Confindustria pubblica una Nota di Approfondimento sulla Circolare n.4/E/2017 delle Entrate

Confindustria pubblica una Nota di Approfondimento sulla Circolare n.4/E/2017 delle Entrate

EuroLamec No Comment
Eurolamec News

Confindustria pubblica una Nota di Approfondimento sulla Circolare n.4/E/2017 delle Entrate

Confindustria ha pubblicato oggi una Nota di Approfondimento – disponibile per il download in calce all’articolo – inerente la Circolare n.4/E/2017dell’Agenzia delle entrate e del Mise sull’applicazione del super e dell’iperammortamento.
Scopo del documento è fornire ai soggetti interessati una guida agli incentivi e si compone, oltre che di una sezione introduttiva di inquadramento delle discipline, di due parti, una recante chiarimenti in ambito fiscale e l’altra, di natura tecnica, che detta le linee guida operative per l’individuazione dei beni tipici di Industria 4.0 e delle loro caratteristiche.

Contenuti: super-ammortamento. Quanto  al super-ammortamento,  si  ricorda  che  l’art.  1,  commi  91- 94  e  97, Legge di Stabilità 2016 ha introdotto, per i beni materiali strumentali nuovi acquisiti dal  15 ottobre  2015 al  31  dicembre  2016,  un’agevolazione  consistente  in una maggiorazione  del  40% delle  quote  di  ammortamento  e dei  canoni di  locazione finanziaria.  Il  super-ammortamento,  infine, si  applica  a  tutti  i  soggetti  titolari  di  reddito  di impresa  e  agli  esercenti  arti  e  professioni  e  con  riferimento  alle  sole  imposte  sui redditi (IRES e IRPEF).

La Nota ricorda inoltre che l’ambito temporale di applicazione del super-ammortamento si estende sino al 31 dicembre   2017:   potranno,   pertanto,   fruire   dalla   maggiorazione,   secondo   le modalità  descritte,  gli  acquisti  di  beni  consegnati  (spediti  o  ultimati)  entro  il  31 dicembre 2017. La Legge di Bilancio 2017 prevede, inoltre, che la maggiorazione sia  applicabile  anche  ai  beni  consegnati  in  un  arco  temporale  più  ampio  (entro  il 30  giugno  2018),  a condizione  che,  alla  data  del  31  dicembre  2017,  il  relativo ordine  sia  stato  accettato  dal  venditore  e  sia  stato  versato  un  acconto  in  misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione;

Contenuti: beni materiali e immateriali. In merito alle misure proprie di “Industria 4.0”, in aggiunta alla descritta  misura  di proroga  del  super-ammortamento,  la  Legge  di  Bilancio  2017  ha  introdotto  una specifica  agevolazione  per  alcune  tipologie  di  beni  materiali  strumentali  nuovi (“iper-ammortamento”). L’agevolazione, fruibile solo da soggetti titolari di reddito di   impresa,   consiste   in   una   maggiorazione   del   150%   del   costo   fiscale ammortizzabile di specifici beni elencati nell’allegato A alla Legge di Bilancio, a condizione che si tratti di beni interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione  o  alla rete di fornitura. L’ambito di applicazione temporale dell’iper-ammortamento  include  gli  investimenti  effettuati  dal  1°  gennaio  2017  (data  di entrata  in  vigore  della  disposizione)  al  31  dicembre  2017,  con  possibilità  di consegna dei beni entro il 30 giugno 2018 (a fronte, analogamente a quanto visto per  la  proroga  del  super-ammortamento,  dell’accettazione  di  un  ordine  e  del versamento di un acconto pari almeno al 20% del costo di acquisizione del bene entro il 31 dicembre 2017).

I  beni  immateriali,  come dettagliati  nell’allegato  B alla Legge  di Bilancio 2017, sono,  invece,  oggetto  di  una  specifica  agevolazione  (subordinata  alla  fruizione dell’iper-ammortamento),  consistente  nella  maggiorazione  del  40%  del  costo  di acquisizione, applicabile nel medesimo ambito temporale descritto.

Allegati

File Descrizione Dim.
pdf Nota Confindustria Super e Iper ammortamento -aprile2017 807 kB

Source: Meccanica e Automazione
Confindustria pubblica una Nota di Approfondimento sulla Circolare n.4/E/2017 delle Entrate

Condividi: