HEIDENHAIN ITALIANA a SPS IPC Drives Italia 2017

HEIDENHAIN ITALIANA a SPS IPC Drives Italia 2017

EuroLamec No Comment
Eurolamec News

HEIDENHAIN ITALIANA a SPS IPC Drives Italia 2017

I nuovi trasduttori rotativi induttivi ECI 4000 ed EBI 4000 sono dotati dell’interfaccia EnDat 2.2 digitale.

Alla fiera a Parma SPS IPC Drives Italia 2017, HEIDENHAIN ITALIANA ha presentato la nuova serie di trasduttori rotativi induttivi ECI 4000/EBI 4000, idonei per l’impiego su motori altamente dinamici, moduli di azionamento e parti di macchine dove sono necessari sistemi di misura ad albero cavo.

Questi encoder, come molti altri della gamma HEIDENHAIN, dispongono dell’interfaccia bidirezionale EnDat per applicazioni safety oriented, con funzionalità integrate di monitoraggio e diagnostica che genera messaggi di errore e avvisi, per un’elevata disponibilità del sistema completo di manifattura 4.0.

Per applicazioni in ambito meccatronico per assi rotativi altamente precisi, sono stati presentati i sistemi modulari di misura angolare SRP 5000 con motore integrato. Garantiscono elevata accuratezza della misura e dei cuscinetti, elevata risoluzione e massima ripetibilità anche in caso di temperature di lavoro variabili. Le operazioni di montaggio e taratura durante il set up della macchina sono rese più agevoli dalla struttura modulare del sistema. Inoltre, sono molto richiesti anche grazie alla possibilità di customizzazione.

Allo stand sono state presentate anche le interessanti soluzioni per la misura lineare e angolare di AMO (principio di scansione induttiva), Numerik Jena, RSF Elektronik e Renco (principio di scansione ottica), società di HEIDENHAIN Group.

Nell’area Know How 4.0, HEIDENHAIN ITALIANA ha presentato una filiera produttiva dove il centro di lavoro C.B. Ferrari ML 45 a 5 assi ha realizzato la maquette di una biella in titanio per il settore motorsport. Il modello del particolare meccanico, realizzato in resina (ureol), è stato fresato e personalizzato presso lo stand della filiera dove lo hanno potuto ritirare i visitatori, avvisati via email da un software gestore di commessa.

Si è ricreata così un’officina meccanica Industry 4.0 integrata dai software HEIDENHAIN StateMonitor (per il rilevamento dello stato delle macchine) e Remote Desktop Manager (per l’operatività remota a bordo del controllo numerico TNC e l’utilizzo dei pacchetti di office automation), grazie anche al supporto di un efficiente browser per la connessione web.

Le funzioni di Connected Machining installate sul controllo numerico high-end TNC 640 HEIDENHAIN hanno dimostrato come sia possibile valorizzare le competenze di operatori esperti e così incrementare la qualità del pezzo lavorato e la produttività.

Le funzioni di Connected Machining integrano l’officina nella catena di processo rendendola ancora più efficiente e la mettono direttamente in comunicazione con tutti i reparti coinvolti nella produzione e altre realtà esterne all’azienda stessa. A conferma di questo, anche la macchina esposta idealmente ha superato il perimetro del quartiere fieristico ed è stata collegata con altre macchine utensili presenti in diversi stabilimenti produttivi realizzando una vera “Fabbrica del Futuro”.

HEIDENHAIN è stata anche coinvolta in due tavole rotonde che trattano temi di grande attualità e interesse: “Manifattura 4.0”, relativa all’aggiornamento dei processi produttivi, e “Automotive” dedicata alle più recenti tecnologie per questo importante settore.

Come sempre aperta al dialogo con il mondo della formazione, HEIDENHAIN ITALIANA ha accolto al proprio stand le scolaresche e gli studenti universitari nell’ambito dell’iniziativa “Lezioni in fiera”.

L’articolo HEIDENHAIN ITALIANA a SPS IPC Drives Italia 2017 sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
HEIDENHAIN ITALIANA a SPS IPC Drives Italia 2017

Condividi: