Creaform: ampliate le competenze 3D nei test non distruttivi per il settore aerospaziale

Creaform: ampliate le competenze 3D nei test non distruttivi per il settore aerospaziale

EuroLamec No Comment
Eurolamec News

Creaform: ampliate le competenze 3D nei test non distruttivi per il settore aerospaziale

Creaform,protagonista mondiale nelle soluzioni di misurazione 3D portatili di grande precisione e nei servizi diingegneria, ha annunciato che espanderà le sue competenze nei test non distruttivi (NDT) per il settore aerospaziale. Ampliando le soluzioni di ispezione, l’azienda punta a fornire alle compagnie aeree, oltre che alle aziende di servizi quali manutenzione, riparazione e revisione (MRO), di eseguire in modo più efficace le valutazioni sulla sicurezza degli aerei in servizio tagliando i costi e riducendo le tempistiche.

“Dal momento che la manutenzione preventiva diventa sempre più importante, i tecnici che la effettuano necessitano sempre di più di metodi innovativi che consentano di prendere decisioni rapide e sicure sull’esito dei difetti rilevati sugli aeromobili” dichiara Steeves Roy, Product manager per i CND di Creaform. “L’identificazione dei difetti della superficie esterna sulle parti dell’aereo spesso difficile da esaminare con i metodi tradizionali, come danni causati da grandine, impatti con volatili, fulmini sulla fusoliera e sulle ali, può essere valutata con la scansione 3D, che see abbinata a strumenti di ispezione avanzati, riduce notevolmente l’errore umano, consentendo di ottenere un report di ispezioneoggettivo”.

Per assicurare che la soluzione corrisponda ai requisiti del settore della manutenzione aeronautica e che rispecchi correttamente le esigenze del mercato, Creaform collabora con i principali costruttori di aerei per i test beta. Il rilascio del nuovo software di ispezione dedicata alle applicazioni aerospaziali è previsto il prossimo ottobre.

Ad inizio anno, Creaform aveva già annunciato che HandySCAN 3D, aveva realizzato il suo primo passo importante nel settore aerospaziale ed era stato aggiunto al Manuale delle attrezzature tecniche (TEM) dell’Airbus citato nel Manuale di riparazione delle strutture (SRM) dell’azienda.

Già ben nota nei settori petrolifero e del gas, la soluzione di Creaform comprende il suo principale scanner 3D metrologico portatile HandySCAN 3D™ ed il software NDT Pipecheck™, che permettono controlli e verifiche in loco, oltre che la rilevazione dettagliata dei difetti sulle conduttur e. Grazie al report finale, che garantisce ripetibilità ed oggettività delle misurazioni, gli operatori possono, così prendere decisioni rapidamente senza rischi di valutazione.

L’articolo Creaform: ampliate le competenze 3D nei test non distruttivi per il settore aerospaziale sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
Creaform: ampliate le competenze 3D nei test non distruttivi per il settore aerospaziale

Condividi: