Confartigianato, la produzione meccanica raggiunge +5,1% nel 2017

Confartigianato, la produzione meccanica raggiunge +5,1% nel 2017

EuroLamec No Comment
Eurolamec News

Confartigianato, la produzione meccanica raggiunge +5,1% nel 2017

Il settore supera il +4,7% dell’Eurozona e il +3,7% del manifatturiero


Il settore della meccanica rappresenta il 38,2% dell’occupazione dell’intero settore manifatturiero e la struttura imprenditoriale comprende 120.219 imprese e 1.381.759 addetti, di cui l’89,4%, pari a 1.235.013 unità, sono lavoratori dipendenti. Le micro e piccole imprese rappresentano il 96,7% del settore e danno lavoro alla metà (49,1%) degli occupati.

L’artigianato della meccanica conta 74.971 imprese – di cui la metà (51,9%) con dipendenti – e 291.176 addetti, di cui il 61,5%, pari a 179.207 unità, sono dipendenti: l’artigianato rappresenta il 62,4% delle imprese del settore ed un quinto (21,1%) degli addetti del settore.
Questo rilevante settore del made in Italy viene esaminato nel report “Piccole imprese della meccanica nella ripresa trainata da investimenti” realizzato dall’Ufficio Studi e presentato stamane in anteprima ai Consigli Direttivi delle Associazioni di categoria di Confartigianato meccanica riuniti alla Fiera di Parma nell’ambito della manifestazione MecSpe 2018.

Nel 2017 la produzione della meccanica cresce per il quarto anno consecutivo attestandosi sul +5,1% e superando il +4,7% dell’Eurozona ed il +3,7% del manifatturiero.
La crescita della domanda di beni di investimento viene supportata dagli incentivi fiscali come evidenziato in una nostra recente analisi e sta stimolando l’offerta: nel confronto con i principali Paesi UE l’Italia mostra la terza maggiore crescita della produzione di Macchinari e apparecchiature – comparto in cui il 42,0% degli addetti è concentrato in piccole imprese con meno di 50 addetti – che è pari al +6,4% e segue il +11,4% della Spagna ed il +7,6% del Regno Unito superando però il +6,0% dell’UE, il +4,6% della Germania ed il +2,9% della Francia. Il fatturato di Macchinari ed apparecchiature cresce nel 2017 del 4,8%: si tratta del quarto aumento consecutivo ed è stato sostenuto in particolare negli ultimi due anni della spinta della domanda interna cresciuta complessivamente dell’8,1%, il doppio rispetto al +3,6% della domanda estera.

Le esportazioni della meccanica nel 2017 ammontano a 175,1 miliardi di euro e rappresentano il 39,1% dell’export totale: l’Italia è il secondo Paese esportatore di meccanica in UE dietro alla Germania (534,1 miliardi di euro). Osservando il valore dell’export del settore dal 2000 il 2017 rappresenta il massimo storico ed il saldo commerciale è positivo e pari a 53,8 miliardi di euro, superiore del 66,7% rispetto al livello pre crisi del 2007. In chiave dinamica nel 2017 le esportazioni del settore crescono del 7,0%, trend irrobustisce con decisione il +0,7% registrato nel 2016 e supera il +5,9% della Germania; nel dettaglio le esportazioni sono trainate dal +7,9% dei paesi dell’Unione Europea – che assorbono il 56,0% dell’export del settore – mentre i Paesi extra UE si fermano sul +5,9%.

Per scaricare il report completo clicca qui.

 

Source: Meccanica e Automazione
Confartigianato, la produzione meccanica raggiunge +5,1% nel 2017

Condividi: