Archives Ottobre 2017

La fabbrica 4.0 secondo Prysmian e il ruolo di Dassault Systèmes

La fabbrica 4.0 secondo Prysmian e il ruolo di Dassault Systèmes

Prysmian Group, operante nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, ha annunciato il lancio del suo primo progetto pilota di Factory 4.0 presso lo stabilimento di cavi ottici di Calais (Francia). Il progetto, denominato Fast Track, rappresenta un passo in avanti nell’attuazione del programma Fast Forward Operations di Prysmian Group volto a creare stabilimenti più smart facendo leva sull’integrazione tra competenze digitali e know-how delle persone. Il progetto “Fast Track” sarà realizzato grazie alla collaborazione con Dassault Systèmes.

Gli applicativi impiegati

La partnership con Dassault Systèmes permette a Prysmian di far leva sui migliori applicativi del settore creati sia per gestire i processi produttivi volti a dispiegare tecnologie IoT all’avanguardia, sia per analizzare i Big Data. Oltre a snellire i processi operativi e adottare un uso più sostenibile delle risorse, Prysmian aggiungerà valore al proprio lavoro, creando di conseguenza maggior valore per i suoi clienti e Stakeholder. L’avvio del progetto pilota a Calais permetterà a Prysmian di sviluppare piani di più ampio respiro allo scopo di installare progressivamente in tutti i suoi 82 stabilimenti nel mondo soluzioni di Factory 4.0. L’approccio Fast Track assicura la piena tracciabilità delle attività produttive e dei materiali impiegati, gestendo al contempo gli eventi che potrebbero pregiudicare i processi produttivi e fornendo in tempo reale tutte le informazioni rilevanti necessarie a identificare le cause a monte e le possibili soluzioni.

Elementi chiave

“Velocità e disponibilità delle informazioni sono gli elementi chiave di Fast Track. Questo progetto punta a garantire la totale affidabilità dei processi produttivi in termini di volume, qualità e tempistiche, compiendo un decisivo passo in avanti a livello di esecuzione delle attività e lungo l’intera catena della gestione dei materiali” spiega Andrea Pirondini, COO di Prysmian Group. “La produzione è l’anima della nostra azienda e gli stabilimenti ne sono il cuore. Prysmian è nata per produrre e la nostra reputazione di leader mondiali è il frutto di un approccio spiccatamente orientato al cliente, basato sulla nostra affidabilità. Uno dei pilastri su cui poggia il nostro costante successo è dunque il continuo miglioramento dei processi e dell’efficienza, della qualità dei prodotti e delle capacità dei nostri collaboratori, nell’ottica di offrire ai clienti il maggior valore possibile” ha concluso Pirondini.
“Stiamo creando un sistema che raccolga tutte le informazioni disponibili su una data soluzione in cavo, dai materiali e dalle catene produttive fino ai tempi di produzione e i test di qualità” ha sottolineato Stefano Brandinali, Global CIO di Prysmian Group. “Il progetto Fast Track e altre iniziative di questo tipo possono essere utilizzati per pianificare la manutenzione dei macchinari, rendendo gli stabilimenti più sicuri ed efficienti, e per individuare già in fase iniziale l’esigenza di eventuali aggiustamenti. Stiamo cambiando il nostro approccio alle problematiche e alle criticità, prevenendole anziché limitarci a reagire. La tecnologia è fondamentale in questo. Una su tutte, nello specifico, è l’uso dell’Internet of Things” ha concluso Stefano Brandinali.
“La nostra piattaforma 3DEXPERIENCE è un asset fondamentale per le aziende che intendono evolvere, in quanto è in grado di accompagnarle con successo nell’era dell’Industry 4.0. Grazie a questa piattaforma, in brevissimo tempo, abbiamo realizzato per Prysmian un ecosistema digitale che permette di utilizzare soluzioni smart connesse per creare e mantenere i prodotti in maniera più dettagliata e intelligente, oltre a impiegare strategicamente le informazioni allo scopo di diventare più produttivi e creativi” ha sottolineato Guido Porro, Managing Director EuroMed di Dassault Systèmes. “Siamo lieti di essere riconosciuti come partner strategico di un leader di mercato orientato al futuro del calibro di Prysmian” ha concluso.

L’articolo La fabbrica 4.0 secondo Prysmian e il ruolo di Dassault Systèmes sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
La fabbrica 4.0 secondo Prysmian e il ruolo di Dassault Systèmes

Condividi:

Heller presenta la nuova serie HF: produttività a 5 assi

Heller presenta la nuova serie HF: produttività a 5 assi

I centri di lavoro a 5 assi della serie HF riducono notevolmente i tempi passivi, attraverso il 5° asse nel pezzo da lavorare in combinazione con un’elevata dinamica ed un mandrino orizzontale per brevissimi tempi truciolo-truciolo. HELLER promette così elevata produttività nella produzione di serie e l’impiego universale con lotti medi e grandi. Alla EMO 2017 ad Hannover sono state al centro dell’attenzione la HF 3500 già introdotta nel 2016 come macchina da tavolo con un’area di lavoro di 710x750x710 mm e un carico massimo della tavola di 550 kg nonché la nuova HF 5500 con cambio pallet, un’area di lavoro di 900x950x900 mm e un carico massimo del pallet di 750 kg.

Tre assi lineari in X, Y e Z, equipaggiati con sistemi di misurazione assoluti, nonché due assi rotativi dinamici ad azionamento diretto A e B su una tavola rotobasculante. Stessa dinamica, poiché l’elevata velocità degli assi rotativi A e B viene raggiunta grazie al momento d’inerzia minore possibile ed azionamenti diretti. In via opzionale la dinamica può essere ulteriormente aumentata con il “Pacchetto Speed Dynamic”. HELLER promette così tempi truciolo-truciolo inferiori del 10 %. Per un’ulteriore riduzione dei tempi passivi nella serie HF si applica un cambio utensili NC ad alta velocità con principio di sollevamento e rotazione.

Caratteristica unica di queste macchine il controcuscinetto che, in combinazione con un cuscinetto YRT, garantisce una rigidità corrispondente anche con un carico elevato.

A seconda dell’ambito di impiego, HF offre una vasta scelta di mandrini.

Con la serie HF, HELLER ha presentato la sua nuova HELLER Operation Interface, il nuovo pannello di comando con schermo da 24″ con elementi di comando touch, tecnologia di accesso rapida nel sistema di controllo ed applicazioni di estensione opzionali, XTENDS, che supportano l’utente.

Source: Meccanica e Automazione
Heller presenta la nuova serie HF: produttività a 5 assi

Condividi:

Workshop “Tecnologie innovative per efficienti processi di fresatura”

Workshop “Tecnologie innovative per efficienti processi di fresatura”

HEIDENHAIN ITALIANA – insieme a Fraisa (utensili), Open Mind (software CAD/CAM), PCam (automazione), Schunk (serraggi) – propone per il prossimo 8 novembre, presso il centro di Formazione HEIDENHAIN a Milano, il Workshop “Tecnologie innovative per efficienti processi di fresatura”.
Scopo centrale dell’incontro è dimostrare come le sfide poste al mondo manifatturiero, e in particolare alla PMI italiana, si possano vincere attraverso la sinergia di tecnologie allo stato dell’arte.
Il tema, vista la sua complessità, verrà trattato sia attraverso gli interventi specifici delle singole aziende sia attraverso una prova di fresatura conclusiva sulla macchina utensile per avere un riscontro diretto delle strategie e degli strumenti spiegati.

Parallelamente, le aziende organizzatrici dell’evento saranno a disposizione per incontri one to one così da poter fornire una prima consulenza disegnata sulle specifiche esigenze dei partecipanti al workshop. HEIDENHAIN svilupperà gli aspetti del controllo numerico relativamente all’ottimizzazione della produzione, soprattutto attraverso l’apporto fornito dalle funzioni evolute di Dynamic
Precision che contribuiscono a mantenere elevata l’efficienza dei processi e la qualità dei componenti da realizzare.

Non mancherà ovviamente un riferimento a Connected Machining, la soluzione 4.0 studiata da HEIDENHAIN, vera marcia in più per chi desidera orientarsi verso una gestione digitale e universale delle commesse. L’elevato contenuto tecnologico di questo incontro lo rende specifico per chi si occupa a vario titolo della produzione in officina, progettisti ed operatori esperti sulle macchine utensili.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito heidenhain.it. 

Source: Meccanica e Automazione
Workshop “Tecnologie innovative per efficienti processi di fresatura”

Condividi: