creazione. Eseguire questa operazione manualmente può essere difficile, perché l’orientamento ideale dipende sempre dall’applicazione in termini di tempo di creazione, volume del supporto, attività di post-elaborazione e deformazione della parte. Grazie alla valutazione del design Amphyon, il software individua automaticamente l’orientamento migliore della parte nella camera di stampa del sistema di stampa 3D.

Due moduli per la simulazione

In fase di simulazione, sono disponibili due moduli: il modulo Support, attualmente in fase beta, e il modulo MPS (Mechanical Process Simulation). Con il modulo Support, possono essere generate automaticamente strutture di supporto ottimizzate. Queste strutture sostengono la parte nella piattaforma di stampa e definiscono i risultati del processo. Le innovative routine di ottimizzazione di Amphyon adattano la perforazione del supporto, nonché le interfacce tra la parte e il supporto in base al calcolo dei carichi per il processo. Di conseguenza, è possibile non solo ridurre il tempo e i costi per la generazione del supporto, ma anche risparmiare materiale per il supporto e aumentare la stabilità del processo, evitando costosi problemi in fase di stampa. Il modulo MPS offre agli utenti un modo rapido e intuitivo per simulare la meccanica dei processi e per calcolare le distorsioni. Le distorsioni possono essere compensate facilmente dal software esportando e creando un file STL “pre-deformato”. In definitiva, le funzionalità di simulazione di Amphyon aiutano a garantire la stabilità del processo e la precisione progettuale dell’applicazione prodotta. Per assicurare una simulazione semplice e accurata, i principali materiali metallici EOS sono integrati nel software Amphyon e vengono calibrati relativamente alle proprietà dei materiali. L’obiettivo è quello di calibrare e implementare tutti i materiali metallici EOS in futuro.

 

Una partnership per semplificare il processo di stampa 3D

Martin Steuer, responsabile dell’unità Product Management Software and Services di EOS, ha commentato: “Anche se la maggior parte delle persone pensa che la produzione additiva consenta la creazione di oggetti tridimensionali da un progetto digitale con un semplice clic su un pulsante, gli utenti di questa tecnologia sanno che la realtà è più complessa. Con l’obiettivo di rendere la stampa 3D industriale ancora più intuitiva e facile da usare, EOS è lieta di collaborare con Additive Works nel campo della simulazione dei processi AM. Poter eseguire una simulazione prima di creare il componente è davvero un fattore chiave per garantire il successo del processo di sinterizzazione laser con materiali metallici, fin dall’inizio.”

La startup tedesca Additive Works

Amphyon è stato sviluppato da Additive Works, una start-up tedesca fondata nel 2015. Nell’ambito della partnership con l’azienda, EOS offre la soluzione software ai propri clienti. Inoltre, entrambe le aziende prevedono di sviluppare ulteriori miglioramenti per Amphyon, ampliando il portfolio di materiali, processi e sistemi EOS con l’obiettivo di integrare i moduli di valutazione, simulazione e supporto Amphyon in EOSPRINT 2, il software EOS per la gestione di lavori e processi. Ulteriori informazioni sulle funzionalità del software Amphyon sono disponibili nel seguente video.

L’articolo La simulazione contribuisce al progresso della stampa 3D industriale sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
La simulazione contribuisce al progresso della stampa 3D industriale

Condividi: