Weerg triplica l’installazione di HP Jet Fusion 4200

Weerg triplica l’installazione di HP Jet Fusion 4200

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Weerg triplica l’installazione di HP Jet Fusion 4200

A soli 3 mesi dall’installazione della prima HP Jet Fusion 4200 e dal successivo debutto nel mercato del 3D Printing, Weerg.com triplica la capacità produttiva con l’acquisto di altri 2 sistemi di stampa dello stesso modello.

L’e-commerce, che offre lavorazioni CNC e 3D online con preventivazione gratuita in tempo reale, vanta così ad oggi uno dei più grandi parchi macchine del Sud Europa di questa innovativa tecnologia firmata HP.

“La richiesta di lavorazioni 3D è andata ben oltre le nostre aspettative – commenta Matteo Rigamonti, fondatore di Weerg. – Abbiamo registrato un numero crescente di ordini molto variegati da parte di un’utenza particolarmente attenta alla rapidità dei tempi di consegna, che ha reso necessario un immediato potenziamento della capacità produttiva”.

L’investimento nelle nuove stampanti, che saranno in funzione da fine ottobre presso lo stabilimento di Marghera (VE), anticipa inoltre la possibilità di introdurre nuovi materiali per le lavorazioni 3D, finora limitate al Nylon PA 12.

“L’obiettivo è di avere per ciascuno di essi una macchina dedicata, così da ottimizzare ulteriormente le lavorazioni e i tempi di produzione”.

Confermata in toto la fiducia in HP, che con Weerg mette a segno una delle più importanti installazioni di questo sistema in Europa meridionale. “Le performance della prima Jet Fusion 4200 hanno soddisfatto pienamente le nostre aspettative – sottolinea Rigamonti – la macchina si è dimostrata incredibilmente veloce e produttiva con costi decisamente competitivi anche per la produzione di tirature fino a 5.000 pezzi. Il tutto garantito dal valore aggiunto di un servizio di assistenza e consulenza puntuale ed efficiente”.

Mettere al centro le esigenze dei clienti è da sempre l’obiettivo di HP. La rinnovata fiducia di Weerg nella tecnologia di stampa HP Jet Fusion rappresenta per noi motivo d’orgoglio e una conferma di come l’innovazione 3D di HP, grazie alle migliaia di componenti già stampati e immessi sul mercato, abbia contribuito in questi mesi alla soddisfazione dei clienti di Weerg,” – commenta Davide Ferrulli, Enterprise Sales Manager 3D Printing di HP Italy. – “L’incremento di produttività delle nuove macchine HP Jet Fusion permetterà a Weerg di moltiplicare e diversificare ulteriormente la propria offerta di stampa 3D, mantenendo efficacia e rapidità di consegna, da sempre uno dei loro fattori distintivi”.

“Siamo convinti che grazie a questa tecnologia il 3D Printing, limitato finora a impieghi di carattere ludico o di sperimentazione, sia sulla strada giusta per diventare concretamente utile e funzionale” – conclude Matteo Rigamonti. Molti clienti di Weerg stanno infatti testando la stampa 3D per applicazioni che prima realizzavano in CNC o con la pressofusione. Tra loro professionisti come ingegneri, progettisti, ma anche aziende di meccanica che operano in conto terzi. Tra le lavorazioni più richieste la componentistica per il settore automotive, le applicazioni per il mondo meccanico, per l’industria aerospaziale e per l’automazione industriale. A essi si affiancano gli “esploratori”, una nuova categoria di utenti che si accosta per la prima volta a questa tipologia di lavorazione, manifestando esigenze finora latenti e dando vita a nuovi mercati a cui l’e-commerce veneziano risponde con la consueta semplicità e puntualità offrendo parti a costi competitivi, in tempi rapidi e con risultati al massimo della qualità.

Ai clienti che hanno esigenze differenti Weerg risponde con il consolidato core business delle lavorazioni CNC, disponibili in una vasta gamma di materiali tra cui alluminio, ottone, rame, bronzo, delrin e nylon, per le quali l’azienda vanta un installato che comprende due torni Mazak Integrex multitasking in 5 assi in continuo completamente robotizzati e quattro frese Hermle C42U con 234 utensili dotate ognuna di caricatore a pallet Lang Eco-Compact 20 da 20 slot.

L’articolo Weerg triplica l’installazione di HP Jet Fusion 4200 sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
Weerg triplica l’installazione di HP Jet Fusion 4200

Condividi:

Hexagon, pubblicata la release 2017 di I++Simulator

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Hexagon, pubblicata la release 2017 di I++Simulator

Questa versione, focalizzata sulla ‘misura a coordinate virtuale’, è stata progettata per svolgere un ruolo chiave nel passaggio ai processi di produzione automatici.

I++Simulator permette agli utilizzatori di simulare i programmi di misura esistenti e creare nuovi programmi per i loro sistemi di misura specifici, come pure periferiche, robot e sistemi di movimentazione pezzo. La sua capacità di programmazione offline è ideale per la progettazione e i test di fattibilità dei sistemi di misura automatici, e il pacchetto supporta anche la formazione dell’operatore. I nuovi part program possono essere creati anche in modalità offline per massimizzare i tempi di operatività della macchina.

La versione aggiornata del software supporta sensori e magazzini utensili per garantire la modellazione precisa dell’ambiente di misura del cliente. Sono stati realizzati miglioramenti alle strategie di rilevamento e scansione per i sensori ottici e la nuova release offre anche un miglior supporto al sensore interferometrico HP-O, come la funzione di scansione “sweep”, ideale per la verifica di pale e blisk.

“Con la nuova versione di I++Simulator continueremo a offrire strumenti di visualizzazione, simulazione, interazione e animazione per migliorare la produttività dei nostri clienti,” afferma Gianni Gencarelli, Product Manager di I++Simulator in Hexagon Manufacturing Intelligence. “Il software offre agli operatori una piattaforma moderna ed efficiente per utilizzare i loro strumenti di misura e massimizzare il potenziale di investimento nei sistemi automatici.”

La versione 2017 di I++Simulator (V8.0.17114.1) è ora disponibile nelle versioni a 32 bit e 64 bit, anche per Windows 10.

Source: Meccanica e Automazione
Hexagon, pubblicata la release 2017 di I++Simulator

Condividi:

EPLAN, nuovi webinar gratuiti per la progettazione di schemi di automazione

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

EPLAN, nuovi webinar gratuiti per la progettazione di schemi di automazione

Si chiama EPLAN Cogineer ed è il nuovo sistema destinato a rivoluzionare il modo di progettare gli schemi elettrici e fluidici. E’ un tool di produttività professionale integrato nella piattaforma EPLAN che permette di standardizzare la progettazione schemistica, velocizzare la realizzazione dei progetti, aumentare la qualità della documentazione. E’ facile da utilizzare, intuitivo, personalizzabile.

DATA-ORARIO

EPLAN Cogineer: lunedì 27 novembre ore 14.30. Il webinar ha una durata di 45 minuti. Relatore:
PROGRAMMA WEBINAR

– Cos’è EPLAN Cogineer
– Come funziona
– Impostazione di un progetto
– Gestione delle modifiche
– Esempi di configurazione e standardizzazione

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONE

Per partecipare al webinar è necessario registrarsi al seguente link dal sito EPLAN.IT.

 

 

Source: Meccanica e Automazione
EPLAN, nuovi webinar gratuiti per la progettazione di schemi di automazione

Condividi:

Da R+W il nuovo giunto LP

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Da R+W il nuovo giunto LP

R+W amplia la gamma di giunti LP introducendo una versione con meccanismo refrigerante incorporato, che apporta considerevoli vantaggi ai produttori di macchine utensili.
Il nuovo giunto è in grado di trasportate il fluido refrigerante direttamente fino alla testa di taglio, utilizzando un tubo integrato e una speciale interfaccia di adattamento su ciascun lato. Poiché questi giunti sono spesso usati per applicazioni ad alta dinamica, i tubi integrati nei giunti sono leggeri – in alluminio o in polimero rinforzato con fibra di carbonio (CFRP). I mozzi per calettatura conica altamente simmetrici e un bilanciamento di precisone garantiscono un funzionamento fluido. I disallineamenti fra motore e parte condotta sono compensati dal giunto. Questa linea di giunti robusti ad alte prestazioni semplifica e velocizza l’assemblaggio, aumenta la velocità di produzione e allunga la vita degli utensili.

Maggiori informazioni son disponibili sul sito rw-italia.it.

Source: Meccanica e Automazione
Da R+W il nuovo giunto LP

Condividi:

Realtà aumentata e realtà virtuale per le aziende a Technology Hub

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Realtà aumentata e realtà virtuale per le aziende a Technology Hub

Progettazione, design-review, sicurezza, retail, manutenzione, riabilitazione, training psico-fisico, formazione, entertainment sono alcuni dei temi sviluppati nella Piazza AR/VR di Technology Hub, evento professionale dedicato alle tecnologie innovative in scena a Milano il prossimo 17-19 maggio. Uno spazio in cui sviluppatori di applicativi ed hardware AR/VR incontreranno aziende in cerca di soluzioni tecnologiche innovative da inserire nei propri processi di business. Gli espositori condurranno i visitatori verso la comprensione e la conoscenza delle tecnologie di Realtà Aumentata e Virtuale mostrando gli impatti nei processi di business tradizionali ed evidenziando i vantaggi in termini di efficienza ed efficacia delle soluzioni interattive professionali.

Tra divulgazione e approfondimenti tecnici

Workshop, case history, speech tecnici e didattico-formativi perseguiranno due principali finalità: l’una di natura divulgativa, per accrescere ed approfondire le conoscenze sulle tecnologie visuali ad elevata interattività. L’altra più tecnica, per consentire un aggiornamento professionale, delineando un’overview puntuale sulle ricerche in corso ed anticipandone le direttrici di sviluppo. Saranno illustrate case history di successo internazionale ed affrontate le potenziali applicazioni verticali possibili alla luce dei più recenti sviluppi dei nuovi device di fruizione e delle più innovative strumentazioni, attinenti il nuovo mercato dell’Industry 4.0. Realtà virtuale e realtà aumentata sono solo uno dei tanti comparti dell’innovazione che stanno rivoluzionando le logiche produttive, e di cui si darà dimostrazione a Technology Hub. Durante la manifestazione, sarà possibile scoprire, in un unico appuntamento, tutte le novità e le ultime soluzioni anche in materia di stampa 3D, additive manufacturing, elettronica e internet delle cose, materiali innovativi, droni, robotica collaborativa e di servizio e app economy.

 

L’articolo Realtà aumentata e realtà virtuale per le aziende a Technology Hub sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Realtà aumentata e realtà virtuale per le aziende a Technology Hub

Condividi:

NimbRo e B-Human vincono i campionati internazionali di calcio robotico in Giappone

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

NimbRo e B-Human vincono i campionati internazionali di calcio robotico in Giappone

Tirare in alto la palla, intercettarla mentre si muove, saltare e rialzarsi dopo una caduta. Non ci riescono solo i calciatori professionisti, bensì anche i robot dei team NimbRo e B-Human. I team di Bonn e Brema hanno dimostrato di essere i migliori della loro lega calcistica alla RoboCup in Giappone. Nella categoria TeenSize del campionato di calcio per umanoidi, il team NimbRo di Bonn ha vinto il titolo mondiale grazie alla Humanoid Platform igus. Anche il team B-Human di Brema, sponsorizzato da igus, è riuscito a difendere il titolo nella Standard Platform League. La RoboCup è la più importante competizione internazionale per il mondo della robotica e rappresenta un luogo dove testare nuovi sviluppi e scambiare conoscenze. Quest’anno la RoboCup si è tenuta a Nagoya, in Giappone, stesso posto in cui 20 anni fa ha avuto luogo il primo campionato mondiale di calcio robotico. Per quattro giorni i robot più diversi si sono confrontati in 17 discipline. Dal calcio, all’assistenza/servizi, fino alla logistica. Nella categoria TeenSize del campionato di calcio per umanoidi, il team NimbRo di Bonn ha vinto il titolo mondiale con il supporto igus. Anche il team B-Human di Brema, sponsorizzato da igus, è riuscito a difendere il titolo nella Standard Platform League in uno scontro appassionato.

Il successo continua per la Humanoid Open Platform igus

Già l’anno scorso alla RoboCup il team NimbRo era riuscito a conquistare la vittoria nella categoria TeenSize del campionato di calcio per umanoidi. Anche quest’anno i collaboratori e gli studenti del gruppo di lavoro Autonome Intelligente Systeme dell’Università di Bonn si sono presentati con la Humanoid Open Platform igus. Questa consiste in robot open-source di 92 cm stampati nel materiale PA12. La Humanoid Open Platform igus è nata da una collaborazione tra igus GmbH e l’Università di Bonn, in un progetto di trasferimento supportato dalla Deutschen Forschungsgemeinschaft. igus ha offerto il sistema robolink, il kit modulare per la costruzione di robot economici per l’industria e la ricerca. “Quest’anno la Humanoid Platform igus ha subito diversi aggiornamenti”, spiega il prof. Sven Behnke, responsabile del gruppo di lavoro universitario. “Abbiamo sia migliorato la percezione sia stabilizzato l’andatura dei robot. Mentre l’anno scorso a ogni team erano concessi solo due giocatori in campo, quest’anno per la prima volta partecipavano tre robot per ogni squadra, per cui è stato necessario sviluppare la coordinazione tra i robot”. Queste ottimizzazioni hanno avuto un successo totale. Il team di Bonn non ha concesso gol in nessuna partita, e ha portato a casa la coppa con un 2:0 nella finale contro il HuroEvolutionTN di Taiwan.

Serie di successi per B-Human nella Standard Platform League

Anche il team B-Human dell’Università di Brema, sponsorizzato da igus, quest’anno è tornato a brillare nella Standard Platform League. In questa categoria si affrontano tutte squadre con cinque NAO robot per la comunicazione. Grazie ai software installati, B-Human ha vinto non solo la competizione a livello tecnologico, bensì anche la gara nel team misto come B-HULKS insieme al team HULKS della TU Hamburg-Harburg, nonché l’intero campionato in una finale entusiasmante. “I nostri giocatori non riuscivano a tirare la palla lontano, sul prato sintetico appena introdotto, per cui il giocatore vicino alla porta avversaria passava molto tempo ad aspettare, mentre i robot dell’università di Lipsia creavano delle buone opportunità di fare gol”, racconta il dr. Tim Laue, capo team di B-Human. “Ma, grazie a una difesa forte e due tiri in porta ben riusciti, abbiamo comunque vinto con un 2:1”.

L’articolo NimbRo e B-Human vincono i campionati internazionali di calcio robotico in Giappone sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
NimbRo e B-Human vincono i campionati internazionali di calcio robotico in Giappone

Condividi:

Advantech amplia il suo centro di servizi europeo

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Advantech amplia il suo centro di servizi europeo

La crescita costante sul mercato europeo ha indotto Advantech a pianificare nel 2017 l’ampliamento delle strutture di produzione, logistica e uffici che apriranno a gennaio 2018. Oltre ad accogliere 150 dipendenti, l’edificio high-tech fungerà anche da demo area per la presentazione dei servizi più avanzati di Advantech in ambito IoT e Industry 4.0. L’annuncio segue l’inaugurazione della nuova sede in Svezia, la dodicesima in Europa, alla quale si aggiungerà presto la tredicesima a Barcellona.

I piani di crescita

L’apertura di nuove sedi e il rinnovo delle attuali sedi Advantech fa parte degli ambiziosi piani di crescita dell’azienda, che punta a un fatturato annuo di 350 milioni di dollari entro il 2025. Advantech Europe rappresenta attualmente quasi il 15% del giro d’affari mondiale della multinazionale taiwanese. L’ampliamento dell’Advantech European Service Center (AESC) vedrà il raddoppio degli spazi di magazzini e uffici, mentre i servizi di assemblaggio (CTOS) verranno quasi triplicati in capacità produttiva. Come quartier generale europeo, la sede di Eindhoven ospita gran parte degli addetti e del personale di back-office dell’organizzazione europea.

Edificio smart

L’edificio sarà dotato delle più recenti innovazioni tecnologiche “smart” di Advantech: da sistemi high-tech di building automation come il controllo della temperatura e dell’illuminazione nelle sale riunioni e nella reception, dal monitoraggio e controllo energetico della struttura a servizi intelligenti di sorveglianza (iSurveillance) e catering (iLunch) per dipendenti e ospiti. Sul fronte operativo, l’automazione di processi e macchine e le migliorie al sistema di esecuzione della produzione (iCTOS MES) snelliranno le attività e i flussi in fabbrica: dalla composizione dei kit alla pre-configurazione, dall’assemblaggio all’integrazione, fino al controllo di qualità. I clienti in visita avranno l’opportunità di vedere in prima persona come il monitoraggio in tempo reale dei KPI dalla Situation Room di Advantech contribuisca ad accelerare i cicli di miglioramento e a implementare una produzione più flessibile per soddisfare esigenze in continua evoluzione.

Promotore di transizione

“Mentre il mondo vive la Quarta Rivoluzione Industriale, tutti i settori tradizionali cominciano a sfruttare le tecnologie IoT e a collegare sempre più oggetti. Grazie a Big Data e ad AI (intelligenza artificiale), il mondo diventerà sempre più intelligente. Advantech punta al ruolo di promotore di questa transizione verso la nuova era dell’AIOT,” ha dichiarato Jeff Shih, VP di Advantech Global Services dislocato presso l’AESC. “L’ambizioso progetto di ampliamento del Service Center di Eindhoven ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo di 350 milioni di Euro di fatturato entro il 2025. Ma, soprattutto, il nuovo sistema intelligente di edificio e fabbrica che stiamo creando darà una dimostrazione concreta ai nostri clienti in tutto il mondo del valore della nostra ricca gamma di tecnologie intelligenti.”

L’articolo Advantech amplia il suo centro di servizi europeo sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Advantech amplia il suo centro di servizi europeo

Condividi:

Imprese di Valore: il 27 novembre l’evento di premiazione

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Imprese di Valore: il 27 novembre l’evento di premiazione

Lunedì 27 novembre, al Palazzo Lombardia di Milano, si terrà l’evento di premiazione di Imprese di Valore, il concorso di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, dedicato alle eccellenze imprenditoriali del territorio.

Dopo i saluti di benvenuto, interverranno Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia e Giandomenico Auricchio, Presidente di Unioncamere Lombardia. A moderare sarà Anna Marino, giornalista di Radio 24.

Alle ore 17.40 si svolgerà la cerimonia di premiazione – categorie: Prodotto, Innovazione, Impegno Sociale, Comunicazione e Continuità Generazionale.

L’appuntamento è per il 27 alle ore 17.00 presso il Palazzo Lombardia, Piazza Città di Lombardia – Belvedere – 39° piano, Milano.

L’articolo Imprese di Valore: il 27 novembre l’evento di premiazione sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
Imprese di Valore: il 27 novembre l’evento di premiazione

Condividi:

Stratasys: nuovo GrabCAD Voxel Print™

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Stratasys: nuovo GrabCAD Voxel Print™

La ricerca accademica e medica, nonché istituti di formazione, possono utilizzare GrabCAD Voxel Print per creare modelli anatomici estremamente realistici, come nel caso questo osso spugnoso a struttura reticolare utilizzato per fare pratica con procedure chirurgiche quali il taglio, l’alesatura e la foratura.

Stratasys, protagonista globale nelle soluzioni di tecnologia additiva applicata, ha presentato GrabCAD Voxel Print, una nuova soluzione software per le soluzioni di stampa 3D J750, che fornisce il reale controllo a livello di voxel durante il processo di progettazione e stampa 3D. La manipolazione di voxel microscopici, che costituiscono gli elementi portanti della stampa 3D, consente agli utenti di ottenere effetti e proprietà della stampa in 3D, fino ad ora irraggiungibili.

Tutto ciò, combinato alla capacità di stampa 3D multi-materiale e in policromia della soluzione di stampa 3D Stratasys J750, apre un nuovo mondo di materiali digitali e strutture avanzate per una gamma di impegnative applicazioni cliente, tra cui la ricerca accademica, lo Sviluppo Prodotto, il biomedicale, così come l’arte, il design e l’animazione.

“Con GrabCAD Voxel Print siamo in grado di moltiplicare a livello esponenziale le opportunità offerte dalla capacità di stampa 3D multi-materiale e in policromia offerte dalla tecnologia PolyJet™ e utilizzate dai clienti di tutto il mondo. Questa utility di controllo della stampante consente ai clienti di gestire migliaia di materiali a livello di voxel per produrre modelli 3D che soddisfano specifici requisiti di materiale che non sarebbe possibile ottenere in altro modo. In realtà, l’utility trasforma la stampante 3D Stratasys J750 nella principale piattaforma al mondo per la sperimentazione, la scoperta e l’innovazione”, ha affermato Gina Scala, Direttore marketing per Global Education, Stratasys. “Spesso, nel laboratorio di ricerca nascono idee sensazionali per nuovi prodotti. È qui che GrabCAD Voxel Print può avere un impatto sostanziale sulla progettazione e la fabbricazione”.

“Scimmia”, dal film di animazione “Kubo e la spada magica”, LAIKA Entertainment, stampata in 3D da LAIKA mediante le funzionalità di stampa voxel multi-materiale di Stratasys.

Crea qualsiasi materiale digitale (o quasi) per una vasta gamma di applicazioni
I materiali digitali, esclusivi di Stratasys, sono realizzati combinando i fotopolimeri PolyJet™ all’interno della stampante 3D. La piattaforma Stratasys J750, dotata di GrabCAD Voxel Print, sblocca la capacità di gestire le concentrazioni, le strutture e la mappatura dei colori di materiali di stampa 3D a livello di voxel. Ciò consente agli utenti di produrre materiali digitali completamente nuovi per le loro specifiche esigenze, creando strutture avanzate, modelli con diverse sfumature di colori, proprietà interne e texture, impossibili da realizzare in precedenza, e permettendo alla stampa 3D di soddisfare requisiti di materiali specifici per svariate applicazioni.

“Grazie alla stampa 3D, LAIKA riesce a dare nuova vita alla vecchia tecnica dell’animazione stop-motion, permettendoci di iniziare un viaggio fantastico. La tecnologia multi-materiale Stratasys PolyJet™ fornisce ai nostri animatori il controllo preciso a livello di voxel, necessario a creare i personaggi più complessi e creativi che siamo in grado di immaginare. Nell’animazione personalizzata, fotogramma per fotogramma, questo livello di dettaglio è fondamentale per dare vita ai film. Si tratta di qualcosa che LAIKA non avrebbe potuto ottenere con un’altra tecnologia”, ha spiegato Brian McLean, Capo della prototipazione rapida di LAIKA.

Il tavolo progettato dalla Singapore University of Technology and Design (SUTD) è stato stampato in 3D utilizzando GrabCAD Voxel Print sulla stampante 3D multi-materiale policromatica Stratasys J750: le gambe trasparenti presentano un’estetica e una forza ispirate alla venatura del legno, consentite dal controllo a livello di voxel.

Gli utenti possono utilizzare il proprio strumento per la creazione di sezioni del modello per assegnare proprietà a livello di voxel per ogni singola slice, creando la capacità di andare oltre la rappresentazione della pelle esterna per arrivare alla modellazione volumetrica. Stratasys consente dunque all’utente di progettare e produrre una parte dell’interno all’esterno.

GrabCAD Voxel Print genera un file GCVF (GrabCAD Voxel File) che può essere caricato direttamente in GrabCAD e prodotto sulla stampante 3D Stratasys J750.

“GrabCAD Voxel Print è una tecnica di produzione rivoluzionaria. Per noi rappresenta la base dei nuovi approcci all’automazione della progettazione che si estendono alla progettazione architettonica, industriale e tecnica e le integrano”, ha affermato Martin Dunn, provost associato per la ricerca e co-direttore di Digital Manufacturing and Design (DManD) Center, Singapore University of Technology and Design (SUTD).

“Tutto questo si sta traducendo in nuovi modi di concepire e creare i prodotti, che rendono meno netta la tradizionale linea di demarcazione tra materiale e struttura e confondono i limiti tradizionali tra il mondo digitale e quello fisico”.

L’articolo Stratasys: nuovo GrabCAD Voxel Print™ sembra essere il primo su Stampi.

Source: Stampi
Stratasys: nuovo GrabCAD Voxel Print™

Condividi:

Un webinar per scoprire la simulazione con il software midasNFX

EuroLamec No Comments
  Eurolamec News

Un webinar per scoprire la simulazione con il software midasNFX

L’offerta dei software di simulazione è rapidamente evoluta negli ultimi anni. Numerosi nuovi prodotti sono stati immessi sul mercato promettendo grandi cambiamenti poi inattesi. MidasNFX è arrivato sui mercati internazionali in silenzio, concentrandosi sullo sviluppo della tecnologia  e lavorando insieme agli utenti per proporre una soluzione completa ed affidabile che possa promettere e mantenere una cosa sola … supportare in modo efficacie i propri Utenti nelle quotidiane attività di simulazione, lasciandoli liberi di scegliere, liberi di crescere e liberi di sfruttare appieno le tecnologie.

Un webinar per scoprire MidasNFX

Discover!!! è un webinar durante il quale sarete guidati alla scoperta di midasNFX, partendo dal prodotto, dalle sue caratteristiche salienti e dai suoi moduli, per concludere con una live demo per mostrarne il workflow semplice ed immediato, senza grattacapi e l’interfaccia grafica moderna ed intuitiva. Si terrà mercoledi 22 Novembre 2017 a partire dalle ore 14.00, organizzato da e-FEM, con questo programma:

 

14.00 – Apertura della conference room e login

14.10 – Benvenuto e breve introduzione di e-FEM srl

14.20 – Presentazione di midasNFX

14.30 – Demo live del workflow di lavoro con midasNFX

14.50 – Promo “Meshing Christmas”

15.00 – Saluti

 

Ecco il link per la registrazione, gratuita ma obbligatoria.

 

 

 

 

 

 

 

L’articolo Un webinar per scoprire la simulazione con il software midasNFX sembra essere il primo su Il Progettista Industriale.

Source: Attualita
Un webinar per scoprire la simulazione con il software midasNFX

Condividi: